Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


A colloquio con la scienza: Antonio Becchi e Leonardo da Vinci - Giovedì 24 maggio a Palazzo Albani la prima delle “Pedretti Lectures”

Comunicato stampa pubblicato il giorno 18/05/2018

Giovedì 24 maggio alle 17,30 nell’Aula B3 (Clemente XI) di Palazzo Albani in Via Timoteo Viti, 10 Urbino si aprirà il ciclo delle “Pedretti Lectures” dedicate a Leonardo da Vinci, con la conferenza del professor Antonio Becchi (Max-Planck-Institut für Wissenschaftsgeschichte, Berlin) che parlerà del “Leonardo’s Code-x. The Strange Case of the Earl of Lytton”.

Le Pedretti Lectures sono un ciclo di conferenze interdisciplinari sul rapporto tra arte, scienza e tecnica, con particolare riferimento all’opera di Leonardo da Vinci e alle sue implicazioni nei confronti dell’umanesimo scientifico e della scienza galileiana. Il nostro Ateneo, insieme alla Fondazione Rossana e Carlo Pedretti, ha istituito le  Pedretti Lectures per onorare la memoria del più grande studioso dell’opera leonardiana, Carlo Pedretti, laureato honoris causa dalla nostra Facoltà di Lettere e Filosofia fin dagli anni ’90, con il quale il nostro Ateneo ha mantenuto e incrementato una intensa e feconda collaborazione fino alla sua improvvisa scomparsa. 

Antonio Becchi lavora al Max-Planck-Institut für Wissenschaftsgeschichte (Berlino). Le sue ricerche si sono concentrate sulla storia della meccanica teorica e applicata, il rapporto tra meccanica e architettura, la storia del costruire. E’ co-fondatore dell’Associazione Edoardo Benvenuto per la ricerca sulla scienza e l’arte del costruire (1999) e della Bibliotheca Mechanico-Architectonica (2007); dal 2010 è membro del comitato editoriale della Max Planck Research Library for the History and Development of Knowledge e co-direttore della collana Between Mechanics and Architecture (Edizioni di Storia e Letteratura, Roma); dal 2012 è membro corrispondente dell’International Academy of the History of Science e membro del Construction History Society Trustees and Management Committee; dal 2014 è membro del Consiglio d’amministrazione dell’Association Francophone d’Histoire de la Construction. 

Recenti pubblicazioni: Naufragi di terra e di mare. Da Leonardo da Vinci a Theodor Mommsen, alla ricerca dei codici Albani (Roma, 2017); Guidobaldo del Monte (1545-1607). Theory and Practice of the Mathematical Disciplines from Urbino to Europe (con D. Bertoloni Meli e E. Gamba, Berlino, 2013); Philippe de La Hire (1640-1718). Entre architecture et sciences (con H. Rousteau-Chambon e J. Sakarovitch, Parigi, 2013).

« torna indietro

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top