Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA DEI PAESI ISLAMICI

A.A. CFU
2012/2013 8
Docente Email Ricevimento studenti
Anna Maria Medici Ogni settimana durante il corso, al termine dell'ultima lezione. Nei mesi senza didattica: secondo l'elenco di date disponibile in facoltà. Infine, per necessità urgenti: scrivere al docente, via mail. Si consiglia di prenotarsi, via mail, prima di presentarsi al ricevimento.

Assegnato al Corso di Studio

Lingue e culture straniere (L-11)
Curriculum: LIN-OR
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso introduce lo studente alla storia dell'area musulmana seguendone le principali fasi, periodizzazioni e differenti formulazioni regionali, dalle origini dell'Islam e sino alla formazione di stati contemporanei, con una specifica attenzione all'area di lingua araba e all'esame critico dei principali concetti politici e dei loro significati nella storia (umma, khalifa, dar al-islam, jihad, ecc.).

Il corso prepara inoltre (con una sezione monografica) alla conoscenza delle società e degli stati arabi contemporanei proponendo ogni anno un diverso approfondimento tematico o regionale su XX-XXI secolo. Quest'anno l'approfondimento sarà riservato alle transizioni democratiche nell'area del Mediterraneo, analizzate in prospettiva storica e con uno studio di caso sull'area del Medio Oriente.

Programma

1_ ISLAM: RELIGIONI E SOCIETA'. La prima parte del corso presenta le fasi storiche dall'avvio dell'età islamica illustrando le principali successioni imperiali e dinastiche sino al crollo dell'Impero ottomano, con attenzione ai territori e alle popolazioni coinvolti nonché alla varietà e alla trasformazione nel tempo di istituzioni e codici.  Tutte le principali realtà musulmane sono toccate per mettere in evidenza la relazione complessa fra universalità del messaggio religioso e pluralità delle istituzioni e delle prassi storiche: da quelle del Medio Oriente a quelle dell'Africa o dell'Asia sud-orientale. Le società e le istituzioni operanti nei diversi contesti ed epoche sono l'oggetto privilegiato di studio, analizzate con gli strumenti della metodologia storica. Le influenze ideologiche sono esaminate come fattori storicizzati, attraverso il loro riflesso negli assetti istituzionali delle diverse aree e la loro profonda trasformazione nel tempo.

2_ LE NAZIONI DEL MONDO ARABO: DALLA FONDAZIONE DEGLI STATI ALLE TRANSIZIONI DEMOCRATICHE IN CORSO. La seconda parte è dedicata alla storia contemporanea dei paesi arabi. Saranno trattati i temi del riformismo e della modernizzazione delle istituzioni, delle esperienze di colonizzazione e decolonizzazione nell'area araba, del nazionalismo, della laicità, del radicalismo islamico e delle esperienze e fasi di transizione democratica. Uno specifico approfondimento monografico sarà dedicato quest'anno all'area del Medio Oriente.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

 I risultati di apprendimento previsti per questo corso sono:

- conoscenza delle periodizzazioni classiche della storia islamica, delle fasi califfali e delle principali espressioni imperiali sino all'età contemporanea;

- conoscenza dei principali processi di trasformazione e modernizzazione dell'area islamica in età contemporanea (riformismo, colonialismo e decolonizzazione, nazionalismo, laicità, radicalismo islamico e transizioni democratiche), con specifico riferimento ai paesi dell'area di lingua araba.

Attività di Supporto

Documentazione digitale video e sonora; podcast; approfondimenti in aula con la partecipazione attiva degli studenti, a partire da brevi testi selezionati e resi disponibili durante il corso.

Lucidi, carte geografiche, elaborazioni in Power Point, documentari, articoli di giornali, dvd, rapporti e documenti di partiti politici e di organizzazioni internazionali e siti web saranno utilizzati a corredo delle lezioni.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, seminari, proiezioni, discussione di documenti e presentazione di papers.

Obblighi

. Frequenza del corso è partecipazione al Seminari 

. Preparazione e presentazione di un paper monografico a fine corso, concordato con il docente.  

Testi di studio

1_ Biancamaria Scarcia Amoretti, Il mondo musulmano.Quindici secoli di storia, Carocci, Roma 2007.

2_ Marcella Emiliani, Medio Oriente: una storia dal 1918 al 1991, Laterza, Roma-Bari, 2012 (i capitoli 6-7-8-9-10-11).

NELL'ULTIMA PARTE DEL CORSO, OGNI STUDENTE FREQUENTANTE APPROFONDIRA' LA FASE POLITICA IN CORSO IN UN SINGOLO PAESE DEL MEDITERRANEO, SULLA BASE DI MATERIALI INDICATI DAL DOCENTE (CON REDAZIONE DI UN ISSUE PAPER SU UN TEMA SPECIFICO DELLA PARTE MONOGRAFICA DEDICATA QUEST'ANNO A "ARABI E MEDITERRANEO"). NEGLI ULTIMI GIORNI DEL CORSO SI TERRA' LA DISCUSSIONE DI QUESTI PAPERS. GLI STUDENTI FREQUENTANTI SOSTENGONO IN QUESTO MODO LA PARTE MONOGRAFICA DELL'ESAME.

Modalità di
accertamento

Esame orale; partecipazione a seminari; presentazione e discussione di un Paper nell'ultima parte del corso.

L'esame orale valuterà la preparazione dello studente sui contenuti del corso, le sue capacità espositive, la padronanza dei temi e la conoscenza critica dei testi di studio. Prima di accedere all'esame orale: si sosterrà un breve test scritto di 10 domande con risposte chiuse, a scelta, su periodizzazioni e temi molto generali (test scrutinato immediatamente).

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio

1_ Biancamaria Scarcia Amoretti, Il mondo musulmano.Quindici secoli di storia, Carocci, Roma 2007*.

2_Giorgio Vercellin, Istituzioni del mondo musulmano, Einaudi PBE, Torino 2002 (parte prima e parte quarta).

3_ Marcella Emiliani, Medio Oriente: una storia dal 1918 al 1991, Laterza, Roma-Bari, 2012. 

Modalità di
accertamento

Esame orale. L'esame valuterà la preparazione dello studente sui contenuti del corso, le sue capacità espositive, la padronanza dei temi e la conoscenza critica dei testi di studio. Prima di accedere all'esame orale: si sosterrà un breve test scritto di 10 domande con risposte chiuse, a scelta, su periodizzazioni e temi molto generali (test scrutinato immediatamente).

Note

Gli studenti che desiderino biennalizzare il corso possono contattare il docente.

Programmi personalizzati per esami "scelta libera", anche di altre facoltà, possono essere concordati con il docente.  

 Per favorire lo studio di questo corso, che affronta una lunghissima durata, si segnala la possibilità di fare ricorso ad alcuni dei seguenti strumenti (reperibili nelle biblioteche o sul web):

_Anne-Laure Dupont, Atlas de l'Islam dans le monde. Lieux, pratiques et idéologies, Autrement, Paris 2005 (63 p.)

_Jean Sellier, Atlante dei popoli dell'Africa,Il ponte, Bologna 2009.

_Gerald H. Blake, John Dewdney, Jonathan Mitchell, The Cambridge Atlas of the Middle East & and North Africa,
Cambridge University Press, Cambridge 1987.

_Andreas Birken, Atlas of Islam, 1800-2000, Brill, Leiden-Boston 2010.

_Malise Ruthven e Azim Manji, Historical Atlas of Islam, Harvard University Press, Cambridge (MA) 2004.

http://www.mideasti.org/   http://afriquepluriel.ruwenzori.net/atlas-total.htm  

Per chi fosse interessato, e in via facoltativa, si consiglia una lettura fra le seguenti:

E. Said, Orientalismo, Feltrinelli, Milano 2001.

O. Roy, La santa ignoranza. Religioni senza cultura, Feltrinelli, Milano 2008.

O. Roy, L'islam mondialisé. Ed. du Seuil, Paris 2002.

D. Della Ratta, Al Jazeera. Media e società arabe nel nuovo millennio, B. Mondadori, Milano 2005.

M. Torri (a cura di), Il grande Medio Oriente nell'era dell'egemonia americana, Mondadori, Milano 2006.

B. De Poli, I musulmani del terzo millennio. Laicità e secolarizzazione nel mondo islamico, Carocci Editore, Roma 2007.

G. Calchi Novati, Storia dell'Algeria indipendente, Bompiani, Milano 1998.

M. Al-Rasheed, Storia dell'Arabia saudita, Bompiani, Milano 2004.

R. Di Peri, Il Libano contemporaneo. Storia, politica, società, Carocci, Roma 2009.

R. Redaelli, L'Iran contemporaneo, Carocci, Roma 2009.

****************

LANGUE FRANCAISE:

Les étudiants qui désirent présenter leurs travaux et examen en langue française doivent utiliser la bibliographie ci-jointe :

Pascal Buresi, Les mondes de l'islam. Une foi, des cultures, Paris: Larousse, 2006.
Abdallah Laroui, Islam et histoire. Essai d'épistémologie, Paris: Champs/Flammarion, 2001.
Pascal Buresi, Géo-histoire de l'Islam, Paris: Belin, 2006.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 14/09/2012


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top