Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA DELLA STRUMENTAZIONE SCIENTIFICA

A.A. CFU
2013/2014 6
Docente Email Ricevimento studenti
Roberto Mantovani Giovedi, ore 16-17
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Lo scopo del corso consiste nel presentare alcune direttrici rilevanti dello sviluppo e della strumentazione scientifica nel campo della storia della fisica antica e moderna, considerando anche i contesti culturali e sociali in cui tale disciplina si è sviluppata. Il corso si avvarrà di una ricca iconografia strumentale proveniente dai più importanti musei scientifici del mondo. Verrano di volta in volta forniti materiali bibliografici e approfondimenti tematici per cui la frequenza alle lezioni è decisamente raccomandata.

Programma

Perché studiare gli strumenti scientifici?

I luoghi della strumentazione e la tipologia strumentale.

Storia della Scienza e Storia della strumentazione scientifica, quali differenze?

Le origini della storiografia scientifica. L'arte della strumentazione scientifica: il collezionismo.

Strumenti scientifici e didattica delle scienze: la riflessione di Thomas Kuhn.

Strumenti per amplificare. La precisione strumentale è oggettiva? Il problema della classificazione.

Internet e la ricerca storico-scientifica. I grandi musei storico-scientifici nel mondo.

L'antichità: la nascita dello strumento di precisione. Principali caratteristiche degli strumenti astronomici antichi.

L'astrolabio: storia, elementi della sfera celeste, tipologia, costruzione, descrizione, funzionamento ed uso.

Il problema del "Visus" e la nascita degli strumenti ottici. Lenti e occhiali.

L'epoca galileiana e la nascita del telescopio. Genesi, scoperte e strumenti scientifici in Galileo Galilei.

L'Accademia del Cimento. Gli esperimenti dei "Saggi di Naturali Esperienze".

L'Horror Vacui e la storia del Vuoto. Nascita e sviluppo della Pneumatica fino al XIX secolo.

Sviluppi del telescopio a riflessione e a rifrazione da Galileo al XIX secolo. Origini del microscopio ottico, suo sviluppo nel Settecento.

Giovanni Battista Amici e i progressi della microscopia ottica nel XIX secolo.

L'elettricità nel Settecento. Elettrofori, bottiglie di Leida e macchine elettriche.Uno strumento paradigmatico: la bilancia di torsione di Coulomb

La pila di Volta e la nascita dell'elettromagnetismo. Gli effetti magnetici della corrente: Il Galvanometro di Leopoldo Nobili.  Sviluppo dei primi apparati magneto-elettrici.

Attività di Supporto

Seminari e visite guidate presso collezioni storico-scientifiche.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali tramite l'utilizzo di diapositive in PowerPoint.

Obblighi

Gli studenti frequentanti sono invitati a presentarsi dal docente alla fine del corso per concordare l'eventuale tesina da preparare per l'esame.

Testi di studio

Gerard L.E. Turner, Nineteenth-Century Scientific Instruments, Sotheby Publications, University of California Press, Berkeley and Los Angeles 1983.

Antony Turner, Early Scientific Instruments Europe 1400-1800, Sotheby's Publications, London 1987.

Gerard L.E. Turner (a cura di), Storia delle Scienze. Gli strumenti, Vol. 1, Einaudi 1991.

William R. Shea (a cura di), Storia delle Scienze. Le Scienze Fisiche e Astronomiche, Vol. 2, Einaudi 1992

Thomas Crump, A brief history of science as seen through the development of scientific instruments, Carrol & Graf Publishers, New York 2001.

Robert Bud, Deborah Warner (editors), Instruments of Science: An Historical Encyclopedia, Garland Publishing, London & New York 1998.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Gli studenti non frequentanti sono invitati a presentarsi dal docente, dopo l'inizio del corso, al fine di concordare, in dettaglio, il programma e l'eventuale tesina da preparare per l'esame.

Modalità di
accertamento

Esame orale

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 22/07/2013


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top