Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


RAGIONERIA GENERALE ED APPLICATA II - SEDE DI FANO

A.A. CFU
2013/2014 8
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Francesca Maria Cesaroni L'orario di ricevimento verrà reso noto dal docente all'inizio delle lezioni e pubblicato sulla sua pagina web.

Assegnato al Corso di Studio

Economia Aziendale (L-18)
Curriculum: Amministrazione d'Impresa e Professione
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti gli strumenti atti a redigere, analizzare ed interpretare il bilancio di esercizio delle imprese nonché i concetti teorici fondamentali sul bilancio consolidato.

Programma

Parte Prima: il bilancio di esercizio delle imprese
1) Teoria generale del bilancio. Il bilancio di esercizio: finalità, contenuto, destinatari, vincoli giuridici. Il ruolo dei principi contabili.

2) La valutazione delle singole voci di bilancio con riferimento alla normativa civilistica e ai principi contabili nazionali.

Parte Seconda: Lettura ed analisi del bilancio delle imprese.
1) Obiettivi e destinatari delle analisi di bilancio. La riclassificazione dei valori dello Stato Patrimoniale e del Conto Economico. Tecniche di analisi del bilancio di esercizio.
2) Il bilancio consolidato: profili aziendali e strategici nella formazione dei gruppi di imprese; metodologie di consolidamento; riflessi contabili del consolidamento integrale.

Eventuali Propedeuticità

Ragioneria Generale ed Applicata

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

• Conoscenza e capacità di comprensione: conoscenza del bilancio e dei principi che ne disciplinano la redazione, con riferimento sia al bilancio di esercizio che al bilancio consolidato;
• Conoscenza e capacità di comprensione applicate: capacità di utilizzare le conoscenze acquisite per leggere e interpretare correttamente il bilancio di esercizio;
• Autonomia di giudizio: capacità di collegare in schemi integrati e unitari le conoscenze acquisite durante il corso per comprendere e interpretare situazioni aziendali anche complesse mediante la lettura dei dati di bilancio;
• Abilità comunicative: acquisire una capacità di comunicazione chiara ed efficace, grazie ad una buona padronanza del lessico relativo ai temi trattati durante il corso;
• Capacità di apprendere: acquisire una buona capacità di apprendimento che consenta di affrontare anche autonomamente lo studio dei temi relativi alla redazione, alla lettura ed all'interpretazione del bilancio aziendale, al fine di approfondire le conoscenze acquisite durante il corso.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale.

Testi di studio

Per la prima parte del programma:
M. Paoloni, a cura di, Il bilancio d'esercizio nel contesto nazionale ed internazionale, Giappichelli, Torino, 2005 (ad eccezione dei cap. I, II e III), oppure, in alternativa, G. Zanda, Il bilancio delle società. Lineamenti teorici e modelli di redazione, Giappichelli, Torino, 2007 (da pag. 1 a pag. 162)

Per la seconda parte del programma:
1) M. Paoloni, a cura di, Introduzione alla contabilità generale ed al bilancio d'esercizio, Cedam, 1997, capp. XIX e XX (si fa presente che questo testo è già stato adottato per l'esame di Ragioneria Generale ed Applicata).

e

2) A. Montrone, A. Musaio, Capitale e operazioni straordinarie, McGraw-Hill, Milano, 2010, cap. 23 e 26.

Modalità di
accertamento

Esame scritto e orale. Per i soli studenti frequentanti può essere svolto un esame parziale relativo ai temi trattati nella prima metà del corso.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 19/08/2013


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top