Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


SCIENZA E SOCIETà

A.A. CFU
2013/2014 6
Docente Email Ricevimento studenti
Isabella Tassani Dopo le lezioni
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

"Non credo esistano gli atomi!", afferma nel 1897 il grande fisico Ernst Mach, intervenendo in un dibattito che era stato in realtà sollevato da Ludwig Boltzmann, promotore della teoria atomica. Boltzmann, anticipando una rivoluzione scientifica come quella che di lì a poco verrà attuata dai teorici della meccanica quantistica, avanza l'ipotesi che gli atomi invisibili, che per il suo tempo costituiscono solo un'ipotesi teorica, possano rendere conto di proprietà dei gas, come la temperatura e la pressione, per spiegare le quali è necessario ricorrere a metodi statistici e probabilistici. Boltzmann viene dunque attaccato, in quanto promotore di un profondo cambiamento culturale, assertore di una concezione della scienza basata non più su leggi certe ed infallibili, ma probabilistiche, e che ammette entità teoriche non dimostrate. Il dibattito sugli atomi aprirà la strada alla scienza del Novecento e coinvolge questioni epistemologiche come la natura della spiegazione scientifica, la metodologia della ricerca, il rapporto tra le teorie scientifiche e il contesto storico-culturale in cui sono elaborate.

Programma

1. La concezione atomistica della natura nella filosofia antica e moderna.

2. La scienza dell'evoluzione: Darwin e Boltzmann.

3. Reversibilità delle leggi fisiche e irreversibilità dei fenomeni. La natura del tempo.

4. La questione dell'esistenza oggettiva dei processi della natura inanimata: la filosofia di Boltzmann.

5. La meccanica statistica.

Eventuali Propedeuticità

Nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza del dibattito filosofico sulle basi concettuali della scienza moderna.

Conoscenza delle molteplici interrelazioni tra teorie fisiche e concezioni filosofiche.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale, lettura di articoli in aula.

Obblighi

Gli studenti frequentanti dovranno studiare i contenuti delle lezioni e i testi indicati in (a), (b), (c).

Testi di studio

(a) L. Boltzmann, Modelli matematici, fisica e filosofia. Scritti divulgativi, Boringhieri, Torino, 1999.

(b) D. Lindley, Gli atomi di Boltzmann, Boringhieri, Torino, 2002.

(c) C. Cercignani, Ludwig Boltzmann e la meccanica statistica, La Goliardica Pavese, Pavia, 1993, cap. 10.

Modalità di
accertamento

Esame orale sui contenuti delle lezioni e sui testi indicati

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Gli studenti non frequentanti dovranno seguire il programma indicato per i frequentanti (a), (b), (c), e aggiungere (d).

Testi di studio

(d) C. Cercignani, "Boltzmann. Un genio dell'Austria felix", numero monografico de Le Scienze, 2003, VI, n. 33 (tutti gli articoli).

Modalità di
accertamento

Esame orale.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 07/10/2013


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top