Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


TEATRO E SPETTACOLO I, II AMI

A.A. CFU
2009/2010 6
Docente Email Ricevimento studenti
Laura Gemini

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Parte I
Il corso si propone di fornire degli utili strumenti di osservazione delle performance culturali e artistiche, specialmente teatrali. A partire dall'analisi delle forme e dei linguaggi dell'immaginario collettivo contemporaneo - prodotti mediali, spettacolari, artistici - e dalla teoria della comunicazione è possibile trattare la performance artistica come particolare luogo di osservazione del sociale. Grazie all’utilizzo di materiale video, di supporti visivi, casi esemplificativi e testimonianze, gli studenti potranno meglio comprendere il rapporto fra la configurazione della società, la comunicazione dei media e le diverse tipologie di performance.

Parte II
Da oltre vent'anni si è sviluppato un nuovo filone: il teatro in carcere. In moltissimi istituti penitenziari sono nati e agiscono compagnie teatrali formate da detenuti che sperimentano, nell'ambito di una concezione nuova della pena, ispirata dalla legge Gozzini, il valore educativo e liberatorio di questo modo di comunicare. Gli autori preferito sono Genet, Beckett, Pinter e Eduardo De Filippo. Molti spettacoli si basano anche su testi autobiografici degli interpreti. Su queste realtà sono imperniate significative testimonianze, anche dal vivo, di registi e attori esterni e "interni" che hanno svolto la loro esperienza in molte prigioni: da Padova a Milano, da Pesaro ad Ancona, da Volterra ad Arezzo, da Roma a bari, da Napoli a Palermo. Il corso ripercorre storicamente la nascita e l'evolversi il rapporto fra "dentro" e "fuori" ed è integrato da proiezioni di brani realizzati durante le proiezioni. 

Programma

Parte I
Teoria della performance: fondamenti antropologici e meccanismi di base. Evoluzione sociale e comunicativa della performance culturale: dalle forme rituali, al teatro fino alle forme liminoidi dalle avanguardie ai giorni nostri. Efficacia, intrattenimento, performance ibride. Rapporto fra media, linguaggi e spettatori partecipanti. Introduzione alla performance artistica: il sistema sociale dell'arte. Rapporto fra sistema sociale dell’arte e sistema dei media: ricerca e contaminazioni nelle performance ibride. La performance teatrale contemporanea: linguaggi e immagini, media e spettatori. Analisi della comunicazione performativa e piani di osservazione.

Parte II
Introduzione al teatro in carcere. La legge Gozzini e una nuova concezione della pena. Il valore educativo e comunicativo del teatro in carcere. Le poetiche: gli autori di riferimento. Contributi "esterni". Il coinvolgimento "interno" autoriale dei partecipanti: attori/autori. Esperienze e testimonianze.

Il corso si avvale di proiezioni e materiali audiovisivi.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Obblighi

Partecipazione ad almeno tre quarti delle ore di lezione.

Testi di studio

Parte I
Benjamin W., L'opera d'arte dell'epoca della sua riproducibilità tecnica. Arte e società di massa, Einaudi, Torino, 2000 Nota per tutti: Limitatamente alle pp. 125-134

Gemini L., L'incertezza creativa. I percorsi sociali e comunicativi delle performance artistiche, FrancoAngeli, Milano, 2003.

Altro materiale indicato dal docente.

Parte II

Pozzi E., Minoia V. (prefazione di C. Melodolesi), Teatro e carcere, Nuove Catarsi, Cartoceto (PU), 2009.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Parte I
Studio dei testi indicati.

Parte II
Studio dei testi indicati.

Testi di studio

Parte I
Benjamin W., L'opera d'arte dell'epoca della sua riproducibilità tecnica. Arte e società di massa, Einaudi, Torino, 2000 Nota per tutti: Limitatamente alle pp. 125-134.

Gemini L., L'incertezza creativa. I percorsi sociali e comunicativi delle performance artistiche, FrancoAngeli, Milano, 2003.

Parte II

Pozzi E., Minoia V., (prefazione di C. Meldolesi), Teatro e carcere, Nuove Catarsi, Cartoceto (PU), 2009.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 25/08/2009


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top