Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FILOSOFIA DEL DIRITTO II ANNUALITà

A.A. CFU
2014/2015 6
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Maria Paola Mittica Dopo le lezioni e previo appuntamento per e-mail negli altri giorni nel corso dell'intero a.a.

Assegnato al Corso di Studio

Giurisprudenza (LMG/01)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso ha come principale obiettivo l'acquisizione di competenze avanzate nell'ambito dell'osservazione e dell'analisi critica del fenomeno giuridico.

Programma

«L'intera convivenza umana viene direttamente o indirettamente modellata dal diritto». L'affermazione  (di Luhmann, ma formulata variamente anche da altri autori), di per sé condivisibile, discende da un tema fondamentale, ovvero dello stretto rapporto tra diritto e legame sociale.

Nel corso di Filosofia del diritto II ci si propone di osservare come il diritto assuma una funzione centrale nel contesto delle relazioni umane, con il fine di renderle stabili e pacifiche. Si tratta di comprendere come il giuridico sia sin dall'origine della società occidentale il luogo privilegiato di costruzione e di ‘manutenzione' del legame sociale, il luogo in cui si strutturano i ruoli, si definiscono le funzioni, si fissano gli scopi dei soggetti della relazione.

Il tema solleva vari quesiti che interessano la filosofia come la sociologia del diritto: come si definisce il rapporto tra la società e il diritto? Quale ruolo svolge il diritto nel determinare l'ordine sociale? E qual è il ruolo che altri sistemi di regole svolgono, affiancando il diritto nella sua funzione ordinatrice o essendone affiancati? Sono alcune tra le domande che faranno da guida allo svolgimento del programma.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Si attende che gli studenti possano:
a) possedere le basi per sviluppi e applicazioni originali di idee in un contesto di ricerca filosofica e sociologica, a partire dall'acquisizione di un'adeguata sensibilità culturale e metodologica, sviluppando autonome capacità di valutazione critica e sottraendosi alle ricorrenti semplificazioni ideologiche (Knowledge and understanding);
b) dimostrare la capacità di risolvere problemi teorici e applicativi in contesti interdisciplinari relativi agli ambiti sopraindicati, anche mediante la partecipazione a laboratori e gruppi di studio (Applying knowledge and understanding);
c) dimostrare la capacità di integrare autonomamente le proprie conoscenze e di formulare giudizi in situazioni teoriche o applicative complesse relative agli ambiti sopraindicati, che dovranno essere manifestate attraverso l'attiva partecipazione a dibattiti con il docente e tra gli studenti stessi, specialmente nell'ambito di laboratori e seminari (Making judgements);
d) dimostrare la capacità di comunicare le conoscenze acquisite in maniera chiara, essenziale e scientificamente corretta (Communication);
e) dimostrare la capacità di procedere nell'apprendimento con autonomia e senso critico, capacità che il docente incoraggerà nell'intero svolgimento della didattica e sarà oggetto di valutazione particolarmente attenta in sede d'esame (Learning skills).

Attività di Supporto

Si prevede la programmazione di alcuni seminari di approfondimento che si terranno durante lo svolgimento delle lezioni.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali. Working class.

Gli studenti frequentanti saranno invitati a declinare il tema del rapporto tra diritto e legame sociale rinvenendolo nelle forme originarie della cultura giuridica occidentale di cui si ha una possibile testimonianza nell'epica omerica. Il percorso monografico si svolgerà in particolare sull'Odissea.

Obblighi

Frequenza delle lezioni. Studio del programma di esame.

Testi di studio

Omero, Odissea, trad. A. Privitera, Mondadori, Milano 1995.

Un testo di sussidio alla lettura sociologico-giuridica dell'Odissea sarà messo a disposizione degli studenti frequentanti durante il corso.

Modalità di
accertamento

Verifica orale.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Studio individuale.

Obblighi

Studio del programma d'esame in tutte le sue parti.

Testi di studio

V. Ferrari, Prima lezione di sociologia del diritto, Laterza, Roma-Bari 2010.

T. Greco, Diritto e legame sociale, Giappichelli, Torino 2012.

Modalità di
accertamento

Verifica orale.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

La frequenza alle lezioni si ritiene adempiuta con la partecipazione ad almeno 27 ore di didattica frontale (pari a 3/4 del monte ore complessivo previsto per il corso).

Per gli studenti frequentanti sarà valutata la possibilità di un preappello entro il 19 dicembre.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 05/07/2016


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top