Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LINEAMENTI DI STORIA DELL'ARTE MODERNA
AN OUTLINE OF THE HISTORY OF MODERN ART

Lineamenti di storia dell'arte moderna italiana ed europea (contiene Storia dell'arte fiamminga e olandese)
An Outline of History of Modern Art

A.A. CFU
2015/2016 8
Docente Email Ricevimento studenti
Francesca Bottacin dopo le lezioni o su appuntamento via mail

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

iIl modulo intende favorire la conoscenza degli avvenimenti determinanti la storia dell’arte italiana ed europea attraverso lo studio delle opere, degli artisti e dei movimenti più rilevanti dal XV al XVIII secolo (Dal Gotico Internazionale al Neoclassicismo).

Programma

Arte italiana

Dal Gotico internazionale ai due Rinascimenti (italiano e fiammingo; dal Manierismo internazionale al Barocco e Rococò fino al Neoclassicismo, verranno trattati i principali movimenti artistici europei.
Per ognuno dei secoli verrà preso in esame un evento significativo sia che si tratti di singoli artisti (es. Caravaggio, Rubens o i Carracci per il Seicento), che di un’area geografica (es. Venezia nel Settecento).
Un capitolo cruciale verterà sulle arti in Urbino, nel Quattrocento e nel Settecento.
Particolare attenzione sarà dedicata al confronto tra arte italiana e arte europea.

01: Introduzione al corso; Gotico internazionale; la Miniatura; Michelino da Besozzo, Jacobello del Fiore, Pisanello, Gentile da Fabriano; Oratorio di San Giovanni, fratelli Salimbeni, Antonio Alberti da Ferrara, Ottaviano Nelli; visita all'Oratorio di San Giovanni (ore: 3)

02: Umanesimo fiorentino; Rinascimento italiano, i maestri fondatori: Brunelleschi, Donatello, Masaccio; la Prospettiva : Leon Battista Alberti (ore: 3)

03: La seconda metà del Quattrocento: Firenze: Benozzo Gozzoli, Domenico Veneziano, Beato Angelico, Filippo Lippi, Verrocchio, Botticelli, Leonardo, Michelangelo; Venezia: Vivarini, Bellini (ore: 3)

04: Padova: Donatello, Mantegna; Mantova: Alberti, Mantegna; Ferrara: Cosmè Tura, Francesco del Cossa; il Regno Aragonese: Antonello da Messina; tra Quattro e Cinquecento: Signorelli, Botticelli, Perugino (ore: 3)

05: Milano: Bramante e Leonardo; Firenze: Michelangelo e Raffaello (ore: 3)

06: Venezia: Giorgione e Tiziano; Roma: Raffaello e Michelangelo (ore: 3)

07: Il Seicento: Naturalismo (Caravaggio, caravaggeschi italiani), Classicismo (Carracci, Reni, Poussin); Barocco (Rubens, Bernini, Borromini) (ore: 3)

08: Il Settecento. Urbino: lineamenti di politica culurale della famiglia Albani; visita a Urbino

Arte Fiamminga e olandese

09: Il Gotico internazionale nel Ducato di Borgogna. La Miniatura: i fratelli Limbourg. I due Rinascimenti Italia e Fiandre: caratteristiche, differenze e interazioni fra le due aree geografiche. Masaccio e Masolino. Jan e Hubert van Eyck. La prospettiva e la pittura a olio. Jan van Eyck (ore: 3)

10: Robert Campin. Roger van der Weyden. Petrus Christus. La scuola di Haarlem: Albert van Ouwaeter, Gertgen tot Sint Jans, Dieric Bouts. Hugo van der Goes (ore: 3)

11: Bruges: Jan Memlinc. L’ultimo Quattrocentista: Gerard David. Hieronymus Bosch (ore: 3)

12: Il Quattrocento a Urbino: Piero della Francesca, Fra' Carnevale, Francesco di Giorgio. La questione Giusto di Gand (lezione tenuta in collaborazione con la dott.sse Tamara Dominici e Ilaria Perlini) (ore: 3)

13: Il Cinquecento. Quentin Metsys. Pittura religiosa e pittura profana ad Anversa. Stilisti (Jan de Beer etc.) e Romanisti (Jan Gossaert etc.), ipotesi di Manierismo. Paesaggisti (Joachim Patinier etc.) e Generisti (Luca di Leida etc.). Inizi della Natura Morta (Peter Aertsen e Joachim Beuckelaer) (ore: 3)

14: Pieter Bruegel il Vecchio (ore: 3)

15: Il Caravaggismo. Barocco e Controriforma nelle Fiandre. Pieter Paul Rubens: la Retorica (Jacob Jordaens). Rembrandt Harmensz. Van Rijn: Natura e Retorica in Olanda (ore: 3)

16: Il Paesaggio neerlandese: origini e sviluppi. Il Seicento: Paesaggio fiammingo e Paesaggio olandese, le specializzazioni, gli Italianizzanti e i Bamboccianti (ore: 3)

17: Natura morta neerlandese: origini e sviluppi. I primi fioristi (Jan Brueghel il Vecchio, etc). Natura morta fiamminga (Frans Snyders etc.). Banchetti monocromi olandesi (Pieter Claesz. etc.). Altre specializzazioni (ore: 3)

18: La Ritrattistica: caratteristiche dal ‘400 al ‘600. Frans Hals (Rembrandt) e Anton van Dyck (Rubens). Interazioni con la pittura italiana (ore: 3)

19: Visita a Palazzo Ducale, allo studiolo e al Gabinetto di Fisica 

20: La pittura di Genere fiamminga e olandese: origine e sviluppi. Low Life (Adriaen Brouwer, David Teniers etc.); High Life (Pieter de Hooch, Adriaen ter Borch etc.). I Fijnschilders (Frans van Mieris etc.) (ore: 3)

21: Jan Vermeer: l'elogio del quotidiano (ore: 3)

Totale del corso 64 ore corrispondenti a 8 CFU

* Alcuni argomenti di arte italiana relativi alla prima parte del corso verranno approfonditi dalla Dott. Perlini (12 ore) collaboratrice didattica; le lezioni dalla n. 9 in poi sono quelle valide per il corso di Storia dell'arte fiamminga e olandese.

Eventuali Propedeuticità

per coloro che frequentano solo la seconda parte del corso, ovvero Storia dell'arte fiamminga e olandese - esclusi gli studenti di Restauro che devono frequentare tutte le lezioni - si consiglia di dare precedentemente l'esame di Storia dell'arte moderna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

lo studente dovrà dimostrare conoscenza e capacità di comprensione delle maggiori opere e dei più importanti autori e movimenti artistici sviluppatisi dal Gotico internazionale al Neoclassicismo, in Italia e in Europa

lo studente dovrà dimostrare di applicare le conoscenze e le capacità di comprensione nell'attribuzione delle opere e nell'inserimento degli autori nei diversi periodi

lo studente dovrà dimostrare capacità critiche autonome ed essere in grado di comunicare le sue conoscenze

la sua capacità di apprendere servirà ad cquisire le basi per eventuali conoscenze future in ambito storico-artistico

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

seminari con docenti esterni, attività di esercitazione e visite guidate a musei e mostre, nonché proiezione di filmati inerenti ad autori specifici o al restauro di tele o affreschi


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

lezioni frontali che includono attività di esercitazione e visite guidate a musei e mostre, nonché proiezione di filmati inerenti al restauro di tele o affreschi

Obblighi

la frequenza non è obbligatoria ma vivamente consigliata

Testi di studio

E. Bairati-A. Finocchi, Le ricche miniere, Torino, Loescher, 2000, voll. 3-4; oppure C. Bertelli-G. Briganti-A. Giuliano, Storia dell’arte italiana, Milano, Electa, 1990 (e ristampe successive, volumi relativi ai secoli dal XV el XVIII). PARTE ITALIANA ED EUROPEA

C. Limentani Virdis, Introduzione alla pittura neerlandese, Padova, Liviana 1978, P. Torresan, Il dipingere di Fiandra, La pittura neerlandese nella letteratura artistica italiana del Quattro e Cinquecento, Modena, Mucchi, 1981; power point con immagini. PARTE FIAMMINGA E OLANDESE

ulteriore bibliografia verrà fornita durante il corso; eventuali dispense e power point saranno all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità di
accertamento

esame orale, più idoneo a valutare la preparazione, la capacità di riconoscimento delle opere e la proprietà espositiva dello studente

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

vedi sopra

Obblighi

nel caso d'impossibilità a frequentare l'esame va concordato personalmente col docente previo appuntamento via mail

Un argomento da approfondire, con relativa bibliografia, dovrà essere concordato col docente

Testi di studio

E. Bairati-A. Finocchi, Le ricche miniere, Torino, Loescher, 2000, voll. 3-4; oppure C. Bertelli-G. Briganti-A. Giuliano, Storia dell’arte italiana, Milano, Electa, 1990 (e ristampe successive, volumi relativi ai secoli dal XV el XVIII). PARTE ITALIANA ED EUROPEA

C. Limentani Virdis, Introduzione alla pittura neerlandese, Padova, Liviana 1978, P. Torresan, Il dipingere di Fiandra, La pittura neerlandese nella letteratura artistica italiana del Quattro e Cinquecento, Modena, Mucchi, 1981 (rivolgersi a Roberta Dini, all'ex-Istituto di storia dell'arte ed estetica a palazzo Albani). PARTE FIAMMINGA E OLANDESE

Ulteriore bibliografia verrà fornita durante il corso; eventuali dispense e power point saranno sulla piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità di
accertamento

esame orale, più idoneo a valutare la preparazione, la capacità di riconoscimento delle opere e la proprietà espositiva dello studente

Note

Nel caso d'impossibilità a frequentare l'esame va concordato personalmente col docente su appuntamento via mail

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 13/07/2016


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top