Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


TOSSICOLOGIA mutuato
TOXICOLOGY

A.A. CFU
2019/2020 8
Docente Email Ricevimento studenti
Walter Balduini Mercoledì e venerdì dalle 10:00 alle 13:00 previo appuntamento
Didattica in lingue straniere
Insegnamento parzialmente in lingua straniera Inglese Spagnolo
La didattica è svolta parzialmente in lingua italiana e parzialmente in lingua straniera. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (LM-13)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso è finalizzato all'aquisizione dei principi teorici e metodologici alla base della tossicologia. Il corso fornisce le più importanti conoscenze sugli effetti tossici degli xenobiotici in generale, ma si focalizza con maggiore enfasi sulla tossicità delle principali classi di farmaci la cui conoscenza è essenziale per l'esercizio della professione di farmacista.

Programma

Principi generali. Xenobiotici, agenti tossici e tossine, effetto tossico/tossicità, dose, esposizione. Caratteristiche dell'esposizione agli agenti tossici. Effetti tossici locali e sistemici, reversibili e irreversibili, immediati e ritardati. Reazioni allergiche e di idiosincrasia. Effetti mutageni e cancerogeni. Le fasi del processo di cancerogenesi chimica. Cancerogeni ad azione diretta e indiretta. Effetti su sviluppo e riproduzione. Fattori che modificano gli effetti tossici e interazione tra sostanze chimiche. Tossicità selettiva. La relazione dose-risposta in tossicologia. Relazioni dose-risposta quantali e graduali. Curve dose-risposta per nutrienti essenziali e ormesi. Parametri ricavabili dalle curve dose-risposta. Risposte prive di soglia.
Tossicocinetica e tossicogenetica. Assorbimento, distribuzione, eliminazione e biotrasformazione degli xenobiotici. Individualità genetica e reazioni tossiche, farmacogenetica e reazioni avverse ai farmaci e altri xenobiotici.
La tossicologia nello sviluppo dei farmaci. Gli studi di tossicologia pre-clinica e l'armonizzazione internazionale. Studi di tossicità acuta, sub-acuta, sub-cronica e cronica, di genotossicità` e di tossicologia riproduttiva e dello sviluppo. Le nuove tecnologie nella tossicologia pre-clinica. La tossicologia nelle fasi cliniche.
Meccanismi di tossicità. Processi che possono modificare la concentrazione della specie tossica terminale al bersaglio. Meccanismi e conseguenze del danno cellulare. Le risposte adattative e la tossicità conseguente ad alterazioni tessuto-specifiche della crescita e del differenziamento cellulare.
La valutazione del rischio. Percolo e rischio. Identificazione del rischio: relazione struttura-attività, test in vitro e a breve medio-lungo termine su animali, dati epidemiologici e sul meccanismo d'azione. Valutazione della relazione dose-risposta: effetti tossici con e senza valori soglia. Percezione, caratterizzazione, gestione e comunicazione del rischio.
Tossicità d'organo. Caratteristiche, meccanismi patogenetici, tipologie di effetti tossici e principali agenti tossici per: sistema nervoso, fegato, rene, cuore e vasi, sistema respiratorio, sistema endocrino, sistema immunitario, cute.
Tossicità in gravidanza e durante lo sviluppo post-natale. Principi fondamentali della teratogenesi indotta da farmaci e altri agenti chimici. Relazione con la dose e il periodo di esposizione. Meccanismi di teratogenicità. Metodi per determinare la sicurezza dei farmaci in gravidanza. Principi generali di farmacoterapia in gravidanza e allattamento
Tossicità dei farmaci. Principi generali e interazioni. Classificazione delle reazioni avverse ai farmaci. Le interazioni farmacologiche nelle reazioni avverse ai farmaci. Reazioni avverse ai farmaci e cascata delle prescrizioni. Altre problematiche correlate all'uso dei farmaci: inefficacia terapeutica, dipendenza e abuso, overdose e avvelenamento, effetti avversi indiretti
Farmacovigilanza. Metodi in farmacovigilanza. Il sistema di monitoraggio dei farmaci e la legislazione sulla farmacovigilanza e sulla fitovigilanza.
Principali effetti tossici dei farmaci e delle sostanze impiegate in campo diagnostico. Farmaci analgesici e antiinfiammatori, cardiovascolari, ipoglicemizzanti, farmaci del sistema nervoso, del sistema gastrointestinale e del sistema respiratorio. Farmaci chemioterapici e biotecnologici. Prodotti fitoterapici ed erboristici. Prodotti cosmetici. Tossicità dei mezzi di contrasto.
Sostanze d'abuso. Cenni sulla neurobiologia delle dipendenze e sulle principali sostanze d'abuso.
Tossicologia clinica. Intossicazioni acute: decontaminazione, terapia sintomatica, manifestazioni tardive, antidoti. Esempi di avvelenamento: psicofarmaci, antipiretici e antinfiammatori non steroidei, ipoglicemizzanti orali, sostanze d'abuso, agenti ambientali, intossicazioni alimentari.
Tossicologia ambientale e occupazionale. Pesticidi e altri contaminanti ambientali.

Eventuali Propedeuticità

Igiene, Patologia generale e terminologia medica, Farmacologia generale e Farmacoterapia I

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione

  • Conoscenza dei principi teorici e metodologici alla base della tossicologia
  • Capacità di focalizzare problematiche correlate al rischio associato all'esposizione a xenobiotici in generale e ai farmaci in particolare.

Conoscenza e capacità di comprensione applicate

  • Conoscere e comprendere l'importanza della sperimentazione in vitro e in vivo per identificare e caratterizzare la tossicità o le potenziali reazioni avverse da xenobiotici e farmaci.
  • Conoscere i principali meccanismi di tossicità cellulare e d'organo
  • Conoscere i fattori di suscettibilità agli xenobiotici
  • Conoscere i principi alla base della valutazione del rischio associato ad esposizione a sostanze potenzialmente tossiche e comprenderne i potenziali limiti
  • Conoscere le principali problematiche tossicologiche relative all'uso dei farmaci
  • Conoscere le principali problematiche tossicologiche relative alle sostanze d’abuso
  • Acquisire la capacità di monitorare la sicurezza dei farmaci e di fornire informazioni adeguate ad un corretto uso dei farmaci.
  • Conoscere le responsabilità del farmacista in tema di farmacovigilanza.
  • Conoscere le principali problematiche tossicologiche relative all’uso dei pesticidi e di altri agenti chimici di uso comune.
  • Acquisire la capacità di consultare i principali database tossicologici e di farmacovigilanza per un aggiornamento continuo della professione. 

Autonomia di giudizio 

  • Capacità di leggere e interpretare i risultati tossicologici provenienti dalla letteratura scientifica e da contesti non professionali.

Abilità comunicative 

  • Saper comunicare con linguaggio appropriato le principali problematiche tossicologiche affrontate durante il corso di insegnamento.

 Capacità di apprendere

  • Capacità di analizzare e valutare criticamente ricerche sperimentali ed epidemiologiche condotte in ambito tossicologico.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale

Testi di studio

TOSSICOLOGIA GENERALE E APPLICATA AI FARMACI
Balduini W., Costa Lucio G.
Editore: EDRA
ISBN: 978-88-214-3801-1

Modalità di
accertamento

I risultati di apprendimento attesi verranno valutati attraverso una prova scritta che prevede 10 domande di cui 7 a risposta multipla e 3 aperte sugli argomenti svolti durante le lezioni. Il tempo a disposizione per rispondere alle domande proposte è di un'ora e mezza. La prova scritta è seguita da un colloquio orale sugli argomenti della prova scritta. Il fine è di accertare se lo studente abbia acquisito i concetti di base della tossicologia descritti nella sezione relativa ai Risultati d'apprendimento (Descrittori di Dublino). I criteri di valutazione sono: la padronanza delle conoscenze, il grado di articolazione delle risposte, il livello di padronanza nell’applicazione delle conoscenze tossicologiche.Il voto finale, espresso in trentesimi, sarà basato sulla valutazione delle risposte della prova scritta e del colloquio orale.   

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Gli studenti non frequentanti sono invitati a consultare il testo di riferimento indicato nella sezione "Testi di studio" e il materiale didattico caricato su Moodle (slide delle lezioni  e altro materiale didattico) attraverso il quale sarà possibile approfondire maggiormente lo studio.

Testi di studio

TOSSICOLOGIA GENERALE E APPLICATA AI FARMACI
Balduini W., Costa Lucio G.
Editore: EDRA
ISBN: 978-88-214-3801-1

Modalità di
accertamento

I risultati di apprendimento attesi verranno valutati attraverso una prova scritta che prevede 10 domande di cui 6/7 a risposta multipla e 3/4  aperte sugli argomenti svolti durante le lezioni. Il tempo a disposizione per rispondere alle domande proposte è di un'ora e mezza. La prova scritta è seguita da un colloquio orale sugli argomenti della prova scritta. Il fine è di accertare se lo studente abbia acquisito i concetti di base della tossicologia descritti nella sezione relativa ai Risultati d'apprendimento (Descrittori di Dublino). I criteri di valutazione sono: la padronanza delle conoscenze, il grado di articolazione delle risposte, il livello di padronanza nell’applicazione delle conoscenze tossicologiche. Il voto finale, espresso in trentesimi, sarà basato sulla valutazione delle risposte della prova scritta e del colloquio orale.   

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 04/09/2019


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top