Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA DELL'ARCHEOLOGIA CLASSICA
HISTORY OF CLASSICAL ARCHAEOLOGY

A.A. CFU
2021/2022 6
Docente Email Ricevimento studenti
Maria Elisa Micheli

Assegnato al Corso di Studio

Storia dell'Arte (LM-89)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di illustrare i momenti, le modalità ed i mezzi tramite i quali sono andati maturando il recupero e lo studio dell’antichità classica nella cultura europea dal XIV al XX secolo, prendendo a campione la scoperta dell’arte greca.

Programma

Gli argomenti del corso riguardano gli studi antiquari, la storia del collezionismo di antichità, le prime imprese di scavo, la formulazione del concetto di «archeologia» e di «fonte archeologica». Il corso intende concentrarsi poi sulla fortuna critica e l'impatto nella cultura occidentale dell’arte greca.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Il candidato dovrà dimostrare attraverso un colloquio di avere appreso ed elaborato in autonomia gli argomenti trattati nel corso delle lezioni, applicandoli alla discussione critica dei diversi aspetti considerati. Questi riguardano tanto i meccanismi del recupero del passato classico nelle sue evidenze materiali quanto gli snodi per il loro studio critico. In questi ambiti il candidato dovrà mostrare di saper adeguatamente riconoscere le differenze peculiari ai diversi secoli, i materiali ai quali si è  rivolto il pensiero critico, applicandoli alle manifestazioni monumentali ed artistiche della Grecia antica.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

E' prevista la visita ai Musei Capitolini e alla mostra sui Marmi Torlonia.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali con proiezione dei documenti trattati. Alla fine del corso le immagini saranno a disposizione degli studenti.

Obblighi

E' auspicabile una conoscenza dei principali contesti e produzioni del mondo greco e romano di età classica.

Testi di studio

A. SCHNAPP, La conquista del passato, (trad.it.) Milano 1994;

M.G. PICOZZI, “Nobilia opera”: la selezione della scultura antica, in Borea E., Gasparri C. (edd.), L’Idea del Bello. Viaggio per Roma nel Seicento con Giovan Pietro Bellori, I-II, Roma 2000, I, pp. 25-38.

M.E. MICHELI, Prospettive attuali dell’archeologia classica, in Archeologia e Storia dell’Arte. Contaminazioni, innesti e dissonanze. Atti della Giornata di Studio (Roma, 4 dicembre 2018) a cura di E. Parlato - M. Pomponi - C. Valeri, Milano 2020, pp. 75-88.

Modalità di
accertamento

Esame orale. Il candidato dovrà dimostrare di muoversi con dimestichezza e spirito critico nel commento dei problemi affrontati nel corso delle lezioni; dovrà saper usare appropriatamente il linguaggio tecnico di riferimento, applicandolo sia alla presentazione dei fenomeni indagati che alla letteratura di riferimento. In questo specifico ambito, dovrà dimostrare di saper distinguere il diverso taglio critico dei testi oggetto di studio.

Saranno valutate eccellenti le prove che dimostreranno il possesso da parte dello studente di capacità critiche; di sicuro orientamento  nella disciplina, istituendo anche collegamenti;  dell’uso appropriato del lessico specialistico.

Saranno valutate discrete le prove che dimostreranno il possesso da parte dello studente di una conoscenza più che basica dei contenuti, sostenuta da capacità critica e di orientamento con il ricorso al linguaggio e al lessico tecnico della disciplina.

Saranno valutate sufficienti le prove che dimostreranno il raggiungimento da parte dello studente di un bagaglio di conoscenze minime relativamente ai fondamenti della disciplina, pur in presenza di lacune formative, e l’uso di un linguaggio non del tutto appropriato.

Saranno valutate negativamente le prove che evidenzieranno difficoltà di orientamento dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame, lacune formative gravi rispetto ai principi fondativi della disciplina e il mancato uso del lessico tecnico.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente.

Obblighi

E' auspicabile una conoscenza dei principali contesti e produzioni del mondo greco e romano di età classica.

Testi di studio

A. SCHNAPP, La conquista del passato, (trad.it.) Milano 1994;

M.G. PICOZZI, “Nobilia opera”: la selezione della scultura antica, in Borea E., Gasparri C. (edd.), L’Idea del Bello. Viaggio per Roma nel Seicento con Giovan Pietro Bellori, I-II, Roma 2000, I, pp. 25-38.

M.E. MICHELI, Prospettive attuali dell’archeologia classica, in Archeologia e Storia dell’Arte. Contaminazioni, innesti e dissonanze. Atti della Giornata di Studio (Roma, 4 dicembre 2018) a cura di E. Parlato - M. Pomponi - C. Valeri, Milano 2020, pp. 75-88-

Modalità di
accertamento

Esame orale. Il candidato dovrà dimostrare di muoversi con dimestichezza e spirito critico nel commento dei problemi affrontati nel corso delle lezioni; dovrà saper usare appropriatamente il linguaggio tecnico di riferimento, applicandolo sia alla presentazione dei fenomeni indagati che alla letteratura di riferimento. In questo specifico ambito, dovrà dimostrare di saper distinguere il diverso taglio critico dei testi oggetto di studio.

Saranno valutate eccellenti le prove che dimostreranno il possesso da parte dello studente di capacità critiche; di sicuro orientamento  nella disciplina, istituendo anche collegamenti;  dell’uso appropriato del lessico specialistico.

Saranno valutate discrete le prove che dimostreranno il possesso da parte dello studente di una conoscenza più che basica dei contenuti, sostenuta da capacità critica e di orientamento con il ricorso al linguaggio e al lessico tecnico della disciplina.

Saranno valutate sufficienti le prove che dimostreranno il raggiungimento da parte dello studente di un bagaglio di conoscenze minime relativamente ai fondamenti della disciplina, pur in presenza di lacune formative, e l’uso di un linguaggio non del tutto appropriato.

Saranno valutate negativamente le prove che evidenzieranno difficoltà di orientamento dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame, lacune formative gravi rispetto ai principi fondativi della disciplina e il mancato uso del lessico tecnico.

Note

Tutti i testi indicati sono a disposizione nella Biblioteca di Archeologia: via del Balestriere, 2.

Il docente riceve nel suo studio situato a Palazzo Albani, via del Balestriere 2 (61019 Urbino PU).

Tel. portineria: 0722 303760

Tel. diretto: 0722 303765

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 25/09/2021


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top