Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


DIRITTO AMMINISTRATIVO (MUTUATO DALLA FACOLTà DI SCIENZE POLITICHE)

A.A. CFU
2007/2008 10
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Matteo Gnes Vedere orario presso la Facoltà di Scienze politiche o contattare il docente per email

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti sia i concetti teorici fondamentali relativi all’organizzazione e all’azione dei pubblici poteri, sia un quadro aggiornato del loro operato e dei corrispondenti rimedi esperibili da parte delle varie figure soggettive.

Programma

Il corso è diviso in due parti. La prima parte (parte generale) riguarda i temi generali del diritto amministrativo; la seconda (parte speciale) riguarda il diritto dell'economia.
A. Parte generale:
1. il diritto amministrativo: premesse storiche e sociologiche, basi costituzionali, principi;
2. le funzioni;
3. l’organizzazione;
4. il personale;
5. la finanza (cenni);
6. i beni;
7. il procedimento;
8. il provvedimento;
9. la giustizia.
B. Parte speciale:
10. i rapporti tra Stato ed economia e la nuova costituzione economica;
11. il mercato unico e le politiche comunitarie;
12. le discipline della concorrenza;
13. i servizi pubblici;
14. il controllo dei mercati finanziari;
15. le privatizzazioni;
16. il controllo della finanza pubblica (cenni).

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale ed esercitazioni in aula. In particolare, verrà richiesto agli studenti che frequentino il corso di esaminare e discutere in aula casi e materiali (norme, sentenze, documenti vari), selezionati dal docente (e posti a disposizione degli studenti, presso l’Istituto giuridico), idonei ad abituarli all’uso dei documenti relativi al diritto delle pubbliche amministrazioni. Alcuni di questi documenti sono pubblicati nel volume curato da S. Cassese, L. Fiorentino ed A. Sandulli, Casi e materiali di diritto amministrativo, Bologna, Il Mulino, 2001, II edizione.Della partecipazione degli studenti si terrà conto in sede di esame di profitto.

Testi di studio

a) Per la parte generale: S. Cassese (a cura di), Istituzioni di diritto amministrativo, Milano, Giuffrè, 2006.

b) Per la parte speciale: S. Cassese (a cura di), La nuova Costituzione economica, Roma-Bari, Laterza, 2007.

Modalità di
accertamento

Verifica scritta di fine corso (per i soli frequentanti) ed esame orale. Gli studenti devono dimostrare di possedere un’adeguata conoscenza della Costituzione, delle norme del Trattato che istituisce la Comunità europea, del Trattato sull’Unione europea e delle principali leggi amministrative. È consigliato, a tal fine, l’uso di un “codice amministrativo” aggiornato, in cui siano raccolte le principali norme della materia.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Testi di studio

a) Per la parte generale: S. Cassese (a cura di), Istituzioni di diritto amministrativo, Milano, Giuffrè, 2006.

b) Per la parte speciale: S. Cassese (a cura di), La nuova Costituzione economica, Roma-Bari, Laterza, 2007.

Modalità di
accertamento

Esame orale. Gli studenti devono dimostrare di possedere un’adeguata conoscenza della Costituzione, delle norme del Trattato che istituisce la Comunità europea, del Trattato sull’Unione europea e delle principali leggi amministrative. È consigliato, a tal fine, l’uso di un “codice amministrativo” aggiornato, in cui siano raccolte le principali norme della materia.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

Questo insegnamento è mutuato dal corso di "Diritto Amministrativo" (6 CFU) della Facoltà di Scienze Politiche. Le lezioni (che hanno ad oggetto la sola parte generale) si svolgono presso la Facoltà di Scienze Politiche.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 07/07/2007


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top