Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


TEATRO E SPETTACOLO I, II AMI

A.A. CFU
2008/2009 6
Docente Email Ricevimento studenti
Laura Gemini

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Parte I
Il corso si propone di fornire degli utili strumenti di osservazione delle performance culturali e artistiche, specialmente teatrali. A partire dall'analisi delle forme e dei linguaggi dell'immaginario collettivo contemporaneo - prodotti mediali, spettacolari, artistici - e dalla teoria della comunicazione è possibile trattare la performance artistica come particolare luogo di osservazione del sociale. Grazie all’utilizzo di materiale video, di supporti visivi, casi esemplificativi e testimonianze, gli studenti potranno meglio comprendere il rapporto fra la configurazione della società, la comunicazione dei media e le diverse tipologie di performance.

Parte II
Teatro al femminile. La donna e il teatro, da sempre. Protagonisti di più della metà dei testi greci che conosciamo (anche se allora le donne non potevano recitare) e di tanti altri capolavori della letteratura teatrale (da Shakespeare a Goldoni, da Ibsen a Pirandello, a Lorca, fino a Beckett e Sara Kane) senza i personaggi femminili non ci sarebbe teatro. Nel corso si passano in rassegna anche le attrici famose, le prime dive (nomi obbligatori dell'Ottocento Sarah Bernardh e Eleonora Duse), per arrivare al ventunesimo secolo e ai nomi resi famosi dalla Tv, con ‘mostri sacri' soprattutto nel comico e, con pari dignità, anzi di più, nel genere cabaret.
Il ruolo delle donne ha preso sempre più peso anche come autrici, registe e manager. Quindi teatro delle donne, al di là del femminismo. L'identità di genere è adottata come minimo comun denominatore in storie personali e condizioni sociali diverse, anche per scarto generazionale.
Brani da opere video (dal dramma, al comico, al cabaret) e interviste esclusive a protagoniste integrano le lezioni.

Programma

Parte I
Teoria della performance: fondamenti antropologici e meccanismi di base. Evoluzione sociale e comunicativa della performance culturale: dalle forme rituali, al teatro fino alle forme liminoidi dalle avanguardie ai giorni nostri. Efficacia, intrattenimento, performance ibride. Rapporto fra media, linguaggi e spettatori partecipanti. Introduzione alla performance artistica: il sistema sociale dell'arte. Rapporto fra sistema sociale dell’arte e sistema dei media: ricerca e contaminazioni nelle performance ibride. La performance teatrale contemporanea: linguaggi e immagini, media e spettatori. Analisi della comunicazione performativa e piani di osservazione.

Parte II
La donna e il teatro nell'opera dei grandi drammaturghi e autori: Shakespeare, Goldoni, Ibsen a Pirandello, Lorca, Beckett, Kane. La figura dell'attrice: da Sarah Bernardh e Eleonora Duse fino ai nomi resi famosi dalla televisione e ai ‘mostri sacri' del comico e del cabaret.

Il corso si avvale di brani da opere video (dal dramma, al comico, al cabaret) e interviste esclusive a protagoniste integrano le lezioni.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Obblighi

Partecipazione ad almeno tre quarti delle ore di lezione.

Testi di studio

Parte I
Benjamin W., L'opera d'arte dell'epoca della sua riproducibilità tecnica. Arte e società di massa, Einaudi, Torino, 2000 Nota per tutti: Limitatamente alle pp. 125-134

Gemini L., L'incertezza creativa. I percorsi sociali e comunicativi delle performance artistiche, FrancoAngeli, Milano, 2003.

Altro materiale indicato dal docente.

Parte II
Materiale fornito dal docente.

Sabina Guzzanti: I video.

Un testo a scelta fra i seguenti:

Cecchini F., Ossani A.T., Valeria Moriconi, come in uno specchio, QuattroVenti, Urbino, 2008.

Martinelli L., Lo specchio magico immagini del femminile in Pirandello, Mondadori, Milano, 1997.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Parte I
Studio dei testi indicati.

Parte II
Studio dei testi indicati.

Testi di studio

Parte I
Benjamin W., L'opera d'arte dell'epoca della sua riproducibilità tecnica. Arte e società di massa, Einaudi, Torino, 2000 Nota per tutti: Limitatamente alle pp. 125-134.

Gemini L., L'incertezza creativa. I percorsi sociali e comunicativi delle performance artistiche, FrancoAngeli, Milano, 2003.

Parte II
Materiale fornito dal docente.

Cecchini F., Ossani A.T., Valeria Moriconi, come in uno specchio, QuattroVenti, Urbino, 2008.

Martinelli L., Lo specchio magico immagini del femminile in Pirandello, Mondadori, Milano, 1997.

Sabina Guzzanti: I video.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 06/08/2008


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top