Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA DEL PENSIERO POLITICO MODERNO E CONTEMPORANEO

A.A. CFU
2008/2009 9
Docente Email Ricevimento studenti
Stefano Visentin

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

L'intenzione del corso è quella di fornire agli studenti una conoscenza introduttiva del dibattito intorno alla nozione di postcolonialismo, affrontandolo da una molteplicità di punti di vista: storico, teorico-politico, filosofico; e successivamente di affrontare uno dei temi più rilevanti del postcolonialismo, ovvero la critica al concetto 'occidentale' di storia e di storicismo. Si cercherà in questo modo di offrire la possibilità per uno sguardo sulle vicende della modernità politica, ma anche sull'attualità, differente da quello 'normalmente' centrato sulla concettualità occidentale.

Programma

Il corso prende avvio da una sintetica ricognizione delle vicende storiche della decolonizzazione a partire dal secondo dopoguerra del ‘900, nonché della riflessione di alcuni studiosi non-occidentali, come il palestinese Edward Said, che attraverso una critica originale del fenomeno colonialista, e in particolare dei suoi strumenti culturali, hanno contribuito a creare le condizioni teoriche per la nascita degli studi postcoloniali. In un secondo tempo verranno affrontati i temi e i concetti principali della critica postcoloniale alla modernità, attraverso una ricostruzione generale del dibattito degli ultimi decenni e un’analisi diretta di alcuni testi particolarmente significativi, in particolare quelli che fanno riferimento alla tradizione dei Subaltern Studies.

La seconda parte del corso è invece orientata all'approfondimento di un argomento specifico del discorso postcoloniale, ovvero quello che riguarda la critica della concezione occidentale della storia, come è venuta sviluppandosi a partire dalla fine del XIX secolo, in esplicita connessione con lo sviluppo dell'imperialismo coloniale europeo. Attraverso l'analisi del lavoro di Dipesh Chakrabarty dal titolo significativo di Provincializzare l'Europa, si cercherà di riflettere intorno alla possibilità di concepire una pluralità di tempi storici diversi tra loro, e non dipendenti dall'egemonia dello storicismo occidentale. Infine, recuperando la riflessione del filosofo martinichese Franz Fanon sulla violenza, si cercherà di tracciare una continuità tra alcuni aspetti del pensiero anti-colonialista del secolo scorso e gli elementi più innovativi della riflessione post-coloniale.

 

 

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale. Sono inoltre previsti alcuni incontri seminariali con la presenza di docenti esterni, ed eventualmente con la partecipazione attiva degli studenti.

Testi di studio

1. Robert J.C. Young, Introduzione al postcolonialismo, Meltemi, Roma 2005

2. Ranajit Guha, Gayatri Chakravorty Spivak, Subaltern Studies. Modernità e (post)colonialismo, Ombre Corte, Verona 2002

3. Dipesh Chakrabarty, Provincializzare l'Europa, Meltemi, Roma 2004, Introduzione e Parte I (pp. 15-155)

4. Franz Fanon, Della violenza, in Fanon, I dannati della terra, Einaudi, Torino, 2007, pp. 3-60

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezione frontale.

Testi di studio

1. Robert J.C. Young, Introduzione al postcolonialismo, Meltemi, Roma 2005

2. Ranajit Guha, Gayatri Chakravorty Spivak, Subaltern Studies. Modernità e (post)colonialismo, Ombre Corte, Verona 2002

3. Dipesh Chakrabarty, Provincializzare l'Europa, Meltemi, Roma 2004, Introduzione e Parte I (pp. 15-155)

4. Franz Fanon, Della violenza, in Fanon, I dannati della terra, Einaudi, Torino, 2007, pp. 3-60

Modalità di
accertamento

Esame orale.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 18/07/2008


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top