Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo



○ Ingresso

Il CdS effettua un servizio di orientamento in ingresso volto a fornire una corretta conoscenza degli obiettivi formativi, delle caratteristiche degli insegnamenti e degli sbocchi occupazionali, in modo da favorire scelte consapevoli da parte degli studenti in uscita dalle scuole medie superiori.
Il Gruppo AQ del CdS organizza e gestisce il servizio di comunicazione dei contenuti per quanto riguarda l’offerta formativa. Dal 2018 il massimo sforzo di comunicazione viene effettuato durante l'estate: il CdS viene presentato una prima volta nel mese di luglio e una seconda in quello di agosto o nei primi giorni di settembre nell'ambito degli Open Days organizzati dall'Ateneo.
Anche gli studenti delle superiori interessati al CdS possono fare riferimento allo sportello on-line gestito dagli studenti-tutor (v. Itinere).
Nel primo o nel secondo giorno del primo semestre il CdS viene presentato alle matricole dal referente e dal Gruppo AQ, supportato dal personale di segreteria. Viene spiegata la struttura del corso, i suoi obiettivi formativi e i suoi sbocchi professionali. Vengono forniti tutti i chiarimenti necessari per l’orientamento nella vita universitaria e per usufruire di tutti i servizi messi a disposizione dal CdS e dall’Ateneo.

○ Itinere (tutor)

Il Cds può utilizzare due strutture di supporto.
La prima è costituita dal gruppo di docenti-tutor del Corso:
- Enrico BOCCIOLESI
- Rossella D'UGO
- Silvia FIORETTI
La seconda struttura è costituita dagli studenti senior e cioè studenti che siano iscritti almeno al quarto anno di Scienze della formazione primaria, studenti iscritti ad altro CdS magistrale, dottorandi di ricerca, i quali offrono assistenza agli studenti sia in presenza sia on-line. Gli studenti senior vengono selezionati, sulla base di un bando pubblico annuale, dalla Commissione Tutorato e Innovazione Didattica.
Il tutor svolge le attività richieste supportando la Scuola e gli studenti utilizzando strumenti informatici secondo modalità (orari e luoghi) concordate con il Delegato di Dipartimento della Commissione Tutorato e Innovazione Didattica.
Per quanto riguarda i compiti istituzionali, i tutor sono chiamati a collaborare per la realizzazione di modalità di azione finalizzate a guidare la formazione culturale degli studenti lungo tutto il corso degli studi, a renderli attivamente partecipi del processo formativo, a contribuire alla rimozione degli ostacoli ad una proficua frequenza dei corsi, anche attraverso iniziative rapportate alle necessità, alle attitudini e alle esigenze dei singoli.

Nel portale della Scuola è inoltre attivo uno sportello on-line operativo tutto l'anno, anche durante i periodi di chiusura ufficiale dell'Ateneo. Lo sportello è curato da studenti-tutor che sono contattabili sia in presenza presso lo sportello, secondo un calendario continuamente aggiornato e pubblicato sul sito della Scuola, sia attraverso servizi di informazione on-line, accessibili mediante l'utilizzo di posta elettronica.
E' attiva una pagina informativa sui social network che consente una rapida ed efficace comunicazione anche con i potenziali studenti in ingresso.

○ Al lavoro e/o formazione post

Ogni anno il Corso di studio partecipa al Career day organizzato dall'Ateneo al fine di favorire l'incontro tra la domanda e l'offerta di lavoro.
L'ufficio e lo sportello tutor chiariscono agli studenti quali sono gli sbocchi occupazionali possibili per le figure professionali formate dal CdS (operatori socio-assistenziali e animatori per l'infanzia e la prima adolescenza, insegnanti di asili nido, tutor, istitutori e insegnanti nella formazione professionale, professionisti in grado di progettare e gestire servizi socio-assistenziali ed educativi e servizi di formazione professionale).
L'attività di tirocinio e stage costituisce un primo incontro con il mondo del lavoro che può essere anche l'occasione per un rapporto professionale più duraturo.
Ogni anno, durante il primo semestre, il CdS organizza una o più giornate di presentazione dei tirocini, rivolto alle matricole. In questa occasione i laureandi possono incontrare gli enti convenzionati e valutare le possibilità di lavoro da questi offerte.
Un continuo confronto con la sede di Urbino dell'Ufficio provinciale per il lavoro consente poi al Corso di informare gli studenti su quelle opportunità lavorative presenti sul territorio che sono aderenti al loro profilo professionale. Infine, l'ufficio tutor aiuta gli studenti a valutare le esigenze congiunturali del mercato del lavoro e ad utilizzare le competenze acquisite nel corso dei loro studi per elaborare percorsi lavorativi anche diversi da quelli previsti dagli obiettivi formativi specifici (ad es., gestione delle risorse umane nelle aziende, counseling pedagogico e filosofico).


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top