Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LETTERATURA ITALIANA

A.A. CFU
2011/2012 6
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Antonio Corsaro mercoledì e giovedì ore 11.00-12.00.

Assegnato al Corso di Studio

Filosofia (L-5)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Elementi di periodizzazione e di geografia linguistica e letteraria, conoscenze approfondite sul canone storico-letterario italiano. Nozioni generali sulla storia della trasmissione e diffusione dei testi letterari. Elementi metodologici per lo studio dei testi letterari italiani, con avviamento alla lettura critica e al commento.

Programma

Il corso intende ricostruire il ruolo e la funzione della letteratura nella formazione della coscienza e dell’identità nazionale, attraverso una serie di letture di testi antichi e moderni e della loro incidenza nella vicenda culturale e intellettuale della storia italiana. Il corso provvederà inoltre a fornire nozioni di storia linguistica e tradizione dei classici, nonché elementi di analisi dei testi nelle loro componenti formali e nelle specificità storiche stilistiche e di genere.

 

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Obblighi

Obbligo di frequenza

Testi di studio

All’inizio del corso sarà disponibile per gli studenti una dispensa antologica contenente una serie di testi commentati, fra i quali Dante, Petrarca, Boccaccio, Bembo, Machiavelli, Guicciardini, Foscolo, Tiraboschi, Manzoni, De Sanctis, Carducci, Pascoli, d’Annunzio, Pasolini, Calvino. In sede di esame sarà inoltre richiesta la conoscenza dei seguenti testi:

- C. Dionisotti, Geografia e storia della letteratura italiana, in Id., Geografia e storia della letteratura italiana, Torino, Einaudi, 1967.

- S. Jossa, L’Italia letteraria, Bologna, Il Mulino, 2006.

Modalità di
accertamento

Esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Obblighi

Lo studente è invitato a presentarsi a un ricevimento dopo l'inizio del corso al fine di verifcare il programma di studio.

Testi di studio

Per lo studente non frequentante sarà disponibile una dispensa antologica contenente una serie di testi commentati, fra i quali Dante, Petrarca, Bembo, Machiavelli, Foscolo, Tiraboschi, Manzoni, De Sanctis, Carducci, Pascoli, d’Annunzio, Pasolini, Calvino. In sede di esame sarà inoltre richiesta la conoscenza dei seguenti testi:

 

- A. Asor Rosa, Il canone delle opere, in Letteratura Italiana. Le opere. I, Torino, Einaudi, 1992, pp. XXIII-LV.

- C. Dionisotti, Geografia e storia della letteratura italiana, Torino, Einaudi, 1967.

- S. Jossa, L’Italia letteraria, Bologna, Il Mulino, 2006.

 

Infine, lo studente concorderà col docente un testo letterario in veste integrale da preparare per l’esame.

 

 

Modalità di
accertamento

Esame orale

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

Il corso si svolge come parte integrante del corso di Letteratura Italiana I (12 cfu), in relazione al quale prevede un programma e una frequenza ridotti.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 14/09/2011


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top