Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI POLIMERICI

A.A. CFU
2011/2012 6
Docente Email Ricevimento studenti
Fabio Mantellini previo appuntamento telefonico 0722-303446

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire gli elementi di strutturistica e termodinamica utili per la comprensione dei fenomeni chimico-fisici dei materiali polimerici. Queste basi possono servire per guidare la scelta dei materiali e degli interventi da effettuare nell’ambito della conservazione dei beni culturali.

Programma

CENNI INTRODUTTIVI:
Orbitali atomici, configurazione degli atomi. Il legame chimico: legami ionici e covalenti, ibridazione degli atomi: orbitali sp, sp2, sp3. Polarità di legame, effetto induttivo, elettronegatività.
Gruppi funzionali e classificazione dei principali composti organici.

MACROMOLECOLE:
Sintesi di polimeri: reazione di poliaddizione e policondensazione.
Tipi di strutture dei polimeri; Proprietà generali delle macromolecole:
dimensioni e peso molecolare: peso molecolare medio numerale, peso molecolare medio ponderale, indice di polidispersità; Struttura e proprietà fisiche dei polimeri:elasticità e plasticità;. Proprietà chimico-fisiche dei polimeri: solubilità, adesione, coesione e proprietà filmogene, temperatura di transizione vetrosa.
Metodi di analisi e determinazioni delle costanti fisiche dei polimeri
Degrado dei polimeri: reazioni di degrado dei polimeri: depolimerizzazione, reticolazione, formazione di nuovi gruppi funzionali.
Il degrado ed i fattori ambientali: temperatura, umidità, ossigeno, inquinanti atmosferici, radiazione luminosa, biodeterioramento.
Metodologie applicative di polimeri: polimeri fusibili, in soluzione, in dispersione. Utilizzo dei polimeri nel restauro come protettivi, adesivi, consolidanti, stucchi.
Materiali Polimerici utilizzati nel restauro di opere policrome.
Resine Sintetiche: resine poliviniliche, acriliche, metacriliche, poliacrilonitriliche, polimeri fluororati, polistirene, polietilene, polipropilene, polibutadiene, poliuretani, resine fenoliche, resine poliesteri sature ed insature, resine epossidiche, chetoniche, siliconi, polietilenglicoli.
Cellulosa e derivati: rayon viscosa, esteri della cellulosa, eteri cellulosici;
Cere: Cere animali, vegetali minerali e fossili.
Materiali Polimerici utilizzati nel restauro della pietra: utilizzo dei polimeri come adesivi, consolidanti, protettivi antiscritta.
Resine poliestere, epossidiche, acriliche, fluororate, cere microcristalline, derivati del silicio, protettivi antiscritta.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Testi di studio

Leonardo Borgioli, Paolo Cremonesi: Le resine sintetiche usate nel trattamento di opere policrome, Collana i Talenti, Casa Editrice Il Prato; Leonardo Borgioli, Polimeri di Sintesi per la conservazione della Pietra, Collana i Talenti, Casa Editrice Il Prato; Mauro Mattini, Arcangelo Moles La Chimica nel Restauro, Nardini Editore

Modalità di
accertamento

Esame prale

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 11/06/2012


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top