Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


BIOLOGIA E GENETICA DEL COMPORTAMENTO II

A.A. CFU
2012/2013 6
Docente Email Ricevimento studenti
Fulvio Palma al termine di ogni lezione

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire le basi biomolecolari e gli aspetti fenotipici comportamentali di alcune patologie mentali presenti nel territorio e di fornire nozioni nel campo della genetica cercando di focalizzare, in sintesi, le relazioni esistenti tra patrimonio genetico, ambiente e fenotipo.
Saranno descritti gli aspetti fenotipici e comportamentali di alcune patologie, al fine di contribuire all'acquisizione di una professionalità in grado di interagire e dialogare con le altre figure professionali.
Sono richieste conoscenze di base di biologia cellulare e di genetica; in particolare: organizzazione e funzioni della cellula; divisione cellulare; struttura e funzioni degli acidi nucleici; codice genetico e sintesi proteica.

Programma

Studio integrato di tipologie cellulari dell'uomo:
­ Annessi cellulari e loro funzione
­ Trasmissione dell'informazione genetica
­ Dal gene alla proteina
­ Controllo dell'espressione genetica
­ La biologia molecolare del cancro
­ Struttura e funzione delle principali cellule del sistema nervoso centrale
Basi molecolari di alcuni disturbi neurologici degenerativi:
­ Morbo di Parkinson
­ Corso monografico sulla Malattia di Niemann-Pick, in lingua inglese
Leggi di Mendel, teoria cromosomica dell'ereditarietà; modelli di ereditarietà nell'uomo.
Le mutazioni: mutazioni cromosomiche (delezioni, duplicazioni, inversioni, traslocazioni). Mutazioni geniche per sostituzione (transizione, transversione; mutazioni silenti, missenso, non senso, con senso), per inserzione e per delezione. Mutazioni dinamiche.
Saranno descritti gli aspetti molecolari, fenotipici e comportamentali di alcune patologie; trisomia 21; sindrome di Turner, sindrome di Klinefelter, Sindrome di Marfan, Fibrosi cistica, Malattia di Tay-Sachs, Fenilchetonuria, Anemia falciforme, Distrofia muscolare, Corea di Huntington, Sindrome dell'X fragile. Mutazioni spontanee e agenti mutageni.

Biology and Genetics of Behavior II. Program:

Integrated study of human cell types:
­ Cellular components and their functions
­ Transmission of genetic information
­ From gene to protein
­ Control of gene expression
­ Molecular biology of cancer
­ Structure and function of main central nervous system cells

The molecular bases of some degenerative neurological disorders:
­ Parkinson's Disease
­ Monographic course on Niemann-Pick disease, in English
Mendel's laws, theory of chromosomal inheritance, inheritance patterns in human
Mutations:
­ chromosomal mutations (deletions, duplications, inversions, translocations)
­ gene mutations by substitution (transition, transversion, silent mutations, missense, nonsense and sense mutations), by insertion and by deletion
­ dynamic mutations
­ spontaneous mutations and mutagens.
Molecular, phenotypic and behavioral features of some pathologies:
­ Trisomy 21
­ Turner syndrome
­ Klinefelter syndrome
­ Marfan syndrome
­ Cystic Fibrosis
­ Tay-Sachs disease
­ Phenylketonuria
­ Sickle Cell Anemia
­ Muscular Dystrophy
­ Huntington's disease
­ X-fragile syndrome.

­

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In rapporto alla Biologia del comportamento II lo studente deve mostrare il possesso:
- della padronanza delle conoscenze delle discipline specialistiche;
- della comprensione dei concetti avanzati della disciplina;
- della capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare in maniera autonoma sulle problematiche della disciplina.

Attività di Supporto

Lezioni di approfondimento e seminari integrativi


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

 Lezioni frontali

Testi di studio

­ Campbell N.A., Reece J. B., Principi di biologia, Pearson editore, Milano;
­ Cummings M. R., Eredità (Principi e problematiche della genetica umana), II edizione. EDISES, 2009
­ Dalla Piccola Bruno, Novelli Giuseppe, Genetica medica essenziale, Il Minotauro, Collana Phoenix, Roma 2006 (si consiglia la lettura).
­ F. Palma, e coll., Emotional wounds: Niemann-Pick diseases. Biological, Clinical, Psychological and Physiotherapeutical aspects, Aras Edizioni.
Durante le lezioni saranno proiettati dei lucidi riassuntivi che saranno poi messi a disposizione degli studenti, assieme ad altro materiale didattico.

Modalità di
accertamento

 Esame scritto e orale.

Note

 Si consiglia la frequentazione del corso; in alternativa, prendere contatto con il docente per organizzare adeguatamente lo studio.

Gli argomenti indicati in lingua inglese saranno erogati nella suddetta lingua/ The subject area indicated in English will be taught in the aforementioned language.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 11/09/2012


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top