Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICOPATOLOGIA GENERALE

A.A. CFU
2009/2010 8
Docente Email Ricevimento studenti
Antonella Di Ceglie

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di illustrare gli elementi fondamentali della psicopatologia generale, a partire dalla delimitazione del significato del termine "psicopatologia", quale specifico metodo psicopatologico inaugurato da Karl Jaspers. Muovendo dalla dimensione descrittiva dell'indagine psicopatologica, il corso intende adottare una visione strutturale della sofferenza mentale, orientata ad oltrepassare il livello fenomenico dei sintomi e a rintracciare, attraverso l'analisi dell'esperienza soggettiva, i fondamenti e gli organizzatori della patologia psichica. In questo senso il riferimento teorico principale sarà costituito dal modello della psicopatologia psicoanalitica e, in modo particolare per l'area clinica delle psicosi, grande attenzione sarà rivolta al contributo fornito dalla psicopatologia fenomenologica.

Programma

La prima parte del corso sarà dedicata alla definizione del concetto di psicopatologia, del suo campo di indagine,degli obiettivi e degli statuti epistemologici dei due principali atteggiamenti conoscitivi: il metodo descrittivo e il metodo strutturale. Particolare rilievo verrà conferito al momento diagnostico inteso, oltre che nella sua declinazione nosografico-descrittiva, nel suo significato di processo conoscitivo, costituito da una molteplicità di operazioni cognitive ed emotive che il clinico svolge in un campo ineludibilmente relazionale e che coinvolge i suoi sentimenti. Si cercherà di evidenziare come ogni formulazione psicodinamica rappresenti una operazione provvisoria che prevede anche l'impostazione di una ipotesi dinamica di tipo terapeutico-trasformativo. In questa prospettiva il DSM sarà integrato dal Manuale Diagnostico Psicodinamico (2008). Alla clinica sarà dedicata la seconda parte del corso, nella quale verranno considerati i principali quadri psicopatologici. Specifici approfondimenti sono previsti in relazione alla patologia della personalità, ai disturbi dell'umore ed alla psicosi schizofrenica.
Ampio spazio sarà dedicato alle esemplificazioni cliniche, in alcuni casi anche attraverso l'ausilio di opere cinematografiche.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, discussione di casi clinici.

Testi di studio

G. O. Gabbard, Psichiatria psicodinamica. Cortina, Milano, 2002.
Mini DSM-IV-TR, Criteri diagnostici. Elsevier Masson, Milano, 2002.
F. De Masi, Vulnerabilità alla psicosi. Cortina, Milano, 2006.
A. Bateman, P. Fonagy, Il trattamento basato sulla mentalizzazione. Psicoterapia con il paziente borderline. Cortina, Milano, 2006.
G. Gozzetti, L. Cappellari, A. Ballerini, Psicopatologia fenomenologica della psicosi. Cortina, Milano, 1999.

Modalità di
accertamento

L'esame prevede una prova scritta (con domande aperte) ed una prova orale, alla quale lo studente potrà accedere dopo il superamento della prova scritta.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 16/07/2009


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top