Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LABORATORIO DI BIOTECNOLOGIE I

A.A. CFU
2014/2015 6
Docente Email Ricevimento studenti
Anna Rita Mastrogiacomo

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

L'insegnamento ha lo scopo di stimolare nello studente un atteggiamento di attenzione nei confronti del fenomeno chimico e di fornire le conoscenze minime necessarie per operare con sicurezza in un laboratorio chimico. Attraverso una serie di esercitazioni pratiche sarà insegnato agli studenti a condurre semplici esperimenti con le più comuni tecniche di laboratorio chimico, ad analizzarne ed interpretarne i dati. Ad ogni studente sarà consegnato il protocollo dell'esercitazione ed egli dovrà registrare ogni esperimento nel quaderno di laboratorio. Sono previste lezioni frontali di introduzione a quelle in laboratorio.

Programma

Il corso si articola in lezioni teoriche ed esperienze pratiche.

1.Norme di sicurezza nel laboratorio di chimica. Logistica del laboratorio; kit di pronto soccorso; schede dei reagenti; smaltimento dei rifiuti tossico-nocivi e biologici.

2. Strumentazioni di uso comune in laboratorio. Bilancia tecnica e analitica; vortex; piastre agitanti e riscaldanti; vetreria; centrifughe, ecc.

3.Lavaggio vetreria e sterilizzazione. Preparazione della vetreria; trattamento puntali; filtrazione delle soluzioni.

4. Errori nella misura. Concetti di precisione ed accuratezza.

5. Misure di peso e di volume. Uso delle bilance. Misure di volume mediante pipette di vetro e di precisione.

6. Le soluzioni. Concetto di soluzione. La concentrazione delle soluzioni. Soluzione concentrata e procedure di diluizione. Preparazione di alcune soluzioni.

7. Uso degli indicatori e valutazione del pH. Misura strumentale del pH.

8. Titolazioni di neutralizzazione: titolazioni acido forte-base forte e acido debole-base forte.  

9.Soluzioni tampone e indicatori di pH. Preparazione di soluzioni tampone di cui sarà valutata l’azione tamponante mediante l’aggiunta di piccole quantità di acido e base forti. Curva di titolazione di un acido debole con una base forte e determinazione del punto equivalente. 

10. Solubilità e prodotto di solubilità. Purificazione di un acido monoprotico debole.

11.  Principi di cromatografia. Cromatografia su strato sottile. Estrazione e separazione cromatografica dei pigmenti contenuti nei vegetali.  

12.Analisi dell'olio di oliva.

 

The course consists of theoretical and practical lessons.
1. Safety procedures in the chemistry laboratory. Logistics and laboratory first aid kit; reagents; disposal of toxic waste and biological agents.
2. Instruments commonly used in the laboratory. technical and analytical scales; vortex, shaking and heating plates; glassware, centrifuges, etc..
3. Glassware washing and sterilization. Preparation of glassware; treatment tips; solutions filtration.
4. Errors in measurement. Precision and accuracy.
5. Measurements of weight and volume. Using scales. Volume measurements using precision and glass pipettes.
6. Solutions. The concentration of the solutions. Concentrated solutions and dilution procedures.  7. Use of pH indicators and measurement of pH. Instrumental measurement of pH.
8. Neutralization titrations: titration strong acid-strong base and weak acid-strong base.
9.Buffers and pH indicators. Preparation of buffer solutions. Titration curve of a weak acid with a strong base.
10. Solubility and Kps. Purification of a weak monoprotic acid.
11. Thin layer chromatography. Extraction and chromatographic separation of pigments contained in plants.

Eventuali Propedeuticità

Pur non essendoci propedeuticità, si consiglia caldamente di sostenere l'esame di Chimica Generale prima di quello di Laboratorio di Biotecnologie I.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali propedeutiche e di laboratorio. 

Obblighi

Gli studenti sono obbligati a frequentare almeno i 2/3 delle lezioni. 

Testi di studio

Il materiale didattico sarà fornito dalla docente durante il corso.

Per ulteriori approfondimenti si consiglia:

E.Benedetti, V.Cucinotta, P.Giannetto et al.-"Chimica in Laboratorio:Fondamenti ed esercitazioni"- Editoriale Grasso

Modalità di
accertamento

Esame scritto/orale. 

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Lezioni frontali propedeutiche e di laboratorio.

Obblighi

Gli studenti sono obbligati a frequentare almeno i 2/3 delle attività di laboratorio.

Testi di studio

Il materiale didattico sarà fornito dalla docente durante il corso.

Modalità di
accertamento

Esame scritto/orale. 

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 01/09/2014


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top