Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LINGUA RUSSA - LETTORATO

A.A. CFU
2014/2015

Assegnato al Corso di Studio

Lingue e culture straniere (L-11) Lingue per la Didattica, l'Editoria, l'Impresa (LM-37)
Giorno Orario Aula

Note

 Lettorato di Lingua Russa
2014 - 2015

Russo I Lin-oc e Lin-az
Dott.ssa Jeyran Sadikhova (Lin-oc)
Dott.ssa Larisa Shmakova (Lin-az)

Il programma corrisponde al livello linguistico " Elementarnyj uroven' ", che corrisponde al livello A1 secondo il sistema europeo (ved. "Quadro comune europeo di riferimento per le lingue").
Testi adottati:
• Obbligatori:
1. V.E. Antonova e al., Doroga v Rossiju, 1 vol., Zlatoust, S-Pietroburgo 2013
2. S.A. Chavronina, A.I. Širočenskaja, Russkij jazyk v upražnenijach, Russkij jazyk. Kursy, Moskva 2007 (auspicabilmente la versione con le spiegazioni in italiano)
• Facoltativi (da consultazione):
1. Dizionario russo-italiano e italiano-russo
2. C. Cevese, J. Dobrovolskaja, Grammatica russa, Hoepli, Milano 2000
Le lettrici si riservano la facoltà di usare i materiali didattici supplementari che saranno forniti durante le lezioni oppure pubblicati sul sito della scuola.

Russo II Lin-oc
Dott.ssa Jeyran Sadikhova

Il programma corrisponde al livello linguistico " Bazovyj uroven' ", che corrisponde al livello A2 secondo il sistema europeo (ved. "Quadro comune europeo di riferimento per le lingue").
Testi adottati:
• Obbligatori:
1. V.E. Antonova e al., Doroga v Rossiju, 2 vol., Zlatoust, S-Pietroburgo 2013
2. S.A. Chavronina, A.I. Širočenskaja, Russkij jazyk v upražnenijach, Russkij jazyk. Kursy, Moskva 2007 (auspicabilmente la versione con le spiegazioni in italiano)
• Facoltativi (da consultazione):
1. Dizionario russo-italiano e italiano-russo
2. C. Cevese, J. Dobrovolskaja, Grammatica russa, Hoepli, Milano 2000
La lettrice si riserva la facoltà di usare i materiali didattici supplementari che saranno forniti durante le lezioni oppure pubblicati sul sito della scuola.

Russo II Lin-az
Dott. Oleg Rumyantsev (linguaggio specialistico economico)

Testi consigliati:
1. O. Rumyantsev, Introduzione alla scrittura commerciale russa, Aracne, Roma 2011
2. T.V. Kozlova ed al., Načal'nyj kurs russkogo jazyka dlja delovogo obščenija, vol. 1, Russkij Jazyk, Moskva, 2007
3. Una dispensa contenente del materiale didattico aggiuntivo per il Corso Lin-az (linguaggio specialistico economico)

Dott.ssa Irina Koleva (gram.)

Testi obbligatori:
1. Antonova V. Doroga v Rossiju. 2 vol. Sankt-Peterburg: Zlatoust, 2007.
2. Chavronina S. Ruskij jazyk v upražnenijach. Moskva: Russkij jazyk, 2007.
3. Una dispensa contenente del materiale didattico aggiuntivo per il Corso Lin-az (gram.)

Russo III Lin-oc
Dott.ssa Irina Koleva

Il corso è rivolto a studenti che partono dal livello base (A2) e muovono verso il primo livello della certificazione (B1)
Testi obbligatori:
1. Antonova V., Doroga v Rossiju. Pervyj sertifikacionnyj uroven'. Sankt-Peterburg: Zlatoust, 2007.
2. Chavronina S. Russkij jazyk v upražnenijach (Russian in exercises). Moskva: Russkij jazyk, 2008.
3. Cevese C., Dobrovol'skaja Ju. Grammatica russa. Morfologia: teoria ed esercizi. Milano: Hoepli, 2004.
4. Una dispensa contenente del materiale didattico aggiuntivo per il Corso Lin-oc.
Dizionari: Kovalev V. Dizionario russo-italiano e italiano-russo. Bologna: Zanichelli, 2007.

Russo III Lin-az
Dott. Oleg Rumyantsev (linguaggio specialistico economico)

Testi consigliati:
1. M.M. Kalinivskaja ed al., Testovyj praktikum po russkomu jazyku delovogo obščenija, Russkij Jazyk, Moskva, 2010
2. T.V. Kozlova ed al., Načal'nyj kurs russkogo jazyka dlja delovogo obščenija, vol. 2, Russkij Jazyk, Moskva, 2007
3. Una dispensa contenente del materiale didattico aggiuntivo per il Corso Lin-az (linguaggio specialistico economico)

Dott.ssa Irina Koleva (gram.)

Il corso è rivolto a studenti che partono dal livello base (A2) e muovono verso il primo livello della certificazione (B1)

Testi obbligatori:
1. Antonova V., Doroga v Rossiju. Pervyj sertifikacionnyj uroven'. vol.3. Sankt-Peterburg: Zlatoust, 2007.
2. Chavronina S. Russkij jazyk v upražnenijach (Russian in exercises). Moskva: Russkij jazyk, 2008.
3. Cevese C., Dobrovol'skaja Ju. Grammatica russa. Morfologia: teoria ed esercizi. Milano: Hoepli, 2004.
4. Una dispensa contenente del materiale didattico aggiuntivo per il Corso Lin-az.
Dizionari: Kovalev V. Dizionario russo-italiano e italiano-russo. Bologna: Zanichelli, 2007.

TEFLI I, II
Dott.ssa Irina Koleva

Il corso è rivolto a studenti che partono: dal livello della certificazione (B1) - TEFLI I - e muovono verso il secondo livello della certificazione (B2); dal livello della certificazione (B2) - TEFLI II - e muovono verso il terzo livello della certificazione (C1).

Testi obbligatori:
1. Cevese C., Dobrovol'skaja Ju. Grammatica russa. Morfologia: teoria ed esercizi. Milano: Hoepli, 2004.
2. Cevese C., Dobrovol'skaja Ju. Sintassi russa. Teoria ed esercizi. Milano. Hoepli, 2009.
3. Benedek M.G. Come tradurre in russo. Milano, 1995.
4. Cochetti S. Pogovorim o Rossii. Introduzione alla cultura russa. Milano: Hoepli, 2013.
5. Skvorcova G. Glagoly dviženija bez ošibok. Moskva: Russkij jazyk, 2008.
6. Una dispensa contenente del materiale didattico aggiuntivo per i corsi: TEFLI I, II.
Dizionari: Kovalev V. Dizionario russo-italiano e italiano-russo. Bologna: Zanichelli, 2007.

Lingua russa I (livello A1)  2014-2015

PROGRAMMA DEL LETTORATO LIN-OC E LIN-AZ

 

Grammatica:

1.  L’alfabeto cirillico: ascolto, esercizi scritti ed orali mirati alla memorizzazione dell’alfabeto;

2.  Il pronome dimostrativo “это”, gli interrogativi “кто” e “что”;

3.  La frase semplice con il pronome dimostrativo: affermazione  e negazione;

4.  I pronomi personali, il pronome di cortesia;

5.  I sostantivi: genere maschile, femminile e neutro al singolare e al plurale;

6.  I possessivi al singolare e al plurale con degli interrogativi del possessivo”чей/чья/чьё/чьи”;

7.  Gli aggettivi qualificativi: genere maschile, femminile e neutro al singolare e al plurale;

8.  L’uso degli avverbi: confronto con gli aggettivi;

9.  I verbi al presente: la I coniugazione, la II coniugazione e il fenomeno dell’alternanza consonantica;

10.  Numerali cardinali;

11.  Gli aggettivi dimostrativi in confronto con il pronome dimostrativo;

12.  Il fenomeno di declinazione: analisi contrastiva con la lingua italiana;

13.  Il confronto tra la declinazione forte e quella debole;

14.  Il caso prepositivo: la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento di stato in luogo con le rispettive preposizioni, complemento di argomento con i rispettivi verbi);

15.  I verbi riflessivi: il confronto tra i verbi “учить” e “учиться”;

16.  Il caso accusativo: la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento oggetto e complemento di moto a luogo);

17.  Il verbo “essere” al presente (le particolarità del verbo “essere” al presente nella funzione di copula, le espressioni “c’è” e “ci sono”, l’espressione del possesso), al passato e al futuro;

18.  Il passato dei verbi;

19.  Il futuro composto dei verbi imperfettivi;

20.  Il confronto tra il sistema verbale russo e quello italiano: l’introduzione del concetto di aspetto verbale. Verbi perfettivi e imperfettivi: la formazione delle coppie aspettuali;

21.  I verbi imperfettivi: contemporaneità di due o più azioni;

22.  I verbi perfettivi: sequenza di due o più azioni;

23.  Il futuro semplice dei verbi perfettivi;  

24.  I verbi di moto “идти-ходить” e “ехать-ездить” al presente e al passato: la differenza tra i verbi unidirezionali e quelli pluridirezionali;

25.  Il caso genitivo: la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento di specificazione, complemento di appartenenza, mancanza e assenza, la reggenza dei numerali, complemento di moto da luogo);

26.  L’introduzione alla derivazione (la prefissazione) dei verbi: i prefissi “по/при/в(во)/вы” con i verbi di moto unidirezionali;

27.  Il caso dativo: la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento di termine, l’età, soggetto logico, verbi di moto + “к” + dativo);

28.  Il caso strumentale: la forma (le desinenze dei sostantivi al singolare) e l’uso (complemento di compagnia e di unione, complemento di mezzo, predicato nominale al passato e al futuro, complemento predicativo del soggetto);

29.  I verbi servili “хотеть”, “мочь” e la forma predicativa “должен/должна/должны”;

30.  La frase impersonale con il soggetto logico al dativo +  “нужно / надо” + l’infinito.

31.  Gli avverbi “жарко”, ”холодно”, ”тепло”, ”плохо”, ”хорошо”, ”быстро”, ”медленно”, ”много”, ”мало”, ”нормально” ed altri;

32.  L’espressione “мне нравится / мне не нравится”;

33.  L’espressione con “можно / нельзя”;

34.  I campi semantici: “famiglia”, “stanza”, “università”, “amico/amica”, “città”;

35.  L’uso dei verbi “любить”, ”читать”, ”жить”, ”смотреть”, ”писать”, ”говорить”, ”понимать”, ”изучать”, ”заниматься” ed altri;

36.  L’uso di “уже” e “ещё”;

37.  I mezzi di trasporto: la preposizione “на” + il prepositivo;

38.  Alcune forme predicative “рад/рада/рады”, “занят/занята/заняты”…;

39.  Alcuni verbi all’imperativo: “дай-дайте”, ”скажи-скажите”, ”покажи-покажите”…;

40.  La differenza tra il complemento oggetto  “русский язык” e la forma avverbiale “по-русски”: la reggenza di alcuni verbi,

41.  L’espressione dell’ora: “когда?”, “сколько времени?”;

42.  L’espressione di un’intenzione: il verbo “хотеть” + l’infinito;

43.  I mesi dell’anno: soggetto e complemento di tempo ( la preposizione “в” + il prepositivo);

44.  L’espressione “у меня болит/болят ...”, alcuni sostantivi che descrivono il corpo umano;

45.  L’espressione con “нужно / надо”;

46.  I verbi “думать”, “мечтать”, “слышать” ed altri + complemento di argomento al prepositivo;

47.  Le preposizioni “около” + genitivo e “рядом с” + strumentale.

 

Sintassi:

1.  La frase complessa con la subordinata causale introdotta da “потому что”;

2.  La frase complessa con la subordinata consecutiva introdotta da “поэтому”;

3.  Le frasi complesse tipo “Я знаю, что...”, ”Я думаю, что...”;

4.  La frase complessa con la congiunzione “a”.

 

 

Lessico e conversazioni guidate sui seguenti argomenti:

1.  Gli interrogativi “где”, “куда”, “откуда” con le rispettive risposte ( i rispettivi complementi e gli indicatori spaziali);

2.  I negativi “ничего”, “никого”, “нигде”, “никогда” ed altri;

3.  Il lessico del cibo;

4.  I nomi di alcune nazionalità;

5.  I nomi di alcune professioni;

6.  Gli interrogativi “когда”, “сколько” con le rispettive risposte (complementi di tempo, età);

7.  Saluto formale e informale, formule di cortesia;

8.  I giorni della settimana: soggetto e complemento di tempo ( la preposizione “в” + l’accusativo);

9.  Le stagioni: soggetto e la forma avverbiale.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 04/05/2015


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top