Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ECONOMIA INTERNAZIONALE

A.A. CFU
2009/2010 8
Docente Email Ricevimento studenti
Andrea Ricci Verrà comunicato all'inizio delle lezioni

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di introdurre gli studenti ai temi fondamentali dell'economia internazionale. Nella prima parte, dedicata all'analisi delle transazioni reali, saranno esaminate: le principali teorie che spiegano le determinanti degli scambi internazionali; gli effetti del commercio internazionale sulla distribuzione del reddito, sulla crescita economica e sulla specializzazione produttiva dei Paesi; i movimenti internazionali del lavoro e del capitale; i principali temi di politica commerciale con particolare riferimento al dibattito tra liberalizzazione e protezionismo; la dinamica storica e le istituzioni della globalizzazione economica. Nella seconda parte del corso, dedicata alle nozioni fondamentali dell'economia monetaria internazionale, saranno affrontate: la struttura contabile e i meccanismi di aggiustamento della bilancia dei pagamenti; i mercati valutari; i diversi regimi di tassi di cambio; l'evoluzione del sistema monetario internazionale.

Programma

Il programma si articola in due moduli.

Modulo I: Teoria del commercio internazionale e politiche commerciali

1. La teoria del commercio internazionale
La teoria classica. Vantaggi comparati e produttività del lavoro: il modello ricardiano. Lo scambio ineguale e le teorie della dipendenza.
La teoria neoclassica. Vantaggi comparati e dotazione delle risorse produttive: il modello di Heckscher-Olhin.
Le nuove teorie del commercio internazionale: costi di trasporto, economie di scala, concorrenza imperfetta, commercio intra-industriale, gap tecnologico e ciclo del prodotto.
I movimenti internazionali del lavoro e del capitale: migrazioni e investimenti diretti all'estero.

2. Le politiche commerciali internazionali.
Gli strumenti: barriere tariffarie e barriere non tariffarie al commercio internazionale.
L'economia politica della politica commerciale: liberalizzazione versus protezionismo. Integrazione economica e unioni doganali.
La politica commerciale nei Paesi in via di sviluppo.

3. Storia e istituzioni della globalizzazione economica.
La dinamica degli scambi internazionali.
Le istituzioni di Bretton Woods: FMI e Banca Mondiale.
Dal Gatt al Wto.
La specializzazione produttiva dell'Italia.

Modulo II: Elementi di economia monetaria internazionale

4. Contabilità nazionale e bilancia dei pagamenti.
La contabilità nazionale di un'economia aperta.
La struttura della bilancia dei pagamenti: conto corrente, conto capitale, conto finanziario e riserve ufficiali.
Indebitamento estero e saldo corrente.

5. Tassi di cambio e mercati valutari.
Caratteristiche dei mercati: operatori e tipologie dei tassi di cambio.
Domanda e offerta di valuta estera.
Il tasso di cambio di equilibrio. Tasso di cambio e tasso di interesse
Tassi di cambio fissi e meccanismi di aggiustamento della bilancia dei pagamenti.
L'evoluzione del sistema monetario internazionale. Dal gold standard al sistema di Bretton Woods. Aree valutarie ottimali e Unione Monetaria Europea. Le crisi finanziarie internazionali. Prospettive di riforma.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

• Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Gli studenti dovranno acquisire la conoscenza dei principali strumenti teorici elaborati per comprendere le determinanti degli scambi economici internazionali.
• Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding)
Gli studenti dovranno acquisire la conoscenza dell'evoluzione storica e del funzionamento dei mercati reali e valutari internazionali e dei principali strumenti della politica economica internazionale
• Autonomia di giudizio (making judgements)
Gli studenti dovranno acquisire la capacità di valutare costi e benefici degli scambi economici internazionali e delle diverse politiche economiche sviluppate per regolarli.
• Abilità comunicative (communication skills)
Gli studenti dovranno acquisire la capacità di discutere con rigore concettuale e terminologico dei principali temi della globalizzazione economica
• Capacità di apprendere (learning skills)
Gli studenti dovranno acquisire la capacità di tenersi continuamente aggiornati sull'evoluzione dell'economia internazionale e sui principali temi dell'attualità economica internazionale.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale, seminari e tesine di approfondimento.

Testi di studio

Modulo I
Paul R. Krugman, Maurice Obstfeld, Economia internazionale, volume 1: Teoria e Politica del Commercio Internazionale, 4ª edizione a cura di Rodolfo Helg. Addison-Wesley, 2007.
Modulo II
Paul R. Krugman, Maurice Obstfeld, Economia internazionale, volume 2: Economia monetaria internazionale (cap. 1, 2, 6, 7, 8, 9, 10, 11), 4ª edizione a cura di Rodolfo Helg. Addison-Wesley, 2007.

Gli studenti frequentanti potranno svolgere tesine di approfondimento, da discutere in classe, che sostituiranno parte del materiale didattico.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 25/01/2010


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top