Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ECONOMIA FINANZIARIA APPLICATA

A.A. CFU
2009/2010 8
Docente Email Ricevimento studenti
Davide Ticchi

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso ha per oggetto l’analisi teorica ed empirica dei modelli di valutazione delle attività, come il modello APT, e l’approfondimento dello studio dei derivati, come i contratti a termine e le opzioni. L’obiettivo del corso è di presentare i più importanti modelli di valutazione finanziaria per mostrare come essi possono essere risolti numericamente. Tutte le procedure quantitative sono realizzate facendo uso di Microsoft EXCEL. L’illustrazione quantitativa di questi modelli teorici consente non solo di apprezzare le capacità della teoria di offrire una spiegazione adeguata dei fatti stilizzati ma anche di valutare quanto gli stessi modelli dell’economia finanziaria possano essere utilizzati come strumento di scelta da parte degli operatori finanziari e delle imprese.

Programma

Assenza di arbitraggio e valutazione delle attività (Saltari, cap. 7).
Il modello APT (Saltari, cap. 7).
I contratti a termine (Saltari, cap. 8).
Le opzioni (Saltari, cap. 9).
La struttura per scadenza dei tassi di interesse (Saltari, cap. 10).
Un’introduzione alla teoria delle opzioni (Benninga, cap. 13).
Il modello binomiale (Benninga, cap. 14).
La distribuzione lognormale (Benninga, cap. 15).
Il modello “Black-Scholes” (Benninga, cap. 16).
Immunizzazione azionaria (Benninga, cap. 17).
Le opzioni reali (Benninga, cap. 18).
Immunizzazione obbligazionaria (Benninga, cap. 21).
La struttura a termine dei tassi di interesse (Benninga, cap. 22).

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): lo studente, al termine del corso, avrà acquisito le conoscenze di base per la valutazione delle attività finanziarie.

Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding): lo studente sarà in grado di comprendere le dinamiche relative all'andamento del prezzo dei titoli e delle attività derivate.

Autonomia di giudizio (making judgements): lo studente avrà sviluppato la capacità di comprensione del funzionamento dei mercati finanziari.

Abilità comunicative (communication skills): lo studente imparerà a comunicare le proprie conoscenze anche con l'aiuto di grafici e strumenti matematici.

Capacità di apprendere (learning skills): lo studente apprenderà il funzionamento dei modelli di valutazione delle attività e ad utilizzarli per la soluzione di problemi finanziari.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale.

Testi di studio

E. Saltari, Introduzione all’economia finanziaria, Carocci, 1997. S. Benninga, Modelli finanziari: la finanza con excel, McGraw-Hill, 2001.

Modalità di
accertamento

Esame scritto e orale.

Note

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 27/08/2009


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top