Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA MODERNA
MODERN HISTORY

L'infanzia nell'Europa preindustriale (XV-XVIII sec.)
The History of Childhood in Early Modern Europe (XV-XVIII cent.)

A.A. CFU
2016/2017 12
Docente Email Ricevimento studenti
Guido Dall'Olio lunedì e martedì dopo le lezioni
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Umanistiche. Discipline Letterarie, Artistiche e Filosofiche (L-10)
Curriculum: FILOLOGICO-LETTERARIO MODERNO
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

La prima parte del corso è finalizzata all’acquisizione di una conoscenza generale dei grandi problemi della storia moderna, base indispensabile per le conoscenze più avanzate.

La seconda parte del corso affronta un problema specifico, attraverso l'analisi e la riflessione su testi e documenti, tenendo sempre presente comunque il contesto generale.

La conoscenza della storia moderna costituisce un elmento formativo indispensabile, preliminare allo studio di molte altre discipline; essa è altresì necessaria per la formazione completa degli insegnanti nell’area umanistica.

Programma

Il corso è suddiviso in due parti: generale e monografica, svolte in successione. A ciascuna saranno dedicate dal docente circa 36 ore di lezione, per un totale di 72 ore.

Le lezioni avranno inizio il primo lunedì utile del I semestre

Parte generale:

L'insegnamento affronterà i seguenti argomenti secondo l'ordine sotto indicato:

1. Introduzione: storia, storiografia e fonti.

2. I quadri generali: demografia, economia, società

3. Le scoperte geografiche

4. L'Europa politica nella prima età moderna

5. Riforma e Controriforma

6. La crisi del Seicento

7. La Rivoluzione francese

8. La rivoluzione industriale

Parte monografica

La parte monografica del corso è incentrata sul problema storico dell’infanzia nell’Europa preindustriale. Le lezioni partiranno dalla formulazione del problema e dalle principali tesi storiografiche riguardanti tale argomento, per poi sviluppare più compiutamente una narrazione critica della storia dell’infanzia nel periodo preso in considerazione. I punti specifici che verranno affrontati durante le lezioni sono i seguenti (l’ordine potrebbe subìre alcune variazioni di non grande entità):

-  Introduzione metodologica: il problema storico, le fonti e la loro interpretazione

-  Le tesi di Philippe Ariès sulla storia dell’infanzia

-  Le principali critiche rivolte ad Ariès

-  Il dato demografico: la mortalità infantile e il suo andamento

-  Gravidanza, parto, nascita, battesimo

-  La cura del neonato e i mutamenti tra prima e seconda età moderna

-  La prima infanzia e le sue rappresentazioni

-  L’istruzione scolastica

-  I bambini, la violenza, il sacro

-  Il disciplinamento dell’infanzia

Eventuali Propedeuticità

Nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

  • Lo studente dovrà mostrare il possesso di adeguate conoscenze generali, sia contenutistiche che metodologiche e, specificamente di un problema particolare della storia moderna, attraverso l'analisi di testi e documenti e la riflessione critica su di essi.
  • Lo studente dovrà mostrare di aver imparato a comprendere i fatti storici della prima età moderna, nonché a comunicare e a sostenere le proprie idee sui fatti storici fondandole sui documenti e sulle interpretazioni che di essi sono state date.
  • Lo studente dovrà dimostrare di aver imparato a effettuare ricerche bibliografiche in ambito storico, nonché a estrarre conoscenze utili da un libro di storia. Dovrà altresì mostrare di saper parlare di storia in un contesto pubblico, ponendo domande e argomentando le proprie affermazioni, nonché di aver acquisito le basi per ulteriori conoscenze in ambito storico.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

A supporto della didattica sono previsti, durante le lezioni, interventi di studiosi con competenza specifica nella materia trattata dal corso.

Durante le lezioni verrà analizzato materiale documentario, che verrà messo a disposizione dal docente, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle per il blended learning.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e seminari tenuti da ospiti.

Obblighi

La frequenza a tutte le lezioni è vivamente consigliata.

Testi di studio

Per la parte generale

Studio di un manuale (a scelta tra i due indicati) e di un testo integrativo.

1. Un manuale a scelta tra i seguenti:

a. FRANCESCO BENIGNO, L'età moderna. Dalla scoperta dell'America alla Restaurazione, Roma-Bari, Laterza, 2005;

b. CARLO CAPRA, Storia moderna (1492-1848), Firenze, Le Monnier, 2004 (fino al capitolo 25 incluso, cioè fino a pagina 320)

2. Testo integrativo del manuale, a scelta tra i seguenti:

a. GIAMPAOLO ROMAGNANI, La società di antico regime (XVI-XVIII secolo). Temi e problemi storiografici, Roma, Carocci, 2010

b. GUIDO DALL'OLIO, Storia Moderna. I temi e le fonti, Roma, Carocci, 2004.

Per la parte monografica:

Ottavia Niccoli, Il seme della violenza. Putti, fanciulli e mammoli nell’Italia tra Cinque e Seicento, Roma-Bari, Laterza, 1995 e successive edizioni

Storia dell’infanzia, a cura di E. Becchi e D. Julia, vol. 1: Dall’antichità al Seicento, Roma-Bari, Laterza, 1996 [l’introduzione dei curatori: Storia dell’infanzia, storia senza parole?, e le pagine da 115 fino alla fine]

Oltre allo studio di entrambi i testi, si richiede la conoscenza delle opere e dei documenti analizzati nel corso delle lezioni, che il docente caricherà sulla piattaforma "Moodle" per il blended learning.

Textbooks for the students who choose to give the exam in English

1.  General History:

M. E. Wiesner-Hanks, Early Modern Europe, 1450-1789, Cambridge, Cambridge UP, 2013 (2nd edition)

2.  History of childhood:

-  P. Ariès, Centuries of Childhood: A Social History of Family Life, New York, Knopf, 1962 (and other editions and reprints)

-  Margaret L. King, Concepts of Childhood: What We Know and Where We Might Go, “Renaissance Quarterly” 60 (2007), pp. 371-407

Modalità di
accertamento

Esame orale, più un'esercitazione scritta in itinere riguardante la parte generale, consistente in tre domande a risposta aperta e che si terrà al termine dello svolgimento della parte generale del programma.

Sia l’esercitazione scritta che l’esame orale possono essere sostenuti in lingua inglese, per gli studenti che ne facciano richiesta (per la prova scritta, si prega di richiederlo con almeno dieci giorni di anticipo).

L'esercitazione scritta consente di superare la parte generale dell'esame e non è obbligatoria. Gli studenti che la supereranno con esito positivo sosterranno l'esame in forma orale soltanto per la parte monografica del corso (la votazione finale sarà la media tra voto della prova scritta e voto dell'orale), mentre coloro che avranno deciso di non affrontarla dovranno sostenere in forma orale l'esame riguardante l'intero programma.

La modalità "risposta aperta" della prova scritta consente di articolare e di ordinare al meglio le riflessioni ed è perciò particolarmente utile come esercitazione in vista della tesi di laurea.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

studio individuale

Testi di studio

Parte generale (uguale a quella dei frequentanti)

Studio di un manuale (a scelta tra i due indicati) e di un testo integrativo.

1. Un manuale a scelta tra i seguenti:

a. FRANCESCO BENIGNO, L'età moderna. Dalla scoperta dell'America alla Restaurazione, Roma-Bari, Laterza, 2005;

b. CARLO CAPRA, Storia moderna (1492-1848), Firenze, Le Monnier, 2004 (fino al capitolo 25 incluso, cioè fino a pagina 320)

2. Testo integrativo del manuale a scelta tra i seguenti:

a. GIAMPAOLO ROMAGNANI, La società di antico regime (XVI-XVIII secolo). Temi e problemi storiografici, Roma, Carocci, 2010

b. GUIDO DALL'OLIO, Storia Moderna. I temi e le fonti, Roma, Carocci, 2004.

Parte monografica:

Per i non frequentanti il programma del corso monografico, alternativo a quello per i frequentanti, prevede lo studio dei seguenti testi (fare attenzione: non si tratta di testi a scelta: sono tutti obbligatori)

Roland H. Bainton, La Riforma protestante, Torino, Einaudi, 1960 e successive edizioni

Guido Dall'Olio, Martin Lutero, Roma, Carocci, 2013

Ottavia Niccoli, La vita religiosa nell'Italia moderna, sec. XV-XVIII, Roma, Carocci, 2008

Adriano Prosperi, Il Concilio di Trento. Una introduzione storica, Torino, Einaudi, 2001.

Textbooks for the students who choose to give the exam in English

1.  General History

M. E. Wiesner-Hanks, Early Modern Europe, 1450-1789, Cambridge, Cambridge UP, 2013 (2nd edition)

2.  Monographic reading

D. McCulloch, Reformation: Europe's House Divided 1490-1700, New York, Viking, 2004 (and following editions)

Modalità di
accertamento

Esame orale. L'esame può essere sostenuto in lingua inglese, per gil studenti che ne facciano richiesta.

Note

Le lezioni verranno tenute in lingua italiana, anche se l'esame può venire sostenuto in lingua inglese

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 10/08/2016


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top