Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LINGUISTICA GENERALE E APPLICATA
GENERAL AND APPLIED LINGUISTICS

A.A. CFU
2016/2017 10
Docente Email Ricevimento studenti
Loretta Del Tutto Lunedì e martedì dalle ore 11 subito dopo la lezione
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Francese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Informazione, Media, Pubblicità (L-20)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso affronta l'analisi delle strutture linguistiche sia nel loro aspetto universale sia in quello particolare riferito alla lingua italiana. Le lingue vengono analizzate in riferimento al loro funzionamento sincronico ma vengono presentate anche le problematiche relative alla storia delle lingue e delle culture che le esprimono.

Lo studio della lingua sotto il profilo delle sue strutture interne è una forte base formativa in quanto sviluppa o stimola le capacità di osservazione, di autoanalisi, di riflessione, di deduzione logica, indispensabili allo studio critico e ragionato di qualunque contenuto disciplinare.

Scopo del corso è

- far acquisire le basi per conoscere la natura delle lingue umane, il percorso cognitivo dell'uomo nella sua storia evolutiva, i caratteri universali del linguaggio e quelli particolari delle diverse grammatiche

- far acquisire conoscenze storiche indispensabili per la consapevolezza dei cambiamenti culturali profondi e significativi per la specie

- far acquisire l'uso del metodo di scrittura interattiva CmapTools per l'organizzazione dei contenuti ella linguistica e di qualunque altro campo disciplinare, ma anche come metodo generale in quanto potente mezzo di sintesi della conoscenza.

Programma

Il programma avrà il seguente andamento:

1. La linguistica come scienza (12 ore)

  • cos'è
  • quando nasce e perché
  • come si sviluppa e perché
  • quali scuole, metodi e teorie fino al '900

2. Le strutture delle lingue umane (36 ore)

  • caratteristiche specifiche e differenze dai linguaggi animali
  • evoluzione darwiniana e homo sapiens
  • i suoni delle lingue: fonetica e fonologia
  • la costruzione delle parole: la morfologia struttura universale
  • la costruzione delle frasi: la sintassi struttura universale
  • la costruzione del significato: la struttura universale della semantica
  • mente, cervello, linguaggio: fisiologia linguistica e patologia linguistica
  • Noam Chomsky e la Grammatica Universale
  • le mappe concettuali come metodo di scrittura e strumento di organizzazione mentale 

3. Le lingue nel tempo e nello spazio (6 ore)

  • la diacronia linguistica
  • lingue e dialetti
  • la situazione italiana

4. Storia della linguistica (6 ore)

i fondatori, le scuole, le teorie dal '900 a oggi

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Il ruisultato atteso è che lo studente acquisisca

  • padronanza della terminologia scientifica e del suo uso specifico
  • conoscenza delle tappe del pensiero linguistico
  • conoscenza delle strutture della lingua madre e capacità analizzarla secondo i metodi della disciplina
  • padronanza dei concetti basilari della teoria del linguaggio, anche come risultato di una raggiunta capacità di autosservazione in quanto parlante/ascoltatore
  • capacità di uso delle mappe concettuali, mediante la presentazione di mappe, singole o di piccolo gruppo, e la loro esposizione orale davanti alla docente e alla classe.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

gli studenti  - saranno seguiti via email per

  • la scelta dei temi da svolgere con CmapTools e la loro assegnazione a singoli o a piccoli gruppi (max 2/3 studenti)
  • la verifica a distanza delle modalità di svolgimento
  • eventuali suggerimenti
  • la scelta della data di verifica

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

lezioni frontali sulle parti teoriche;

esercitazioni pratiche (studenti alla lavagna) per

  • esercizi di trascrizione fonetica (sistema IPA)
  • esercizi di analisi morfologica
  • esercizi di rappresentazione sintagmatica (modello di Chomsky);

eventuali approfondimenti su temi da concordare che prevedano l'uso di lessici e dizionari etimologici, carte e atlanti linguistici.

Seminario preparatorio all'uso di CmapTools. 

Obblighi

Frequenza di almeno 3/4 delle lezioni.

Obbligo di produrre almeno UNA mappa concettuale su tema a scelta.

Testi di studio

Obbligatori:

  • G.BERRUTO-M.CERRUTI, LA LINGUISTICA, UTET 2011
  • L.DEL TUTTO, L'IDEA VIENE PARLANDO, ARAS EDIZIONI, 2015

 ​​​​​

Altro materiale di approfondimento sarà indicato dalla docente durante il corso

Modalità di
accertamento

Verifica in itinere dei prodotti Cmaps qualche giorno prima delle prove ufficiali d'esame.I prodotti vengono valutati con un punteggio da 1 a 4 da aggiungere al punteggio della prova scritta ufficiale solo se non inferiore a 18

Esame mediante quiz di 30 domande a risposta chiusa, i cui risultati daranno la misura dell'apprendimento; a questa si aggiungerà la valutazione del lavoro sulle mappe concettuali, atto a misurare sia l'apprendimento dei contenuti da parte dello studente sia la sua capacità di elaborazione.

Al voto del quiz (1 risposta esatta = 1 punto) si aggiungerà il voto sulle mappe 

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Gli studenti non frequentanti potranno contattare la docente tramite email per informazioni sulle esercitazioni Cmaps, che potranno svolgere a distanza previo accordo con la docente sui temi e sulle modalità di verifica.

Testi di studio

Obbligatori: 

  • G.BERRUTO-M.CERRUTI, LA LINGUISTICA, UTET 2011
  • L.DEL TUTTO, L'IDEA VIENE PARLANDO, ARAS EDIZIONI, 2015
  • M. LEROY, PROFILO STORICO DELLA LINGUISTICA MODERNA, UNIVERSALE LATERZA (qualunque edizione)
Modalità di
accertamento

La verifica dell’apprendimento avverrà tramite colloquio orale individuale basato sui testi di riferimento per l’esame, volto a valutare sia l'apprendimento dei contenuti da parte dello studente sia la sua capacità di rielaborazione e di argomentazione. È prevista la possibilità di presentare un paper scritto, su un tema concordato con il docente.

Daranno luogo a valutazioni di eccellenza: il possesso da parte dello studente di buone capacità critiche e di approfondimento; il saper collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso; l’uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina.

Daranno luogo a valutazioni discrete: il possesso da parte dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti; una relativa capacità critica e di collegamento tra i temi trattati: l’uso di un linguaggio appropriato.

Daranno luogo a valutazioni sufficienti: il raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattati da parte dello studente, pur in presenza di alcune lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

Daranno luogo a valutazioni negative: difficoltà di orientamento dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame; lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 28/09/2016


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top