Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


INTRODUZIONE ALLA CULTURA DEL DIALOGO INTERRELIGIOSO
INTRODUCTION TO THE CULTURE OF INTERRELIGOUS DIALOGUE

A.A. CFU
2019/2020 6
Docente Email Ricevimento studenti
Mauricio Alberto Marassi Su appuntamento
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Gestione delle Politiche, dei Servizi Sociali e della Mediazione Interculturale (LM-87)
Curriculum: SCIENZE SOCIALI E MULTICULTURALITÀ
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Dialogo come riconoscimento/scoperta della propria identità culturale e religiosa. Storia, critica e rielaborazione del concetto "standard" di religione. Riconoscimento delle diversità funzionali, strutturali e verticali delle religioni. Analisi delle diversità tra le religioni a partire A) dalle istanze spirituali alle quali cercano risposta (origine), B) dalla struttura simbolica (formazione). Importanza della conoscenza critica delle Scritture: la violenza nella scrittura che diventa violenza nel mondo. Approfondimenti delle dinamiche e dei significati di religione in ambiente teista e non teista. Acquisizione della visione della religione intesa come didattica. Consapevolezza di cultura altra, per es. fondata su presupposti esterni al pensiero teoretico. Acquisizione delle chiavi di lettura della modalità del "sapere come" dell'Oriente, parallelo al "sapere cosa" dell'Occidente. Palesamento del substrato delle culture religiose dell'Estremo Oriente.

Programma

PRIMA PARTE: 1., Diversità e ragioni delle diversità tra religioni. 2., Il campo d'azione delle religioni. 3., Le sei principali religioni tra le 30.000 c.a attualmente esistenti. 4., Il Shinto e il "giapponesimo": un esempio estremo di sincretismo religioso. 5., La religione abramitica. 6., L'induismo: salvezza dal mondo e processo di divinizzazione.
SECONDA PARTE: 1., Il rapporto del buddismo con la cultura prebuddista. 2., L'elaborazione del buddismo universale o buddismo mahayana. 3., La formazione di una cultura buddista, ovvero il processo di inculturazione indiana 4., Le origini della cultura religiosa cinese. Le diramazioni principali. 5., Confucianesimo e daoismo: un amalgama religioso/filosofico/politico in grado di durare più di duemila anni.

Eventuali Propedeuticità

  • Può avere valore propedeutico la frequentazione, anche occasionale, di comunità, centri, istituti di pratica studio e diffusione dell'islàm/buddismo/induismo in Italia/Europa/mondo.
  • È consigliata la visione del film buddista Samsara, di Nalim Pam (2001)
  • È consigliata la visione del docufilm sul buddismo eremitico cinese Amongst White Clouds curato da Edward A. Burger (2005)
  • È consigliata la visione del film (confuciano-legista) Quel che resta del giorno, di James Ivory (dal libro di Kazuo Ishiguro).
  • Altri film utili ai fini della completezza del corso, con critica ragionata, li trovate qui  
  • Per chi è particolarmente interessato al fenomeno del "giapponesimo" consiglio L'Arpa Birmana

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Al termine del corso lo studente:
a) Dovrà mostrare conoscenza e capacità di comprensione delle tematiche relative alle diversità funzionali, strutturali e di contenuto delle religioni oggetto del programma (knowledge and understanding).
b) Dovrà essere in grado di rapportarsi con consapevolezza al dialogo religioso anche al di fuori della definizione standard di religione (applying knowledge and understanding);
c) Dovrà mostrare confidenza con le chiavi di lettura della modalità del "sapere come" dell'Oriente, parallelo al "sapere cosa" dell'Occidente, essere in grado di muoversi autonomamente tra le diversità delle religioni a partire da 1) le istanze spirituali alle quali cercano risposta, 2) la loro struttura simbolica (making judgements).
3) Dovrà aver acquisito strumenti idonei a comunicare e divulgare il proprio lavoro di approfondimento in ambito specialistico, accademico e non (communication); 4) Dovrà aver raggiunto autonomia nella prosecuzione critica dello studio delle dinamiche e dei significati di religione in ambiente teista e non teista (learning skills).

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Obblighi

Partecipazione ad almeno 3/4 delle ore di lezione

Testi di studio

- 1) Dispensa introduttiva, 2) Dispensa relativa alla religione Abramitica, 3) Dispensa su Shinto e giapponesimo fornite dal docente, da richiedere a: mauricio.marassi@uniurb.it (Obbligatorie)

- Aa. Vv., Hinduismo Antico, Vol. I: Dalle origini vediche ai Purana, Mondadori, Milano 2010, pgg. XI-XXXIV comprese, poi: LIII-LXXXIV comprese, poi: CX-CXIII comprese, poi: CXXIX-CXXXV comprese, poi: CLXXIII-CLXXXII comprese. Tot. pgg. 75 (Obbligatorio). Il testo è costoso, lo reperite alla Bibl. di Economia-Sociologia (Urbino), alla Bibl. Comunale Federiciana (Fano) e altre. Qui trovate l'elenco di tutte biblioteche dove il testo è disponibile.

- M.Y.Marassi, Il Buddismo Mahayana attraverso i luoghi, i tempi, le culture. L'India e cenni sul Tibet, Ed. Marietti, Genova-Milano 2006: studiare, dal cap. 0 al cap. IV compresi. Tot. pgg. 107. (Obbligatorio).

- M.Y.Marassi, Il Buddismo Mahayana attraverso i luoghi, i tempi, le culture. La Cina, Ed. Marietti, Genova-Milano 2009: tutto il cap. I; del cap. II sino pag. 82 compresa; del cap. III sino pag. 110; del cap. IV da p. 121 a p. 128, da p. 138 alla fine; del cap. V da p. 147 a p. 152, da p. 158 a p. 160, da p. 163 a p. 168 comprese; tutto il cap. VI. Tot. pgg. 120. (Obbligatorio).

Oltre alla Dispensa Introduttiva, alla Dispensa sulla religione abramitica e alla Dispensa su Shinto e giapponesimo (importanti perché il loro contenuto non è nei testi di studio) sono disponibili le dispense dell'intero corso; se le desiderate dovete richiederle esplicitamente al docente.

- M.Y.Marassi, M. Nicolini-Zani, Incontrarsi al cuore. Un dialogo cristiano-buddhista sull'amore-compassione, Pazzini Editore, Verucchio, 2015. (Consigliato). Argomento: buddismo e cristianesimo in parallelo.

- M.Scarpari, Il confucianesimo, i fondamenti, i testi, Einaudi, Torino 2010. (Consigliato).

- M.Paolillo, Il Daoismo, storia, dottrina, pratiche, Carocci, Roma 2014. (Consigliato)

- Hans-Georg Moeller, La filosofia del Daodejing, Einaudi, Torino 2007. (Consigliato)

- L. Mazzocchi, M.Y.Marassi, Il Vangelo secondo Matteo e lo Zen Vol. II, Ed. Dehoniane, Bologna 2006. (Consigliato). Argomento: la rilettura di un Vangelo secondo l'ottica del Buddismo Zen.

- Renata Pisu, Né Dio né legge, Ed. Laterza, Roma-Bari 2013, soprattutto capp. II e III. (Consigliato). Argomento: uno sguardo laico sul non teismo orientale.

- Insieme per pregare, a c. di M. Nicolini-Zani, ed. Qiqajon, Bose, Magnano (BI), 2011. (Consigliato). Argomento: il dialogo interreligioso tramite la preghiera.

- T. Merton, Lo zen e gli uccelli rapaci, Ed. Garzanti, Milano 1999: da pag.7 a pag.66. (Consigliato). Argomento: la visione del buddismo zen attraverso lo sguardo di un monaco cristiano.

-Vincenzo Pinto, Kadimah!: Saggi sull'identità ebraica (1999-2012), Ed. Pinto V., Pisa 2013. Esiste in ed. e-book e su carta. (Consigliato). Argomento: il significato di 'ebreo' nella cultura e nella realtà.

-Henri Le Saux, L'altra riva, Servitium Editrice, Milano 2018 (Consigliato). Argomento: il monachesimo eremitico hindù vissuto da un monaco e sacerdote cristiano.

-Rossella Marangoni, Shintoismo, Editrice Bibliotecaria, Milano 2018, (Consigliato). Argomento: un'analisi approfondita dello Shintoismo sotto il profilo religioso.

- J.Breen e M.Teeuwen, Lo Shinto, una nuova storia, Ubaldini, Roma 2014. (Consigliato). Argomento: lo Shinto e la sua storia come religione sincretica funzionale al potere politico.

Modalità di
accertamento

Verifica orale secondo il calendario d’esame. La verifica orale si svolgerà su una griglia di domande (la cui struttura di base è precedentemente comunicata agli studenti) in grado di verificare il livello di apprendimento tramite lo studio, il coinvolgimento personale secondo valutazioni autonome dello studente, la visione d'insieme dei temi trattati, la capacità di distinguere le diversità essenziali delle religioni oggetto di studio. Si ricorda che per sostenere l'esame è obbligatoria l'iscrizione on line.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Studio del materiale didattico di riferimento.

Testi di studio

- Dispense introduttive, Dispense relative alla religione Abramitica, Dispense su Shinto e giapponesimo fornite dal docente, da richiedere esplicitamente a: mauricio.marassi@uniurb.it (Obbligatorie)
- Aa. Vv., Hinduismo Antico, Vol.I: Dalle origini vediche ai Purana, Mondadori, Milano 2010, pgg. XI-XXXIV comprese, poi: LIII-LXXXIV comprese, poi: CX-CXV comprese, poi: CXXIX-CXXXV comprese, poi: CLXXIII-CLXXXIII comprese, poi: CXCII-CCIII comprese. Tot. pgg. 87 (Obbligatorio). Il testo è costoso, lo reperite alla Biblioteca di Economia-Sociologia (Urbino), alla Biblioteca Comunale Federiciana (Fano) e in molte altre. Qui: http://urlin.it/34b8c trovate l'elenco di tutte le biblioteche dove il testo è disponibile.
- M.Y.Marassi, Il Buddismo Mahayana attraverso i luoghi, i tempi, le culture. L'India e cenni sul Tibet, Ed. Marietti, Genova-Milano 2006: studiare dall'inizio al V capitolo compreso. Tot. pgg. 140. (Obbligatorio).
- M.Y.Marassi, Il Buddismo Mahayana attraverso i luoghi, i tempi, le culture. La Cina, Ed. Marietti, Genova-Milano 2009: tutto il capitolo 0 ed il cap. I; del cap. II sino pag. 82 compresa; del cap. III sino pag. 110; tutto il cap. IV; tutto il cap. VI. Tot. pgg. 120. (Obbligatorio).

Oltre alla Dispensa Introduttiva, alla Dispensa sulla religione abramitica e le Dispense su Shinto e giapponesimo  (importanti e obbligatorie perché il loro contenuto non è nei testi di studio) sono disponibili le dispense dell'intero corso; se le desiderate dovete richiederle esplicitamente al docente.

- M.Y.Marassi, M. Nicolini-Zani, Incontrarsi al cuore. Un dialogo cristiano-buddhista sull'amore-compassione, Pazzini Editore, Verucchio, 2015. (Consigliato)

- M.Scarpari, Il confucianesimo, i fondamenti, i testi, Einaudi, Torino 2010. (Consigliato).

- M.Paolillo, Il Daoismo, storia, dottrina, pratiche, Carocci, Roma 2014. (Consigliato)

- Hans-Georg Moeller, La filosofia del Daodejing, Einaudi, Torino 2007. (Consigliato)

- L. Mazzocchi, M.Y.Marassi, Il Vangelo secondo Matteo e lo Zen Vol. II, Ed. Dehoniane, Bologna 2006. (Consigliato).

- Renata Pisu, Né Dio né legge, Ed. Laterza, Roma-Bari 2013, soprattutto capp. II e III. (Consigliato). 

- A c. di M. Nicolini-Zani, Insieme per pregare, ed. Qiqajon, Bose, Magnano (BI), 2011. (Consigliato).

- T. Merton, Lo zen e gli uccelli rapaci, Ed. Garzanti, Milano 1999: da pag.7 a pag.66. (Consigliato).

-Vincenzo Pinto, Kadimah!: Saggi sull'identità ebraica (1999-2012), Ed. Pinto V., Pisa 2013. Esiste in ed. e-book e su carta. (Consigliato)

-Rossella Marangoni, Shintoismo, Editrice Bibliotecaria, Milano 2018, (Consigliato)

- J.Breen e M.Teeuwen, Lo Shinto, una nuova storia, Ubaldini, Roma 2014. (Consigliato)

Modalità di
accertamento

Verifica orale secondo il calendario d’esame. La verifica orale si svolgerà su una griglia di domande in grado di verificare il livello di apprendimento tramite lo studio, il coinvolgimento personale secondo valutazioni autonome dello studente, la visione d'insieme dei temi trattati, la capacità di distinguere le diversità essenziali delle religioni oggetto di studio. Si ricorda che per sostenere l'esame è obbligatoria l'iscrizione on line. In sede d'esame lo studente deve avere con sé il libretto universitario o altro documento d'identità.

Note


The student can request to sit for the final exam in English/Japanese language with an alternative bibliography. 

L’esame e la bibliografia potranno essere in lingua inglese/giapponese su richiesta dello studente.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 22/02/2020


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top