Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LETTERATURA ARABA III
ARAB LITERATURE III

Storia della letteratura araba dall'epoca abbaside alla 'decadenza'
Classical Arabic Literature from the VIII to the XVIII Century CE

A.A. CFU
2019/2020 8
Docente Email Ricevimento studenti
Adrianus Martinus Johannes Maria Van Lent prima e dopo le lezioni previo appuntamento
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese Francese Tedesco
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Lingue e Culture Straniere (L-11)
Curriculum: LINGUISTICO CULTURALE ORIENTALE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di ripercorrere la storia della letteratura araba classica a partire dell'età abbaside nei suoi principali e più rappresentativi aspetti. Verranno presi in esame diversi generi e autori, dall'VIII al XVIII secolo, come esempi sia della prosa e della poesia colta sia della narrativa popolare, tenendo sullo sfondo il passaggio da una fase di fioritura letteraria a una fase di cosiddetta decadenza.

Programma

. La letteratura della cancelleria, la prosa d'arte (adab)
. Storiografia, cosmo e geografia, viaggi
. La poesia abbaside moderna e neoclassica
. La poesia araba dell'Andalusia e della Sicilia
. La narrativa popolare e Le mille e una notte

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

I risultati di apprendimento previsti per questo corso sono

  • conoscenza e capacità di comprensione: conoscenza delle principali correnti della letteratura araba classica, dotta e popolare, e dei suoi fondamenti storico-culturali; padronanza della molteplicità di espressioni letterarie prodotte dalla cultura araba in epoca pre-moderna.
  • capacità di applicare conoscenza e comprensione: capacità di ricostruire processi e sviluppi socio-culturali, politco-religiosi e letterari complessi e di lungo periodo, e di presentarli in forma chiara e sintetica.
  • autonomia di giudizio: acquisizione delle capacità critiche necessarie ad analizzare e valutare testi di argomento letterario e culturale, e a esprimere opinioni autonome su temi socio-culturali riguardanti il periodo arabo-musulmano classico, anche in confronto alla situazione dell'occidente medievale.
  • abilità comunicative: capacità di discutere in modo efficace, aperto e senza preconcetti di realtà culturali diverse da quelle di appartenenza.
  • capacità di apprendimento: acquisizione degli strumenti metodologici e bibliografici propri della disciplina.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali, seminari, analisi dei testi

Testi di studio
  • Allen, R., La letteratura araba, Il Mulino, Bologna 2006, pp. 9-39, 44-58, 83-214.
  • Amaldi, D., Storia della letteratura araba classica, Zanichelli, Bologna 2004, pp. 48-211.

e una scelta fra:

  • Ibn Battuta, I viaggi, a cura di C.M. Tresso, Einaudi, Torino 2018.
  • Ibn Hazm, Il collare della colomba, a cura di F. Gabrieli, SE, Milano 2016.
  • Ibn al-Muqaffa, Il libro di Kalila e Dimna, a cura di A. Borruso e M. Cassarini, Salerno editrice, Roma 1991.
  • Il libro della scala di Maometto. Testo latino a fronte, a cura di A. Longoni, BUR Rizzoli, Milano 2013.
  • Le mille e una notte. Le storie più belle, a cura di F. Gabrieli e M. Cassarino, Einaudi, Torino 2006.
  • Pucciarelli, V., Dante e l'Islam. La controversia sulle fonti escatologiche musulmane della Divina Commedia, Irfan Edizioni, San Demetrio Corone 2012.

bibliografia facoltativa:

  • Irwin, R., a cura di, The Penguin Anthology of Classical Arabic Literature, Penguin Classics, London 2013.
  • Van Gelder, G.J., a cura di, Classical Arabic Literature. A Library of Arabic Literature Anthology, New York University Press, New York 2013.

Nel corso delle lezioni saranno fornite, su blended.uniurb.it, ulteriori indicazioni bibliografiche e una scelta di testi tratti da opere letterarie in lingua araba e in traduzione.

Modalità di
accertamento

Al termine del corso è prevista una prova orale, che sarà valutata in trentesimi. Lo studente verrà chiamato a organizzare l'esposizione di un argomento di carattere generale suggerito dal docente, in cui saranno valutati le capacità di sintesi, di selezione dei concetti fondamentali, di individuazione di un percorso coerente, di padronanza dei contenuti, di chiarezza espositiva e di utilizzo di un lessico appropriato. Al termine dell'esposizione, che avrà durata di circa 20 minuti, il docente riserva la possibilità di porre domande più specifiche anche su altri temi del programma.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio

Per gli studenti non frequentanti il programma di esame prevede lo studio dei seguenti testi:

  • Allen, R., La letteratura araba, Il Mulino, Bologna 2006, pp. 9-39, 44-58, 83-214.
  • Amaldi, D., Storia della letteratura araba classica, Zanichelli, Bologna 2004, pp. 48-211.
  • Casari, M. "Percorsi tematici nel viaggio eurasiatico dei testi", in: M. Capaldo, F. Cardini, G. Cavallo, e B. Scarcia Amoretti (direttori), Lo spazio letterario del medievo 3, Le culture circostanti II, La cultura arabo-islamica, a cura di B. Scarcia Amoretti, Salerno Editrice, Roma 2003, pp. 459-498.
  • Denaro, R., "Postfazione", in: Le Mille e una notte, a cura di R. Denaro, Donzelli, Roma 2006, pp. 575-589.
  • Toelle, H., K. Zakharia, Alla scoperta della letteratura araba. Dal VI secolo ai nostri giorni, Argo, Lecce 2010, pp. 21-213.

e

  • al-Ghazali, Lettera a un discepolo, a cura di S. Ciccarello, Sellerio editore, Palermo 1992.
  • Ibn al-Muqaffa, Il libro di Kalila e Dimna, a cura di A. Borruso e M. Cassarini, Salerno editrice, Roma 1991.

e una scelta fra:

  • Ibn Battuta, I viaggi, a cura di C.M. Tresso, Einaudi, Torino 2008.
  • Ibn Hazm, Il collare della colomba, a cura di F. Gabrieli, SE, Milano 2016.
  • Il libro della scala di Maometto. Testo latino a fronte, a cura di A. Longoni, BUR Rizzoli, Milano 2013.
  • Le mille e una notte. Le storie più belle, a cura di F. Gabrieli e M. Cassarino, Einaudi, Torino 2006.
  • Luqman, l'Esopo arabo. La favola di animali dalla Grecia al Medio Oriente, a cura di V. Giarratano, Irfan Edizioni, San Demetrio Corone 2011.
  • Pucciarelli, V., Dante e l'Islam. La controversia sulle fonti escatologiche musulmane della Divina Commedia, Irfan Edizioni, San Demetrio Corone 2012.

bibliografia facoltativa:

  • Irwin, R., a cura di, The Penguin Anthology of Classical Arabic Literature, Penguin Classics, London 2013.
  • Van Gelder, G.J., a cura di, Classical Arabic Literature. A Library of Arabic Literature Anthology, New York University Press, New York 2013.

Il programma completo per i non frequentanti dovrà comunque essere definito con il docente

Modalità di
accertamento

Al termine del corso è prevista una prova orale, che sarà valutata in trentesimi. Lo studente verrà chiamato a organizzare l'esposizione di un argomento di carattere generale suggerito dal docente, in cui saranno valutati le capacità di sintesi, di selezione dei concetti fondamentali, di individuazione di un percorso coerente, di padronanza dei contenuti, di chiarezza espositiva e di utilizzo di un lessico appropriato. Al termine dell'esposizione, che avrà durata di circa 20 minuti, il docente riserva la possibilità di porre domande più specifiche anche su altri temi del programma.

Note

L'esame e la bibliografia potranno essere in lingua inglese su richiesta dello studente.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 13/09/2019


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top