Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


ESTETICA I
AESTHETICS I

Poetica ed etica in Aristotele
Poetics and ethics in Aristotle

A.A. CFU
2020/2021 6
Docente Email Ricevimento studenti
Graziella Travaglini

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

  Il corso intende indagare il legame tra arte, etica e conoscenza attraverso la teoria aristotelica della tragedia. Nella Poetica di Aristotele la mimesis poietike assume il valore di una vera e propria forma di sapere, che racchiude in sé valenze etiche, ontologiche e gnoseologiche. Un tipo di sapere di cui occorre evidenziare le peculiarità, perché riferito a realtà segnate dalla contingenza e dal mutamento. Nel definire, quindi, la verità del sapere poetico si evidenzierà la centralità di concetti quali «verosimiglianza», «probabilità», «necessità ipotetica», centrali per comprendere le leggi che regolano tutte le realtà del mondo sublunare, quindi anche l'azione umana. Azione umana che deve essere orientata, secondo lo Stagirita, dalla saggezza pratica, dalla phronesis, che regola le scelte dell'uomo secondo le condizioni varie e mutevoli del reale e non secondo le regole universali e astratte che definiscono l'ideale platonico del bene. Per Aristotele la tragedia riveste un ruolo fondamentale per apprendere e accrescere questa virtù dianoetica, e il corso evidenzierà proprio le modalità secondo le quali il dramma realizza questa funzione educativa.

l corso traccerà un percorso teorico attraverso il quale si mostrerà come i concetti portanti della riflessione aristotelica sulla tragedia e sull'arte siano fondamentali per comprendere l'orizzonte di pensiero del mondo greco antico.    

Programma

Il corso si articolerà trattando i seguenti argomenti:

1. Una prima parte tratterà i concetti generali di techne, di mimesis, di poiesis considerati all'interno della divisione aristotelica dei saperi. In queste lezioni propedeutiche alla lettura della Poetica, verranno presi in esame alcuni passi dell' Etica Nicomachea e della Metafisica.

2. Lettura e commento della Poetica: 2.1 La definizione della tragedia secondo il mezzo, il modo e l'oggetto. 2.2 I sei elementi costitutivi della tragedia e la centralità del mythos. 2.3 La tragedia come mimesis praxeos, come racconto che porta allo scoperto la struttura dinamica che regola l'agire umano. 2.4 Le passioni tragiche: phobos, eleos katharsis. 2.5 La mimesis poietike come sintesi temporale. I concetti di "necessità" e "probabilità". 2.6 Il valore etico-pratico e teoretico del sapere poetico.

3. Il sapere tragico come paideia secondo Aristotele. Lettura dell'Antigone e dell'Edipo re attraverso la poetica aristotelica

Eventuali Propedeuticità

Nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Alla fine del corso lo studente dovrà:

-  Possedere una conoscenza generale dei concetti fondanti la poetica del mondo greco antico.

-  Conoscere la Poetica di Aristotele e interpretare il testo in maniera critica.

-  Saper argomentare e comprendere adeguatamente problemi di poetica ed estetico-filosofico. 

- Conoscere e comprendere alcuni problemi teorici riguardanti la poetica antica e la teoria aristotelica della tragedia.

- Interpretare, leggere, commentare, riconoscere, spiegare testi filosofici.

- Contestualizzare argomentazioni e teorie filosofiche (in particolare in ambito poetico ed estetico).

- Argomentare tesi filosofiche in modo appropriato e convincente; inoltre riconoscere e valorizzare tradizioni filosofiche differenti.

- Acquisire autonomia di giudizio rispetto a tesi filosofiche.

- Acquisire abilità comunicative nell’esposizione di tesi e argomentazioni filosofiche.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Frontali

Obblighi

Frequenza del 70% delle lezioni.

Testi di studio

Aristotele, Poetica, a cura di Daniele Guastini, Carocci editore, Roma 2010.

Pierre Aubenque, La prudenza in Aristotele, Studium, Roma 2018.

Modalità di
accertamento

Esame orale

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Contattare la docente.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 21/08/2021


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top