Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICODIAGNOSTICA DINAMICO-CLINICA E DEL TRAUMA
DYNAMIC-CLINICAL AND TRAUMA PSYCHODIAGNOSTICS

A.A. CFU
2021/2022 6
Docente Email Ricevimento studenti
Elena Acquarini Piattaforma Moodle Blended - spazio Meet - e/o in presenza su appuntamento previo contatto email. Questa informazione è modulata sulla base delle indicazioni di Ateneo.
Didattica in lingue straniere
Insegnamento parzialmente in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta parzialmente in lingua italiana e parzialmente in lingua straniera. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Psicologia Clinica (LM-51)
Curriculum: CLINICO
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il Corso si propone di fornire agli studenti teorie, processi e metodologie diagnostiche più diffuse nell’attualità clinica.

La diagnosi come mappatura del funzionamento psichico è necessaria alla formulazione del caso. L'utilizzo differenziale dell'indagine testologica e psicodiagnostica (categoriale e dimensionale) e le nosografie contemporanee permettono di mantenere un orientamento efficace nella complessità della valutazione clinica e dinamica di un soggetto. Particolare attenzione sarà riservata alla valutazione trauma-informata dell'individuo e dei contesti, dello stress e delle sindromi post-traumatiche.

Finalità del Corso saranno l’acquisizione di concetti fondamentali della psicodiagnostica clinica e dinamica, lo sviluppo della necessaria competenza nella formulazione di diagnosi differenziali e l’acquisizione di linguaggio tecnico clinico pertinente alla comunicazione scientifica.

Programma

Dopo un inquadramento dei concetti fondamentali della psicodiagnosi, saranno analizzate le declinazioni psicopatologiche della personalità partendo dalla moderna nosografia psichiatrica per arrivare all'attualità del modello psicodiagnostico psicoanalitico. La valutazione trauma-orientata permette di riconoscere segni e/o sintomi conseguenti ad eventi e contesti di sviluppo potenzialmente traumatici. Il programma sarà suddiviso in quattro moduli:

I. Continuum diagnostico (testing - intervista - colloquio clinico) con approfondimento del processo diagnostico e studio dei principali strumenti d'indagine e delle teorie sottese. Caratteristiche dinamiche delle soggettività (diagnosta - paziente) implicate nei processi valutativi e della costruzione di una alleanza diagnostica. Nodi fondamentali del processo di assessment che porta alla diagnosi differenziale partendo dai principali modelli psicodiagnostici.

II. Importanza della psicodiagnostica infantile nell'individuazione dei fattori di vulnerabilità nello sviluppo di disturbi successivi e sarà lasciato spazio ad esemplificazione di casi clinici ed esercitazioni applicative sugli approfondimenti previsti. Criteri valutativi PDM-2 0/18 Infanzia e adolescenza.

III. Modello diagnostico psicoanalitico: livelli evolutivi di organizzazione, difese, carattere, personalità e diagnosi differenziale. Colloquio diagnostico ed implicazioni cliniche.

IV. Screening ed assessment dello stress, fattori di rischio e di protezione. Contesti traumatogeni e disadattivi (es. migratorio). Modello ACE e fattori di rischio. Trauma psicologico nell’arco di vita. Trasmissione transgenerazionale e vulnerabilità traumatica. Pandemic stress: valutazione dei sintomi e delle sindromi stress/trauma correlate per acquisire strumenti e capacità di riflessione clinica sul contesto applicativo di attualità medica e clinica.

L'ultima lezione sarà di riepilogo dei punti principali e di temi critici del programma.

Sono previsti moduli di approfondimento e lezioni tenute da specialisti su tematiche dell'attualità scientifica clinico-diagnostica, anche in lingua inglese.

Eventuali Propedeuticità

Non sono previste propedeuticità

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

I risultati previsti e le competenze attese per Psicodiagnostica dinamico clinica sono:

- conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): conoscenza relativa a teorie e modelli presentati che sono relativi al processo diagnostico clinico e psicoanalitico. La capacità di comprensione attesa sui concetti proposti relativi a modalità di indagine e la capacità di costruire e formulare un ragionamento clinico diagnostico.

- conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding): possesso della capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare criticamente secondo la logica della disciplina negli ambiti esaminati, anche nei termini di potenzialità e limite degli strumenti proposti.

- autonomia di giudizio (making judgement): attitudine ad applicare le proprie conoscenze e la propria capacità di comprensione così da dimostrare un approccio professionale e scientifico anche nell’interdisciplinarietà.

- abilità comunicativa (communication skills): acquisire competenza di comunicazione usando la terminologia disciplinare specifica comunicando chiaramente il significato di concetti e conoscenze appresi

-  capacità di apprendimento (learning skills): sviluppo della capacità di leggere materiale scientifico di area disciplinare clinico-dinamica e, nello specifico della materia, utilizzare correttamente termini clinici, psicoanalitici e scientifici previsti.

Lo studente dovrà essere capace di utilizzare il materiale acquisito ed applicarlo in modo corretto ai contesti che sono oggetto di studio ed approfondimento.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Seminari integrativi di approfondimento teorico-pratico sui contesti applicativi degli strumenti appresi nell’attualità scientifica e contemporaneità clinica. Giornate seminariali interdisciplinari che permettano di apprendere il dialogo tra professionalità che lavoreranno in equipe all'interno di contesti specifici.

Il materiale didattico integrativo e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto e materiale integrativo di studio, all’interno della piattaforma Moodle > blended.uniurb.it


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali (integrate da seminari con esperti) su aspetti teorici, esemplificativi e applicativi che promuoveranno la partecipazione attiva e critica degli studenti. La modalità didattica seguirà comunque le indicazioni di Ateneo e della Scuola di Scienze della Formazione mantenendo gli obiettivi didattici, le integrazioni specialistiche ed interdisciplinari previste.

Obblighi

Non è previsto l'obbligo di frequenza al Corso pur consigliando vivamente la presenza a lezioni e seminari per il loro contenuto applicativo. 

Testi di studio

I testi per l'anno 2021-2022 sono in fase di rivalutazione: saranno indicati sul vademecum e quindi comunicati agli studenti ad inizio Corso.

La bibliografia d'esame prevederà una integrazione tra testi obbligatori e a scelta tra le proposte indicate di approfondimento tematico.

Modalità di
accertamento

Esame scritto con integrazione orale obbligatoria (con esito della prova scritta uguale/inferiore a 20) o facoltativa (con esito della prova scritta uguale/superiore a 21).

Appelli online: modalità scritta - con verifica software antiplagio e correzione individuale - con integrazione orale come già specificato. Le modalità d'esame e di valutazione saranno indicate a lezione, sulla pagina della materia e ricordata agli iscritti di ciascun appello (quando terminato il periodo di iscrizione in elenco d'esame).

Al termine del Corso è prevista una prova simulata d'esame.

La verifica scritta è finalizzata alla valutazione delle conoscenze acquisite, padronanza dei concetti anche nell’uso di linguaggio specifico e nella capacità di ragionamento ed integrazione. Saranno formulate alcune domande aperte (massimo 5) su tutto il programma alle quali poter rispondere in 60 minuti. La prova orale di integrazione diventa facoltativa se la prova scritta risulterà superata con voto di almeno 21/30.

I criteri di valutazione saranno coerenti con le finalità di apprendimento e risultati previsti sopra descritti per il corso: pertinenza (padronanza della tematica, esposizione focalizzata), completezza, correttezza (capacità critico-argomentativa, fluidità, terminologia tecnica) ed articolazione della risposta. 

La valutazione finale sarà espressa in trentesimi.

Dal momento in cui l'esito sarà inserito online, ciascuno/a studente/ssa avrà a disposizione 48 ore per accettare o rifiutare la votazione conseguita prima della chiusura del verbale d'esame.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Non sono previste modalità didattiche, di studio nè di accertamento diversi da quanto indicato per gli studenti frequentanti.

Obblighi

Non sono previsti obblighi diversi da quanto indicato per gli studenti frequentanti.

Testi di studio

Nessuna differenza rispetto alla bibliografia d'esame prevista per i frequentanti.

Modalità di
accertamento

Nessuna differenza dalle modalità previste per i frequentanti.

Note

L'insegnamento prevede un modulo didattico in lingua inglese. Il materiale di studio può prevedere parti integrative e/o di attualità scientifica in lingua inglese.

Gli studenti non in corso possono portare il programma previsto nel loro anno di frequenza o quello corrente a parità di CFU. Eventualmente è consigliata la comunicazione al docente del programma scelto per la corretta formulazione della prova scritta.

Gli studenti in Progetto ERASMUS possono concordare programmi personalizzati, materiale di studio integrativo e sostenere l'esame in lingua italiana e/o inglese.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 29/07/2021


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top