Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PSICOLOGIA DEL PENSIERO
PSYCHOLOGY OF THINKING

A.A. CFU
2021/2022 6
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Mirta Vernice Solo su appuntamento via e-mail
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Pedagogia (LM-85)
Curriculum: COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso intende fornire agli studenti una panoramica analitica delle conoscenze inerenti i processi cognitivi che influenzano l'apprendimento.

Il corso tratterà dei processi mentali (pensiero, decisione, ragionamento, memorizzazione e rappresentazione della conoscenza) implicati nei processi di apprendimento, delle risorse cognitive che sottendono tali processi e del ruolo giocato delle differenze individuali e delle componenti emotivo-motivazionali nell'apprendimento. 

Alla fine del corso lo studente avrà avuto modo di approfondire aspetti riguardanti: i) la metodologia di ricerca e di indagine sperimentale in psicologia; ii) i processi cognitivi di base (pensiero, memoria, funzioni esecutive); iii) i meccanismi cognitivi e motivazionali alla base dell'apprendimento.

Programma

L’insegnamento, che si articola in tre parti, affronterà i seguenti argomenti:

Parte 1: Metodologia sperimentale in Psicologia

Argomento 1: Metodi di ricerca in Psicologia

Argomento 2: Modelli e architettura della mente in Psicologia

Parte 2: Processi cognitivi di base

Argomento 1: Pensiero, ragionamento, decisione

Argomento 2: Memoria

Argomento 3: Attenzione e Funzioni Esecutive

Argomento 4: Processi automatici e controllati 

Parte 3: L'apprendimento

Argomento 1: Metacognizione: strategie di apprendimento e differenze individuali

Argomento 2: Processi cognitivi alla base degli apprendimenti di lettura e scrittura

Argomento 3: Motivazione ed emozioni nella regolazione dell'apprendimento

Eventuali Propedeuticità

Capacità concettuali e conoscenze generalmente possedute da studenti che hanno conseguito una laurea triennale in discipline pedagogiche o filosofiche. 

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

  • Knowledge and understanding: Lo studente dovrà dimostrare una adeguata padronanza delle conoscenze di base relative ai processi cognitivi di base.
  • Applying knowledge and understanding: Lo studente dovrà mostrare la capacità di comprendere quali funzioni cognitive sono implicate nei processi di apprendimento e quali risorse mentali lo favoriscano in modo ottimale.
  • Making judgements: Lo studente dovrà essere in grado di valutare criticamente gli articoli scientifici presentati durante il corso e di applicare le nozioni apprese predisponendo percorsi di apprendimento teoricamente motivati;
  • Communication skills: Lo studente dovrà acquisire un linguaggio specifico, adeguato a descrivere i costrutti cognitivi e psicologici di base presentati a lezione;
  • Learning skills: Lo studente dovrà dimostrare una buona autonomia nella lettura dei materiali relativi alle ricerche scientifiche nell'ambito della psicologia cognitiva dell'apprendimento e nella comprensione critica dei processi mentali descritti.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Le slide del corso, gli articoli scientifici, video e altri materiali opzionali saranno resi disponibili sulla piattaforma blended learning del corso.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali. 

Obblighi

La frequenza è facoltativa ma è vivamente consigliata.

Testi di studio

Testi Obbligatori: 

Amoretti, G., Morra, S., Usai, M.C., Viterbori, P. (2020).  Processi cognitivi e apprendimento scolastico. Roma: Carocci Editore. 

Crepaldi, D. (2020). Neuropsicologia della lettura. Roma: Carocci Editore.

Capitoli da preparare ai fini dell'esame

Manuale: "Processi cognitivi e apprendimento scolastico"

Capitolo 1: tutto

Capitolo 2: tutto

Capitolo 3: tutto

Capitolo 4: 4.1, 4.2, 4.5, 4.9, 4.10

Capitolo 5: tutto

Capitolo 6: tutto

Capitolo 7: 7.1, 7.2, 7.3, 7.4

Capitolo 8: NO (saltare)

Capitolo 9: 9.2, 9.3

Capitolo 10: 10.1, 10.2, 10.3

Capitolo 11: NO (saltare)

Capitolo 12: tutto

Capitolo 13: tutto

Libro "Neuropsicologia della lettura"

Tutti i capitoli

Modalità di
accertamento

Prova scritta con domande aperte.

E' previsto un esame scritto costituito da tre domande aperte. Le domande aperte saranno finalizzate a valutare la capacità di ragionare criticamente sulle conoscenze acquisite.

Durata dell'esame: 25 minuti.

Si richiederà inoltre allo studente di creare un'attività didattica (es. presentazione in ppt o prezi  o con un altro software a scelta dello studente; mappa concettuale in word o con un altro software) riferita ad uno degli argomenti affrontati a lezione. L'attività didattica dovrà essere inviata al docente in data d'esame, caricandola sulla piattaforma blended learning del corso.

Tutti gli studenti, sia i frequentanti che i non frequentanti, saranno tenuti a produrre questo contenuto digitale ai fini dell'esame.

I criteri di valutazione sono i seguenti: 1) pertinenza ed efficacia delle risposte in rapporto ai contenuti del programma; 2) grado di articolazione della risposta; 3) adeguatezza del linguaggio utilizzato.

La valutazione finale è espressa in trentesimi (range punteggi: da un minimo di 18 a un massimo di 30 e lode).

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Gli studenti non frequentanti dovranno fare riferimento in modo esclusivo alle slide di lezione disponibili sul sito blended learning del corso e ai testi riportati in bibliografia. Non sussistono differenze rispetto a quanto previsto per gli studenti frequentanti.

Obblighi

La frequenza non è obbligatoria.

Testi di studio

Valgono gli stessi testi previsti per i frequentanti.

Modalità di
accertamento

Prova scritta con domande aperte.

E' previsto un esame scritto costituito da tre  domande aperte.

Le domande aperte saranno finalizzate a valutare la capacità di ragionare criticamente sulle conoscenze acquisite.

Durata dell'esame: 25 minuti.

Si richiederà inoltre allo studente di creare un'attività didattica (es. presentazione in ppt o prezi  o con un altro software a scelta dello studente; mappa concettuale in word o con un altro software) riferita ad uno degli argomenti affrontati a lezione. L'attività didattica dovrà essere inviata al docente in data d'esame, caricandola sulla piattaforma blended learning del corso.

Tutti gli studenti, sia frequentanti che non frequentanti, saranno tenuti a produrre questo contenuto digitale ai fini dell'esame.

I criteri di valutazione sono i seguenti: 1) pertinenza ed efficacia delle risposte in rapporto ai contenuti del programma; 2) grado di articolazione della risposta; 3) adeguatezza del linguaggio utilizzato.

La valutazione finale è espressa in trentesimi (range punteggi: da un minimo di 18 a un massimo di 30 e lode).

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

Nessuna.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 16/12/2021


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top