Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


TEORIE E TECNICHE DELLE DINAMICHE DI GRUPPO
THEORIES AND TECHNIQUES OF GROUP DYNAMICS

A.A. CFU
2021/2022 6
Docente Email Ricevimento studenti
Sara Giammattei mercoledì ore 10, in presenza e/o online previo appuntamento
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze e Tecniche Psicologiche (L-24)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire concetti teorico-pratici utili alla comprensione delle dinamiche che avvengono internamente ai gruppi (intra-gruppali) e tra gruppi (inter-gruppali) concentrandosi su una prospettiva che prenda in esame anche l’individuo e i suoi aspetti peculiari. Saranno oggetto di studio le teorie volte ad analizzare e comprendere le relazioni e la realtà psichica all’interno dei gruppi; le teorie di Freud, Bion, Foulkes assieme ad altri autori di riferimento offriranno le basi per l’approfondimento del campo epistemico metodologico della dimensione gruppale. Verranno discusse in aula ricerche recenti e casi di cronaca.

Programma

I PARTE (14 ore): la prima parte si concentrerà sui concetti teorico-pratici utili alla comprensione della psicologia dei gruppi, integrando i due orientamenti della psicologia dinamica e sociale come basi necessarie per comprendere e analizzare le dinamiche di gruppo. Largo spazio verrà dato alle concezioni di Freud, Bion, Anzieu, Foulkes etc. strumenti imprescindibili per analizzare la vita psichica individuale e gruppale.


II PARTE (14 ore): la seconda parte presenterà le caratteristiche del gruppo come attività psichica e dispositivo: verranno approfonditi i fenomeni dinamici della vita di gruppo, le varie tipologie di setting e di utilizzo del gruppo (gruppi clinici, di psicoterapia, di formazione, di lavoro riabilitativo, di terapia istituzionale, di prevenzione etc.) evidenziandone la posizione teorica e applicativa anche attraverso esemplificazioni tratte dall’ambito clinico e formativo. Si approfondiranno le competenze per gestire e facilitare i processi di gruppo.


III PARTE (8 ore): la terza parte sarà dedicata all’esplorazione delle dinamiche intrapsichiche e della relazione nel campo psicoanalitico. Sarà oggetto di approfondimento l’analisi psicoanalitica contemporanea: a partire dagli studi classici sul trauma fino alle più recenti ricerche neurobiologiche, verrà analizzato il fenomeno del trauma individuale e sociale massivo a livello familiare, intergenerazionale, culturale e sociale. 
 

Eventuali Propedeuticità

Non sussistono rapporti di propedeuticità

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In rapporto alla Teoria e Tecniche delle dinamiche di gruppo lo studente deve mostrare:

- conoscenza, comprensione e padronanza dei concetti fondamentali della disciplina (conoscenza e capacità di comprensione);

- capacità di utilizzare le conoscenze afferenti alla psicologia dinamica e sociale per comprendere le dinamiche di gruppo (conoscenza e capacità di comprensione applicate);

- capacità di leggere e interpretare i fenomeni di gruppo (autonomia e giudizio);

- capacità di disporre delle conoscenze e dei concetti acquisiti per ragionare secondo i modelli teorici e la logica della disciplina (abilità comunicative e capacità di apprendere). 

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Esercitazioni, gruppi esperienziali, seminari.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale, seminari integrativi, esercitazioni, approfondimenti tematici.

Obblighi

Non sono richiesti obblighi di frequenza

Testi di studio

Testi di studio   

Giunta S., Lo Verso G., Fare gruppi. Indicazioni per la clinica, la formazione e la ricerca, Il Mulino. (184 pp.)

Freud S., Il disagio della civiltà, Bollati Boringhieri, Torino. (73 pp.)

Galimberti F., Bion. L’esperienza emotiva della verità, NeP Edizioni, Roma. (capitoli 1, 2, 3 fino a pag. 238)

Mucci C., Trauma e perdono, Raffaello Cortina, Milano. (235 pp.)

 

Modalità di
accertamento

Orale

Per accertare il livello di apprendimento verranno valutati in particolare:

- la padronanza di conoscenze e del linguaggio specialistico,

- la capacità di articolare ragionamenti, idee e concetti in maniera organica e con competenza critica,

- l’elaborazione di idee e approfondimenti inerenti ai diversi aspetti della disciplina,

- l’utilizzo dei concetti appresi per analizzare dinamiche gruppali e fenomeni contemporanei

Criteri di valutazione inerente i punteggi in trentesimi:

·meno di 18: livello di competenza insufficiente. Il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto "conoscenza e capacità di comprensione",

·18-20: livello di competenza sufficiente. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti al punto "conoscenza e capacità di comprensione",

·21-23: livello di competenza pienamente sufficiente. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione" e "conoscenza e capacità di comprensione applicate",

·24-26: livello di competenza buono. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione"; "conoscenza e capacità di comprensione applicate" e "autonomia di giudizio",

·27-29: livello di competenza molto buono. Il candidato raggiunge i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione", "conoscenza e capacità di comprensione applicate", "autonomia di giudizio" e "abilità comunicative",

·30 e 30 e lode: livello di competenza eccellente. Il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti "conoscenza e capacità di comprensione"; "conoscenza e capacità di comprensione applicate"; "autonomia di giudizio"; "abilità comunicative" e "capacità di apprendere".

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Non sussistono differenze rispetto a quanto previsto per gli studenti frequentanti

Obblighi

Non sussistono differenze rispetto a quanto previsto per gli studenti frequentanti

Testi di studio

Non sussistono differenze rispetto a quanto previsto per gli studenti frequentanti

Modalità di
accertamento

Non sussistono differenze rispetto a quanto previsto per gli studenti frequentanti

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 09/01/2022


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2022 © Tutti i diritti sono riservati

Top