Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA
TOPOGRAPHY, CARTOGRAPHY AND PHYSICAL GEOGRAPHY - UNIT TOPOGRAPHY AND CARTOGRAPHY

A.A. CFU
2021/2022 6
Docente Email Ricevimento studenti
Mauro De Donatis giovedì, 9-11
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Geologiche e Pianificazione Territoriale (L-34 / L-21)
Curriculum: COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di far acquisire agli studenti la conoscenza della topografia e cartografia nell'uso pratico per le Scienze Geologiche e del Territorio. Partendo dalle prime espressioni grafiche dello spazio, declinando i rispettivi processi teorico-pratici, si arriverà all’uso pratico di Bussola, GIS, GPS e altri strumenti e alla loro applicazione in campo geomorfologico e geologico.

Nella parte del corso svolta prevalentemente attraverso esercitazioni verranno fornite le conoscenze di base per un proficuo utilizzo della carta topografica come strumento fondamentale per riportare i dati geologici e geomorfologici rilevati sul terreno. Le conoscenze sull’utilizzazione del GIS si baseranno prevalentemente su varie esercitazioni pratiche al computer con dati forniti sia in formato vettoriale che raster. 

Programma

01. Introduzione al corso

01.01 Topografia e cartografia applicata alle Scienze Geologiche e Territoriali con laboratorio (in aula e in campo)

02. Topografia

02.01 Bussola e altri strumenti topografici

02.02 Misura di angoli e distanze

02.03 Strumenti digitali per la topografia e il rilievo

03. Cartografia

03.01 Introduzione alla cartografia

03.02 Elementi di geodesia

03.03 Proiezioni e sistemi di riferimento

03.04 Generalità sulle rappresentazioni cartografiche

03.05 Le carte prodotte dai principali enti cartografici italiani

03.06 Cartografia digitale: Raster e Vettoriale
 

04. Laboratorio (in aula e sul terreno)

04.01 Lettura e uso delle carte

04.02 Esercitazioni pratiche su materiale cartografico di comune impiego

04.03 Esercitazioni sull'utilizzo di cartografia tramite GIS

04.04 Esercitazioni su cartografia 3D, elaborazioni TIN e DEM, Profili Altimetrici.

04.05 Esercitazioni con strumenti di orientamento, navigazione e rilevamento

04.06 Rilievo topografico con bussola e distanziometro

Eventuali Propedeuticità

nessuna

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e comprensione

Lo studente acquisirà la conoscenza dei sistemi attualmente utilizzabili per la topografia e la cartografia, comprendendone anche le basi metodologiche.

Il suo livello di conoscenza e comprensione sarà misurato valutando il suo linguaggio e la corrispondenza delle basi metodologiche.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Il corso è anchepratico. Lo studente applicherà le proprie conoscenze durante tutte le fasi del corso e al temine dovrà essere in grado di mettere in atto tutte le sue capacità acquisite.

Sia sul terreno che in laboratorio, lo studente dovrà dimostrare che le conoscienze acquisite siano messe a frutto con applicazioni attuabili.

Autonomia di giudizio

Lo studente sarà anche in grado di sviluppare originalmente i progetti, sviluppando capacità che permetteranno di affrontare situazioni inaspettate e trovare soluzioni originali.

Dovrà essere in grado di capire se misurazioni o elaborazioni di dati siano attendibili o meno.

Abilità comunicative

Lo studente dovrà essere in grado di comunicare in diverse maniere (relazioni, presentazioni, ecc.) i risultati e le sintesi del lavoro svolto. Oltre al lavoro individuale, importante sarà il lavoro di gruppo dove gli studenti devono comunicare tra loro. Si incoraggeranno gli studenti anche a presentare i loro lavori duranti convegni esterni. Dovrà essere capace di utilizzare il linguaggio specifico, possibilmente comunicabile anche ai non esperti del settore.

Capacità di apprendimento

Lo studente dovrà essere messo in grado di apperndere anche autonomamente le nuove tecniche e metodologie. Lo studente avrà acquisito la capacità, alla luce delle proprie conoscenze, di proporre soluzioni originali nell'ambito degli strumenti e dei metodi.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Sono previste esercitazioni pratiche dia in aula che in campo, supportate oltre che dal docente anche da collaboratori. In particolare sranno svolte esercitazioni sui sistemi informativi territoriali con il supporto  del Dott. Giulio F. Pappafico per un totale di 4 ore.

Il dott. Giulio Pappafico e il dott. Sauro Teodori seguiranno gli studenti anche nelle uscite di terreno in supporto all'attività del docente. Si prevede un supporto per un totale di circa 16 ore.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Oltre alle lezioni frontali per affrontare gli aspetti teorici dei vari argomenti, le esercitazioni guidate in aula e le uscite sul terreno saranno piuttosto frequenti. 

Obblighi

Non si impongono obblighi particolari, anche se è vivamente consigliata la frequenza delle lezioni e soprattutto quella delle esercitazioni pratiche in laboratorio

Testi di studio

L. Aruta, P. Marescalchi - CARTOGRAFIA Lettura delle carte. Dario Flaccovio Editore

Modalità di
accertamento

Lo studente dovrà produrre una relazione su un argomento pratico o teorico a propria scelta attinente il corso. Durante l'esame orale verrà effettuata una prova pratica di costruzione di un profilo altimetrico e letturara di una carta topografica. Di seuguito verrà svolto un colloquio orale volto a sondare la preparazione dello studente e il livello di competenze raggiunto.

I criteri di valutazione sono: il livello di padronanza delle conoscenze, il grado di articolazione della risposta, il livello di padronanza nella conoscenza e nell’applicazione delle diverse metodologie di ricerca. Ciascuno dei criteri è valutato sulla base di una scala di valori/giudizi a quattro livelli. Particolare peso è assegnato ai primi due criteri. Il criterio relativo all’applicazione delle metodologie di ricerca costituisce un ulteriore requisito apprezzabile.
Il voto della prova scritta è espresso in trentesimi.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche

Lo studio può essere affrontato tramite il materiale messo a disposizione dal docente sulla piaforma moodle e sui testi consigliati. Si suggeriesce comunque di partecipare se e quando possibile alle esercitazioni pratiche in aula e le uscite sul terreno.

Obblighi

Non si impongono obblighi particolari, anche se è vivamente consigliata almeno la frequenza delle esercitazioni pratiche in aula e le uscite sul terreno.

Testi di studio

L. Aruta, P. Marescalchi - CARTOGRAFIA Lettura delle carte. Dario Flaccovio Editore

Modalità di
accertamento

Lo studente dovrà produrre una relazione su un argomento pratico o teorico a propria scelta attinente il corso. Durante l'esame orale verrà effettuata una prova pratica di costruzione di un profilo altimetrico e lettura di una carta topografica. Di seuguito verrà svolto un colloquio orale volto a sondare la preparazione dello studente e il livello di competenze raggiunto.

I criteri di valutazione sono: il livello di padronanza delle conoscenze, il grado di articolazione della risposta, il livello di padronanza nella conoscenza e nell’applicazione delle diverse metodologie di ricerca. Ciascuno dei criteri è valutato sulla base di una scala di valori/giudizi a quattro livelli. Particolare peso è assegnato ai primi due criteri. Il criterio relativo all’applicazione delle metodologie di ricerca costituisce un ulteriore requisito apprezzabile.
Il voto della prova scritta è espresso in trentesimi.

Note

Il corso ha un carattere molto pratico che serve ad introdurre strumenti topografici e cartografici che saranno utili se non indispensabili nel proseguio degli studi e delle attività professionali, pertanto la frequenza dello studente e il suo rapporto diretto con il docente diventano importanti veicoli di apprendimento.

Gli studenti dovranno dotarsi di materiali e strumenti necessari allo svolgimento delle esercitazioni in aula e sul terreno come: portamine e matite colorate, righelli e squadre, carta millimetrata, bussola, fettuccia metrica o distanziometro laser, tavoletta da disegno e quaderno di campagna. Il docente consiglierà i materiali e i modelli più appropriati durante le prime lezioni.

Per le uscite sul terreno sono necessari anche materiali per la sicurezza individuale. Oltre ad un abbigliamento adeguato alla stagione e a scarponi con suola scolpita, sono necessari anche gilet a da alta visibilità e casco da alpinismo o da cantiere.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 17/07/2021


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top