Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LINGUA GRECA I **

A.A. CFU
2007/2008 5
Docente Email Ricevimento studenti
Liana Lomiento Dopo le lezioni.

Assegnato al Corso di Studio

Lettere (5) Scienze dei beni culturali (13)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso è specificamente finalizzato all’approfondimento della morfologia della lingua greca. Si rivolge a studenti principianti che abbiano seguito preliminarmente i corsi di greco preparatori (studio assistito) e agli studenti già in possesso di una conoscenza di base del greco.

Programma

La lettura di una selezione delle elegie teognidee in lingua originale offrirà spunto per lo studio approfondito di alcuni aspetti della morfologia della lingua greca.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Testi di studio

Allo studente è richiesta la conoscenza in lingua originale di una scelta delle Elegie e la lettura integrale dell’opera in traduzione italiana (edizione consigliata: Teognide. Elegie, Introduzione, traduzione e note a cura di F. Ferrari, BUR, Milano 1989 (e successive ristampe).
Per lo studio della grammatica greca è richiesta la lettura di A. Aloni, La lingua dei Greci, Carocci, Roma, 2003; oppure di D. Pieraccioni – G. Baldassarre, Grammatica greca, Sansoni, Firenze, 1990 (2° edizione).
Lo studente già in possesso di una conoscenza basilare del greco, il quale desideri approfondire aspetti specifici, potrà consultare: D. Pieraccioni, Morfologia storica della lingua greca, D’Anna, Messina-Firenze 1975;  oppure P. Chantraine, Morphologie historique du grec, Klinsieck, Paris 1961.
Sulla poesia simposiale, è richiesta la lettura di uno a scelta tra i seguenti saggi:  M. Vetta, Poesia e simposio nelle Grecia antica. Guida storica e critica, Laterza, Roma-Bari 1983;  S. Nannini, Simboli e metafore nella poesia simposiale greca, Ateneo e Bizzarri, Roma 1988;  E. Pellizer, ‘Lineamenti di una morfologia dell’intrattenimento simposiale’, Aufidus 2, 1987, 87-102;  F. Lissarrague, L’immaginario del simposio greco, Laterza, Roma-Bari 1989.
Ulteriori indicazioni bibliografiche saranno eventualmente fornite nello svolgimento del corso. Tutti i volumi indicati sono disponibili presso la Biblioteca dell’Istituto di Filologia Classica, Via S. Andrea, 34.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio

Gli studenti lavoratori che intendano sostenere l’esame concorderanno un programma alternativo con il docente, almeno due mesi prima dell’inizio delle sessioni d’esame.

Note

** Il corso non è iterabile.
Come da prospetto generale (v.Piani di studio consigliati), in sede di esame il programma può essere sostenuto contestualmente a quello del corso:  Lingua greca  II, per un totale di 10 CFU.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 31/07/2007


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top