Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


TECNICHE DI OSSERVAZIONE DEL COMPORTAMENTO INFANTILE

A.A. CFU
2008/2009 3
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Antonello Colli Istituto di Psicologia, via Ubaldini, su appuntamento il Lunedi dalle 18.00 alle 19.00 e il Martedì dalle 12.00 alle 13.00.

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso ha come obiettivi: la promozione di una riflessione inerente le problematiche epistemologiche connesse al ruolo di osservatore, l'apprendimento delle principali tecniche e metodologie utili all'osservazione del comportamento infantile, lo sviluppo di capacità critiche rispetto alle medesime metodologie e pratiche di ricerca. 

Programma

Il corso presenta le linee di sviluppo della metodologia dell'osservazione del comportamento infantile al fine di fornire le conoscenze di base di questo ambito dell'osservazione. Nello specifico, il programma prevede i seguenti argomenti: Obiettivi e finalità del metodo osservativo - Fondamenti teorici, epistemologici e storici del metodo osservativo- I modelli psicoanalitici di osservazione del comportamento - Principi di progettazione di una ricerca osservativa - I principali strumenti della ricerca osservativa - Elementi per la costruzione di griglie osservative - La valutazione dell'attendibilità delle osservazioni.

La parte monografica del corso sarà dedicata all'approfondimento degli aspetti teorici e pratici inerenti alla teoria dell'attaccamento e all'osservazione del gioco dei bambini.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

 lezioni e seminari

Testi di studio

Aureli, T. (1997), L'osservazione del comportamento del bambino, il Mulino, Bologna.

Baumgartner, E. (2003), Il gioco dei bambini, Carocci, Roma.

Modalità di
accertamento

L'esame orale sarà preceduto da una prova scritta di verifica che si terrà verso la fine del corso

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Note

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 14/11/2008


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top