Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


IL LINGUAGGIO DELLA FILOSOFIA E DELLA SCIENZA NELLA GRECIA ANTICA

A.A. CFU
2012/2013 6
Docente Email Ricevimento studenti
Liana Lomiento lunedì, martedì e mercoledì, dopo le lezioni
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso affronterà la lettura, dalla lingua originale, dello Ione di Platone, e con essa una riflessione sul ruolo, la funzione e la percezione della poesia da parte del pubblico antico e, in particolare, nella valutazione di un filosofo. Questa parte del corso è offerta per mutuazione anche agli studenti iscritti al corso Il linguaggio della filosofia nella Grecia antica.

Programma

Il corso prevede la lettura integrale del dialogo platonico Ione, dalla lingua originale, con traduzione e commento.

Eventuali Propedeuticità

E' assolutamente necessaria una solida conoscenza della lingua greca.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Lo studente acquisirà, in forma complessa, informazioni sul ruolo e la funzione della poesia nella Grecia antica, visti attraverso la lente del giudizio filosofico e, quindi, una consapevolezza critica del dibattito tra poesia e filosofia.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali.

Obblighi

Lo studente è tenuto alla lettura integrale dello Ione di Platone, che dovrà tradurre e commentare secondo le linee indicate nel corso delle lezioni. E' inoltre tenuto a mostrare conoscenza della filosofia greca con particolare attenzione alla figura di Platone e al periodo arcaico e classico (VI-IV sec. a.C.).

Testi di studio

Lo studente è tenuto:

1. alla lettura del dialogo platonico Ione; edizione consigliata: Platonis Opera, recognovit Ioannes Burnet, tomus III, Oxonii 1903 (1985). Ulteriori edizioni saranno indicate nel corso delle lezioni;

2. alla lettura del saggio di R. Velardi, Enthousiasmos. Possessione rituale e teoria della comunicazione poetica in Platone, Roma 1989;

3. alla lettura di un manuale di filosofia greca, con particolare attenzione ai secoli VI, V e IV a.C.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Lo studente è tenuto alla lettura integrale dello Ione di Platone, che dovrà tradurre e commentare. E' inoltre tenuto a mostrare conoscenza della filosofia greca con particolare attenzione alla figura di Platone e al periodo arcaico e classico (VI-IV sec. a.C.).

Testi di studio

Lo studente è tenuto:

1. alla lettura del dialogo platonico Ione; edizione consigliata: Platonis Opera, recognovit Ioannes Burnet, tomus III, Oxonii 1903 (1985). Ulteriori edizioni saranno indicate nel corso delle lezioni;

2. alla lettura del saggio di R. Velardi, Enthousiasmos. Possessione rituale e teoria della comunicazione poetica in Platone, Roma 1989;

3. alla lettura di un manuale di filosofia greca, con particolare attenzione ai secoli VI, V e IV a.C.

Modalità di
accertamento

Esame orale.

Note

Il Corso è mutuato da Letteratura greca, parte II. Per i dettagli del programma, lo studente è rinviato alla consultazione online del programma di quel corso.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 24/07/2012


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top