Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA
ITALIAN CONTEMPRARY LITERATURE

La modernità letteraria italiana: un percorso tra due secoli
Italian Modern and Contemporary Literature

A.A. CFU
2016/2017 8
Docente Email Ricevimento studenti
Riccardo Donati Martedì, 15-16, previo appuntamento via mail

Assegnato al Corso di Studio

Lingue e culture straniere (L-11)
Curriculum: LINGUISTICO CULTURALE ORIENTALE
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Attraverso lo studio di metodologie comparative e interdisciplinari, lo studente sarà messo in grado di valutare criticamente e comunicare – secondo i descrittori di Dublino – i fondamenti epistemologici della cultura e della produzione letteraria della modernità, con particolare riferimento ad alcuni temi cruciali per le interazioni, nel Novecento, tra storia, società e scrittura romanzesca. Ne consegue la maturazione, nello studente, di una coscienza critica capace di riflettere sul presente cogliendo la natura complessa dei dibattiti in corso.

Programma

Il corso si suddivide in due parti: la prima Istituzionale, la seconda Monografica.

Nella parte Istituzionale, gli studenti saranno introdotti a questioni generali relative allo studio della disciplina, con particolare riferimento alle tecniche di analisi del testo letterario e ad alcuni temi-chiave della modernità.

Nella parte Monografica, il corso intende proporre un quadro dei rapporti tra Novecento italiano e Settecento europeo attraverso la lettura di alcuni testi esemplari, a partire dai quali verrà offerta una lettura articolata e interdisciplinare del dibattito storico-filosofico, oltre che estetico, tenutosi nella seconda metà del Ventesimo secolo intorno all'eredità del secolo dei Lumi. In quest'ottica verranno approfondite alcune figure chiave della contemporaneità letteraria italiana.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

- Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente acquisirà ampie nozioni circa i fondamenti storico-culturali e socio-antropologici essenziali, nonché gli strumenti critico-letterari di base, per affrontare lo studio della modernità letteraria italiana;

- Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente acquisirà le competenze linguistiche e letterarie necessarie per la comprensione, descrizione e analisi dei testi della letteratura italiana moderna e contemporanea;

- Autonomia di giudizio: lo studente acquisirà le capacità critiche necessarie per analizzare e valutare testi letterari e di critica letteraria, rendendosi inoltre in grado di esprimere opinioni autonome su temi socio-culturali ed aspetti stilistico-retorici riguardanti la modernità letteraria;

- Abilità comunicative: lo studente acquisirà ampie conoscenze del linguaggio settoriale relativo alla critica del testo nella modernità letteraria;

- Capacità di apprendimento: lo studente acquisirà gli strumenti metodologici e le competenze bibliografico-critiche necessarie per sviluppare ulteriormente il proprio ambito di conoscenze, così raggiungendo una preparazione indispensabile per proseguire i propri studi letterari.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali di due ore ciascuna, che potranno essere arricchite da brevi relazioni orali degli studenti (le quali saranno valutate ai fini dell'esame finale).

Testi di studio

Parte Istituzionale:

* Paolo Giovannetti, La letteratura italiana moderna e contemporanea. Guida allo studio, Roma, Carocci, 2016, ad eccezione delle pp. 27-37 (par. da 1.3.1 a 1.4.2 compreso); 93-134 (par. da 4.3.2 a 6.4 compreso); 159-183 (par. da 8.2 a 8.4.2).

* Alberto Casadei, Il Novecento. Seconda edizione, Bologna, Il Mulino, 2013.

Parte Monografica:

Testi narrativi (qualsiasi edizione)

* Italo Calvino, Il barone rampante, 1957 (da leggere con l'ausilio critico di Francesca Serra, Calvino, Roma, Salerno Editrice, 2006, pp. 156-195)

* Leonardo Sciascia, Candido ovvero un sogno fatto in Sicilia, 1977 (criticamente inquadrato con le pagine di Paolo Orvieto, Candido da Voltaire a Sciascia in Anna Dolfi (a cura di), Il racconto e il romanzo filosofico nella modernità, Firenze, Florence University Press, 2013, pp. 73-106; consultabile online alla pagina https://books.google.it/books?id=00Ij2ah9RiUC&pg=PA73&lpg=PA73&dq=claude+ambroise+%22candido%22+sciascia&source=bl&ots=y813G7xE7w&sig=snNrxsYspUaqX7IxcPbY0TY66II&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwj8xe7Bwa_PAhXCvhQKHer5BuYQ6AEINjAE#v=onepage&q=claude%20ambroise%20%22candido%22%20sciascia&f=false)

Bibliografia integrativa consigliata

Alberto Bertoni, La poesia contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2012.

Remo Ceserani, Il testo poetico, Bologna, Il Mulino, 2005.

Guido Mazzoni, Sulla poesia moderna, Bologna, Il Mulino, 2005.

Guido Mazzoni, Teoria del romanzo, Bologna, Il Mulino, 2011.

Francesco Muzzioli, L'analisi del testo letterario, Roma, Empirìa, 2012.

Cesare Segre, Avviamento all'analisi del testo letterario, Torino, Einaudi, 1999.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio

I non frequentanti concorderanno con il docente lo studio integrativo di alcuni capitoli del volume di Riccardo Donati I veleni delle coscienze (Roma, Bulzoni, 2010); sarà inoltre per loro obbligatoria anche la conoscenza di DUE opere a scelta, lette in qualsivoglia edizione, tra All'insegna del "Buon Corsiero" (1942) di Silvio D'Arzo; La lunga vita di Marianna Ucrìa (1990) di Dacia Maraini; Io venìa pien d'angoscia a rimirarti di Michele Mari (1990); Il cardillo addolorato di Anna Maria Ortese (1993).

Modalità di
accertamento

Prova orale (eventualmente integrata con una breve relazione orale tenuta durante le ore di lezione) nel corso della quale verrà valutata la conoscenza e la capacità di analisi dei testi in programma e degli argomenti trattati a lezione, come pure la proprietà di linguaggio dello studente.

Note

Le indicazioni bibliografiche di partenza possono essere soggette a lievi modifiche in corso d’opera. Potranno inoltre essere singolarmente concordate forme di verifica finale parzialmente alternative all’esame orale.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 06/10/2016


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2023 © Tutti i diritti sono riservati

Top