Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


IDRAULICA AGRARIA E RISCHIO IDRAULICO
AGRARIAN HYDRAULICS AND HYDRAULIC RISK

A.A. CFU
2020/2021 8
Docente Email Ricevimento studenti
Federico Biagiotti
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze Geologiche e Pianificazione Territoriale (L-34 / L-21)
Curriculum: SCIENZE GEOLOGICHE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Introdurre gli studenti alle tecniche di analisi del territorio per componenti idrologiche-idrauliche, utilizzando metodi e modelli per l’elaborazione dei dati territoriali e per l’analisi dei rischi, assieme a tecniche di elaborazione e restituzione dei risultati ottenuti improntata ad alti livelli di comunicazione e partecipazione.

Fornire agli studenti strumenti tecnici utili a raccogliere i dati necessari a costruire scenari di analisi geologico-ambientale, in modo tale da formare soggetti capaci di partecipare e/o coordinare tavoli tecnici interprofessionali di pianificazione e progettazione territoriale, così come di analizzare e prevedere le tendenze di evoluzione territoriale guidandole in una prospettiva di sostenibilità.

Programma

Introduzione agli strumenti informatici per la realizzazione e gestione dei dati ambientali.

Metodologie di analisi e modellazione delle componenti ambientali (dati topografici, geologici, geomorfologici, idrologici, idrogeologici, climatici, di uso del suolo, ecc....) finalizzate sia all’analisi dei rischi che alla pianificazione territoriale.

Costruzione di modelli semplici e analisi di casi studio volti ad acquisire padronanza con gli strumenti di modellazione, con l’utilizzo di dati da bibliografia e/o di rilievo diretto reperiti in campagna. Ricostruzione di fenomeni di afflusso-deflusso, di scenari di piena fluviale,.

Ricerca di soluzioni pianificatorie e/o progettuali agli scenari di rischio, tecniche di restituzione grafica dei risultati, finalizzate alla massima comunicabilità, per la definizione di strategie di tutela o mitigazione del rischio condivise ed ecosostenibili.

In particolare verranno fornite: •le basi per l’utilizzo di strumenti informatici per l’analisi territoriale, con particolare riferimento alle risorse open-source (jgrass_hortonmachine, hecras, hechms, …); • cenni sugli strumenti di disegno computerizzato per la pianificazione/ progettazione degli interventi; • metodi di analisi delle componenti ambientali in riferimento all’adozione di azioni pianificatorie e progettuali specifiche (ad es. strumenti di analisi per la ricerca del miglior tracciato in un’infrastruttura lineare, progettazione di check-list per la pianificazione di interventi di manutenzione di un corpo arginale,  costruzione di database per la gestione di dati ambientali ed infrastrutture (ponti, opere di sostegno, ecc...) • strumenti per la modellazione numerica territoriale a scala di bacino e a scala di intervento puntuale • cenni di tecniche di comunicazione e processi partecipativi anche attraverso l’utilizzo di programmi di grafica computerizzata.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione. Al termine del corso lo studente dovrà avere assimilato le conoscenze fondamentali dell’assetto idrologico-idraulico del territorio in rapporto con l’ambiente naturale e antropizzato.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Lo studente dovrà essere in grado di raccogliere e analizzare i dati fondamentali dell’analisi di bacino e individuare pericolosità, rischi e strategie di riduzione/mitigazione delle icriticità idrologiche idrauliche. Queste abilità verranno valutate attraverso una semplice caso studio.

Autonomia di giudizio. Lo studente dovrà essere in grado di descrivere in modo causale l’analisi del rischio.

Abilità comunicative. Lo studente dovrà essere in grado di descrivere e sintetizzare ad un pubblico tecnico e ai non esperti problematiche e soluzioni inerenti il rischio idraulico.

Capacità di apprendimento. Lo studente dovrà essere in grado di costruire il proprio percorso di crescita scientifica in maniera critica ed autonoma, utilizzando le conoscenze acquisite. Queste capacità, per quanto possibile, verranno stimolate dal docente proponendo approfondimenti.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni in aula. Applicazione degli strumenti di modellazione a casi studio.

Testi di studio

Materiali e appunti distribuiti durante le lezioni dal docente. Manuali software open source.

Modalità di
accertamento

Esame orale e discussione di un progetto semplice realizzato durante il corso.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 27/05/2021


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top