Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


STORIA GRECA II
GREEK HISTORY II

A.A. CFU
2021/2022 6
Docente Email Ricevimento studenti
Umberto Bultrighini lunedì 13-14; martedì 13-14

Assegnato al Corso di Studio

Lettere Classiche e Moderne (LM-14 / LM-15)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti le nozioni e il metodo necessari ad acquisire la capacità di esercitare analisi e riflessione critica sulla tradizione relativa a Pericle, l'uomo politico più rappresentativo dell'età classica in Atene, mettendo in evidenza il ruolo delle donne che hanno avuto, a vari livelli e in varie modalità, rapporto con lui. Ad una lettura approfondita e disincantata delle fonti, si rileva un grado di condizionamento sulle scelte politiche di Pericle, da parte di personaggi come Elpinice e Aspasia, che negli studi è stata rimarcato solo in misura scarsa, e solo attraverso la lente deformante di una visione pregiudiziale del ruolo della donna nella società greca. La forte attenzione periclea per l'universo femminile ha, peraltro, fornito un potente strumento di denigrazione a critici ed oppositori a lui contemporanei; ne cogliamo chiari segnali, in particolare, nella comunicazione teatrale e in una pubblicistica denigratoria il cui rappresentante più emblematico è Stesimbroto di Taso. Ma proprio il pregiudizio di fondo nei confronti della donna, che nelle fonti ostili informa la lettura distorta dell'attività politica di Pericle, una volta ben focalizzato, consente di proporre una ricostruzione stimolante dell'intreccio tra vita privata e impegno pubblico del grande statista ateniese.

Programma

Si ripercorreranno le fasi principali della vicenda relativa a Pericle, attraverso la lettura critica delle fonti principali, focalizzando in particolare il riflesso, nella tradizione antica e nelle rielaborazioni di età successive, del ruolo non secondario delle donne che ruotarono attorno alla figura del grande statista.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenze: Conoscenza delle dinamiche principali della storia politica, sociale ed economica del mondo greco classico e dei loro contesti cronologici.

Autonomia di giudizio: Capacità di analizzare criticamente e comparativamente i contenuti delle fonti e la loro genesi.

Abilità comunicative: Chiara ed esauriente comunicazione dimostrando versatilità nell’inquadramento storico e critico delle testimonianze storiografiche e letterarie.

L’insegnamento mira a consolidare e ad  approfondire  le conoscenze e le metodologie di analisi storica e filologica acquisite dagli studenti nel corso di studi triennale, sia   in vista del possibile impiego in case editrici, istituti di ricerca e di cultura pubblici e privati, fondazioni culturali e accademiche, sia nella prospettiva di un eventuale ingresso ai Dottorati di ricerca.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Al termine del corso, il materiale didattico predisposto dal docente (come ad esempio diapositive, dispense, esercitazioni) e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali e seminari.

Obblighi

Si ritiene necessario aver sostenuto l’esame di Storia Greca nel corso triennale, o alternativamente si richiede la conoscenza di:

D. MUSTI, Storia greca. Linee di sviluppo dall'età micenea all'età romana, Roma-Bari, Laterza, 1994.

Testi di studio

- Plutarco, Vite parallele, Pericle e Fabio Massimo, Introduzione di Philip A. Stadter, traduzione e note di Anna Santoni, BUR Rizzoli, Milano 1991.

- U. Bultrighini-E. Dimauro (a cura di), Donne che contano nella Storia greca, Lanciano, Carabba 2014.

Modalità di
accertamento

Esame orale.
Gli studenti (TUTTI, frequentanti e non, latinisti/grecisti e non) devono presentarsi a sostenere l'esame con le fonti (scaricabili dal sito dell'Ateneo a fine corso), di cui devono dimostrare di conoscere contenuto, inquadramento e problematiche.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Modalità didattiche
Obblighi

Si ritiene necessario aver sostenuto l’esame di Storia Greca nel corso triennale, o alternativamente si richiede la conoscenza di:

D. MUSTI, Storia greca. Linee di sviluppo dall'età micenea all'età romana, Roma-Bari, Laterza, 1994.

Testi di studio

- Plutarco, Vite parallele, Pericle e Fabio Massimo, Introduzione di Philip A. Stadter, traduzione e note di Anna Santoni, BUR Rizzoli, Milano 1991.

- U. Bultrighini-E. Dimauro (a cura di), Donne che contano nella Storia greca, Lanciano, Carabba 2014.

Testo aggiuntivo per studenti non frequentanti:

Thomas R. Martin, Pericles. A Biography in Context, Cambridge University Press 2016.

Modalità di
accertamento

Esame orale.
Gli studenti (TUTTI, frequentanti e non, latinisti/grecisti e non) devono presentarsi a sostenere l'esame con le fonti (scaricabili dal sito dell'Ateneo a fine corso), di cui devono dimostrare di conoscere contenuto, inquadramento e problematiche.

Note

- La frequenza del corso è altamente raccomandata.

- Ai fini della prova d’esame, è indispensabile, sia per studenti frequentanti sia per studenti non frequentanti la conoscenza approfondita delle fonti discusse durante il corso.

- Le fonti greche e latine vanno lette in lingua originale e tradotte, elemento questo di particolare apprezzamento in sede di valutazione. Gli studenti che non sono di Lettere Classiche e che non conoscono il greco e il latino sosterranno l'esame con le  fonti tradotte in italiano. Il materiale didattico (fonti storiografiche) fornito durante le lezioni, sarà facilmente reperibile sul sito di Ateneo, al termine delle lezioni, sia per frequentanti sia per  non frequentanti.

-Non sono previsti programmi alternativi per non frequentanti, i testi aggiuntivi per i non frequentanti sono specificati nel programma d'esame.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 11/12/2021


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2022 © Tutti i diritti sono riservati

Top