Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


PALEOGRAFIA E DIPLOMATICA
PALAEOGRAPHY AND DIPLOMACY

A.A. CFU
2021/2022 6
Docente Email Ricevimento studenti
Sara Cambrini Dopo le lezioni, o tramite appuntamento da concordare via email
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Francese Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Lettere Classiche e Moderne (LM-14 / LM-15)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Acquisizione delle conoscenze necessarie per leggere e interpretare una fonte documentaria scritta dell'Occidente medievale; conoscenza delle tipologie documentarie, della storia della documentazione medievale e dei processi di produzione, conservazione e trasmissione delle fonti documentarie.
 

Programma

Il corso di studio verterà prevalentemente sullo studio della Diplomatica, con cenni alla Paleografia latina finalizzati alla lettura, analisi e interpretazione del documento.

Programma del corso: lineamenti di storia della Diplomatica; il documento pubblico e il documento privato: genesi e tipologie; le forme del documento: caratteri estrinseci e intrinseci; cronologia; tradizione dei documenti: originali, copie e falsi; l’edizione delle fonti documentarie; strumenti bibliografici.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione. Gli studenti apprenderanno i principi fondamentali e la metodologia della Diplomatica, le fasi principali della storia del documento (pubblico e privato), la cronologia del documento e principi di sigillografia, nonché le nozioni di Paleografia latina fondamentali e strumentali alla lettura, inquadramento storico e comprensione del documento.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Al termine del corso lo studente sarà in grado di riconoscere le diverse tipologie documentarie; leggere e commentare parti o elementi significativi di un documento, comprendendone il significato storico e giuridico; sarà in grado di verificare la data di un documento e di ricondurla al computo moderno. Avrà gli strumenti per confrontarsi autonomamente con le fonti manoscritte e per approfondire le proprie conoscenze su temi propri della disciplina.

Abilità comunicative. Gli studenti saranno in grado di comunicare in modo chiaro, anche a non specialisti, le conoscenze acquisite, l'oggetto della disciplina e le sue finalità.

Capacità di apprendimento. Gli studenti avranno acquisito la capacità di proseguire in modo autonomo lo studio della Disciplina.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali ed esercitazioni pratiche.

Durante le lezioni si terranno esercitazioni di lettura. Il materiale didattico predisposto dal docente  e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Obblighi

E' consigliata la conoscenza del latino, anche a livello elementare. Si consiglia la frequenza diretta delle lezioni, dato il carattere di esercitazione che assumeranno le stesse.

Testi di studio

Per la Diplomatica:

A. Pratesi, Genesi e forme del documento medievale, Roma, Jouvence, 1979 ed edizioni successive; appunti del corso e materiale di volta in volta segnalato dal docente.

Per la Paleografia, un testo a scelta fra:

G. Cencetti, Paleografia latina, ediz. a cura di P. Supino Martini, Roma, Guide Jouvence 1, 1978; 2) G. Battelli, Lezioni di paleografia latina, Città del Vaticano, Libreria Editrice Vaticana, 2002; 3) P. Cherubini-A. Pratesi, Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale, Città del Vaticano, Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica, 2010.

Modalità di
accertamento

Prova orale, consistente in:

- una o più domande sulla storia della scrittura latina;

- una o più domande sui principi fondamentali della Diplomatica;

lettura e analisi di un facsimile di un documento medioevale, del quale verrà chiesto di eseguire un breve regesto orale, e un'analisi diplomatistica (partizione generale, caratteri intrinseci).

Il raggiungimento di una visione organica della disciplina unita alla capacità di utilizzazione critica delle nozioni apprese e alla padronanza espressiva e di linguaggio spefifico daranno luogo a valutazione da eccellente a molto buono.

La conoscenza mnemonica dei contenuti, unita a buona capacità critica e ad un linguaggio corretto ma non sempre appropriato porteranno a valutazioni discrete.

La conoscenza minimale dei contenuti, pur in presenza di alcune lacune formative e l’uso di un linguaggio non appropriato daranno luogo a valutazioni sufficienti.

Lacune formative, linguaggio non appropriato e difficoilta di orientamento all'itnerno dei materiali bibliografici daranno luogo a valutazioni negative


 

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Obblighi

Gli studenti non frequentanti sono invitati a contattare il docente per concordare un programma di preparazione specifico.

Testi di studio

Per la Diplomatica:

A. Pratesi, Genesi e forme del documento medievale, Roma, Jouvence, 1979 ed edizioni successive; appunti del corso e materiale di volta in volta segnalato dal docente.

Per la Paleografia, un testo a scelta fra:

G. Cencetti, Paleografia latina, ediz. a cura di P. Supino Martini, Roma, Guide Jouvence 1, 1978; 2) G. Battelli, Lezioni di paleografia latina, Città del Vaticano, Libreria Editrice Vaticana, 2002; 3) P. Cherubini-A. Pratesi, Paleografia latina. L'avventura grafica del mondo occidentale, Città del Vaticano, Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica, 2010.

Ai testi sopra elencati si aggiungerà la lettura di 2 testi a scelta da concordare con il docente.

Modalità di
accertamento

Prova orale consistente in:

- una o più domande sulla storia della scrittura latina;

- una o più domande sui principi fondamentali della Diplomatica;

- una o più domande specifiche sui due articoli scelti dallo studente.

Il raggiungimento di una visione organica della disciplina unita alla capacità di utilizzazione critica delle nozioni apprese e alla padronanza espressiva e di linguaggio spefifico daranno luogo a valutazione da eccellente a molto buono.

La conoscenza mnemonica dei contenuti, unita a buona capacità critica e ad un linguaggio corretto ma non sempre appropriato porteranno a valutazioni discrete.

La conoscenza minimale dei contenuti, pur in presenza di alcune lacune formative e l’uso di un linguaggio non appropriato daranno luogo a valutazioni sufficienti.

Lacune formative, linguaggio non appropriato e difficoilta di orientamento all'itnerno dei materiali bibliografici daranno luogo a valutazioni negative


 

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 23/10/2021


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2022 © Tutti i diritti sono riservati

Top