Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


SOCIALIZZAZIONE E PROCESSI CULTURALI
SOCIALIZATION AND CULTURAL PROCESSES

A.A. CFU
2023/2024 10
Docente Email Ricevimento studenti
Lorenzo Giannini Il ricevimento è concordato previo appuntamento. ll docente può essere contattato via mail all'indirizzo: lorenzo.giannini@uniurb.it
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Informazione, Media, Pubblicità (L-20)
Curriculum: PERCORSO COMUNE
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si pone l'obiettivo di fornire alle studentesse e agli studenti I fondamenti della sociologia contemporanea.

Verranno approfondite le basi concettuali della disciplina e i suoi principali approcci teorici.

Verrà privilegiata l'analisi tematica, a partire dagli elementi della società, quali la sua organizzazione strutturale, i processi di socializzazione e interazione, il ruolo delle organizzazioni, i fenomeni di devianza e controllo, i processi di urbanizzazione; fino ad arrivare ad un’analisi delle principali istituzioni sociali e delle dinamiche che regolano l'evoluzione e il cambiamento sociale.

Gli obiettivi formativi del corso rispondono all'esigenza di fornire alle studentesse e agli studenti una base con la quale affrontare il proseguimento dei loro studi nel corso della laurea triennale.

Durante il corso verrà riservato un approfondimento particolare alle prospettive che cercano di integrare agency e struttura, come nel caso della teoria della strutturazione di Anthony Giddens; agli approcci interazionisti, come nel caso della drammaturgia di Erving Goffman; e ai metodi di osservazione come l’etnometodologia, che permettono di operare un cambiamento del proprio sguardo nei confronti del senso comune e della vita quotidiana.

La studentessa o lo studente si confronterà con temi sociologici tradizionali, ma sempre più centrali, arrivando ad acquisire uno sguardo più consapevole su aspetti chiave della nostra organizzazione sociale, come ad esempio quelli di autorità, burocrazia, alienazione, conformismo, riconoscimento, dono, reciprocità.

L'approfondimento verrà condotto attraverso l'analisi di casi concreti e la condivisione di esperienze attraverso lavori di gruppo ed esercitazioni. Così facendo le conoscenze teoriche acquisite troveranno un loro risvolto empirico.

Programma

Elenco degli argomenti:

  • La struttura sociale
  • La socializzazione
  • L’interazione sociale
  • Le organizzazioni
  • Devianza e controllo sociale
  • Comunita’ e vita urbana
  • Le disuguaglianze
  • Le istituzioni sociali
  • Economia e societa’
  • Comportamento collettivo e movimenti sociali
  • Il mutamento sociale e culturale

Eventuali Propedeuticità

Non sono previste propedeuticità in regolamento del corso di studi

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

1. Conoscenza e comprensione: le studentesse e gli studenti devono possedere la conoscenza degli aspetti fondamentali della sociologia e delle principali prospettive sociologiche contemporanee

1.1. Le studentesse e gli studenti conseguono tali conoscenze di base attraverso la frequenza delle lezioni, lo studio dei testi discussi in aula e gli esempi proposti.

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione: le studentesse e gli studenti devono saper applicare le conoscenze acquisite all'analisi dei fenomeno sociali contemporanei

2.1. Competenze acquisite attraverso momenti di esercitazione laboratoriale in classe.

3. Capacità di giudizio: le studentesse e gli studenti devono essere in grado di presentare e discutere le tematiche, i concetti e le logiche esplicative delle principali teorie sociologiche contemporanee

3.1. Tale capacità di giudizio dovrà essere applicata nel confronto in aula con il docente, durante le esercitazioni e nella preparazione dell'esame finale.

4. Abilità comunicative: le studentesse e gli studenti devono possedere capacità di espressione, abilità comunicative e competenze di base nel linguaggio specialistico della disciplina

4.1. Abilità che si esercita in aula con l'organizzazione di momenti di discussione e di esercitazione.

5. Capacità di apprendimento: le studentesse gli studenti devono conseguire le capacità di apprendimento necessarie e che serviranno come base per il proseguimento degli studi

5.1. Abilità da potenziare grazie all'argomentazione con il docente e con le proprie compagne e compagni di corso.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Il materiale didattico predisposto dal docente (come ad esempio diapositive, dispense, esercitazioni) e le comunicazioni specifiche del docente sono reperibili, assieme ad altre attività di supporto, all'interno della piattaforma Moodle


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni teoriche frontali

Lavori di gruppo, esercitazioni, seminari e proiezione di film e documentari.

Obblighi

Per essere considerati frequentanti, la studentessa e lo studente devono aver partecipato ad almeno il 50% delle ore di lezione e/o, ad esempio, aver svolto i lavori classe, le esercitazioni o altre attività organizzate dalla/dal docente durante il corso.

Studio dei testi di riferimento

Testi di studio
  • Smelser Neil J. (2011) Manuale di sociologia, il Mulino, Bologna (quinta edizione) (solo le parti indicate a lezione)

Il manuale verrà integrato con una serie di contenuti brevi che il docente caricherà direttamente sulla piattaforma blended

in aggiunta, una monografia a scelta tra:

  • Becker H. (2017) Outsiders. Studi di sociologia della devianza, Meltemi
  • Cartocci R. (2007) Mappe del tesoro. Atlante del capitale sociale in Italia, Il Mulino
  • Elias; Scotson (2004) Strategie dell'esclusione, Il Mulino
  • Giannini L. (2021) Siamo tutti volontari. Etnografia di una Festa de l'Unità, tra retoriche e pratiche, Franco Angeli
  • Goffman E. (2010) Asylums. Le istituzioni totali, i meccanismi dell'esclusione e della violenza, Einaudi
  • Sennet R. (2016) L'uomo flessibile, Feltrinelli

o un podcast a scelta tra:

  • “Io ero il Milanese” di Mauro Pescio, RaiPlay, 2022
  • “L’Aquila Fenice. Il racconto della rinascita di una città distrutta dal terremoto” di Alessandro Chiappanuvoli, Chora Media, 2022 (su Spotify)
  • "Castelli di memorie" di Alessandro Chiappanuvoli, Chora Media, 2023 (su Spotify)
Modalità di
accertamento

Le studentesse e gli studenti possono scegliere tra due modalità di esame: scritta o orale

A) PERCORSO CON PROVA SCRITTA

  • Prova intermedia: si terrà in una data compresa tra il 2 e il 4 novembre 2023 e verterà sul programma discusso fino a quella data. Le domande saranno a risposta aperta e avranno un tempo limite di 50 minuti;

  • Prova finale: riguarderà la parte restante del programma e si svolgerà nel primo appello di ogni sessione d'esame. Le domande saranno a risposta aperta e avranno un tempo limite di 50 minuti.

(Nota bene: La prova intermedia è FACOLTATIVA. Pertanto, è possibile partecipare direttamente alla prova scritta finale, portando tutto il programma. Le domande saranno a risposta aperta e avranno un tempo limite di 1 ora e 15 minuti).

B) PERCORSO CON PROVA ORALE

  • Le studentesse e gli studenti che ne faranno richiesta potranno sostenere l'intero esame in modalità orale. Gli esami orali si terranno durante tutti gli appelli delle sessioni d'esame, ad eccezione del primo appello della prima sessione.

VALUTAZIONI

Valutazioni di eccellenza: il possesso da parte della studentessa o dello studente di buone capacità critiche e di approfondimento; il saper collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso; l’uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina.

Valutazioni discrete: il possesso da parte della studentessa o dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti; una relativa capacità critica e di collegamento tra i temi trattati: l’uso di un linguaggio appropriato.

Valutazioni sufficienti: il raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattati da parte della studentessa o dello studente, pur in presenza di alcune lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

Valutazioni negative: difficoltà di orientamento della studentessa o dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame; lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio
  • Smelser Neil J. (2011) Manuale di sociologia, il Mulino, Bologna (quinta edizione) (ad esclusione dei capitoli 9 e 11)

in aggiunta, una monografia a scelta tra:

  • Becker H. (2017) Outsiders. Studi di sociologia della devianza, Meltemi
  • Cartocci R. (2007) Mappe del tesoro. Atlante del capitale sociale in Italia, Il Mulino
  • Elias; Scotson (2004) Strategie dell'esclusione, Il Mulino
  • Giannini L. (2021) Siamo tutti volontari. Etnografia di una Festa de l'Unità, tra retoriche e pratiche, Franco Angeli
  • Goffman E. (2010) Asylums. Le istituzioni totali, i meccanismi dell'esclusione e della violenza, Einaudi
  • Sennet R. (2016) L'uomo flessibile, Feltrinelli

o un podcast a scelta tra:

  • “Io ero il Milanese” di Mauro Pescio, RaiPlay, 2022
  • “L’Aquila Fenice. Il racconto della rinascita di una città distrutta dal terremoto” di Alessandro Chiappanuvoli, Chora Media, 2022 (su Spotify)
  • "Castelli di mmorie" di Alessandro Chiappanuvoli, Chora Media, 2023 (su Spotifiy)

In aggiunta, un saggio a scelta tra:

  • Augé M. (1992) "NonLuoghi. Introduzione ad una antropologia della surmodernità", Elèuthera, Milano
  • Bauman Z. (2018) "Capitolo 3. Della morale che inizia dentro casa e del faticoso cammino verso la giustizia" in Il disagio della postmodernità, Editori Laterza
  • Bonazzi G. (2002) "Capitolo 1. La burocrazia come organizzazione razionale e le sue varianti storiche" in "Come studiare le organizzazioni", il Mulino, Bologna
  • Garfinkel H. (2000) "Agnese", Armando Editore, Roma
  • Mauss M. (2002) "Saggio sul dono", Einaudi
  • Simmel G. (1995) "La metropoli e la vita dello spirito", Armando Editore, Roma

(le date tra parentesi fanno riferimento all’edizione italiana più recente, ma possono essere anche usate altre edizioni)

Attenzione: monografie, saggi e podcast approfondiscono alcuni dei temi trattati dal manuale. Si consiglia quindi alle studentesse e agli studenti non frequentanti di sceglierli solo dopo aver studiato il manuale, così da poter indirizzare la scelta verso i temi che hanno trovato più interessanti.

Modalità di
accertamento

Le studentesse e gli studenti possono optare per una una modalità d'accertamento scritta o, in alternativa, una orale.

A) PERCORSO CON PROVA SCRITTA

  • prova finale: riguarderà l'intero programma e si terrà nel primo appello di ogni sessione d'esame; le domande saranno a risposta aperta; tempo 1h15'

B) PERCORSO CON PROVA ORALE

  • Le studentesse e gli studenti che ne faranno richiesta potranno sostenere l'intero esame in modalità orale; gli esami orali si terranno durante tutti gli appelli delle sessioni d'esame, tranne che nel primo appello della prima sessione).

VALUTAZIONI

Valutazioni di eccellenza: il possesso da parte della studentessa o dello studente di buone capacità critiche e di approfondimento; il saper collegare tra loro le principali tematiche affrontate nel corso; l’uso di un linguaggio appropriato rispetto alla specificità della disciplina.

Valutazioni discrete: il possesso da parte della studentessa o dello studente di una conoscenza mnemonica dei contenuti; una relativa capacità critica e di collegamento tra i temi trattati: l’uso di un linguaggio appropriato.

Valutazioni sufficienti: il raggiungimento di un bagaglio di conoscenze minimale sui temi trattati da parte della studentessa o dello studente, pur in presenza di alcune lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

Valutazioni negative: difficoltà di orientamento della studentessa o dello studente rispetto ai temi affrontati nei testi d'esame; lacune formative; l’uso di un linguaggio non appropriato.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 13/05/2024


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top