Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


MATEMATICA GENERALE - SEDE DI FANO

A.A. CFU
2008/2009 11
Docente Email Ricevimento studenti
Maria Letizia Guerra

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di introdurre gradualmente gli studenti al formalismo, la terminologia e gli strumenti logici della matematica, prerequisiti indispensabili per una corretta assimilazione di molte delle discipline a contenuto economico, statistico e finanziario che lo studente dovrà affrontare nel seguito. Oltre ad abituare gli studenti all'uso pratico degli strumenti dell'algebra e del calcolo differenziale, il corso si propone di educarli a un approccio rigoroso e logicamente coerente ai problemi, attraverso il metodo logico-deduttivo tipico della matematica.La trattazione formale degli argomenti sarà preceduta da un approccio euristico e intuitivo, e per molti di essi verranno indicate le possibili applicazioni per la descrizione di sistemi e processi di tipo economico, sociale e finanziario. Le lezioni di natura più teorica saranno affiancate da esercitazioni svolte in aula e da indicazioni per guidare gli studenti nello svolgimento autonomo di esercizi.

Programma

Parte 1. Elementi introduttiviElementi di logica, elementi di teoria degli insiemi. I numeri reali, funzioni reali di variabile reale, grafici elementari di funzioni polinomiali, razionali fratte, esponenziali, logaritmiche, circolari.
Parte 2. Elementi di algebra lineare.Algebra dei vettori e delle matrici. Sistemi di equazioni lineari
Parte 3. Elementi di Analisi Matematica.Cenni su successioni numeriche e Serie numeriche. Limiti di funzioni reali di variabile reale. Continuità e teoremi globali per funzioni continue.Nozione di derivata e regole di derivazione. Teoremi del calcolo differenziale, polinomio di Taylor.Studio qualitativo del grafico di funzioni.Funzioni di due o più variabili. Derivate parziali, massimi e minimi liberi, cenni sui massimi e minimi vincolati.
Parte 4. Alcune nozioni di base per il calcolo finanziario. Capitalizzazione ed attualizzazione in regime semplice e composto; tassi di interesse e di sconto equivalenti; rendite costanti e rendite variabili; costituzione di un capitale; generalità di un piano di ammortamento.

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale. Sono previste lezioni di esercitazioni.

Obblighi
Testi di studio

I testi verranno indicati dal docente all'inizio del corso.

Modalità di
accertamento

L'esame consiste di due prove scritte : la prima orientata allo svolgimento di esercizi, la seconda richiede di rispondere a quesiti di carattere teorico, come definizioni, enunciati di teoremi, dimostrazioni.Il superamento della prima prova scritta, con voto non inferiore a 15/30, è necessario per essere ammessi alla seconda. Sono previste prove scritte parziali durante il corso.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio
Modalità di
accertamento

Note

Le informazioni relative al docente e al programma dell'insegnamento saranno comunicate ad inizio anno accademico ed inserite sul sito internet dell'Università.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 29/10/2008


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top