Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


RAGIONERIA GENERALE ED APPLICATA

A.A. CFU
2008/2009 11
Docente Email Ricevimento studenti
Paola Demartini L'orario verrà comunicato a inizio lezioni

Assegnato al Corso di Studio

Economia aziendale (17) Economia e commercio (28) Marketing e Comunicazione d'Azienda (17)
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti i concetti teorici fondamentali dell’economia aziendale, le basi e la logica delle determinazioni quantitative d’azienda.

Programma

1. L’attività economica: Natura del problema economico considerato nello spazio e nel tempo. Determinismo ed in determinismo dell’operatore economico. Fattori subiettivi ed obiettivi del problema economico e suoi aspetti extra-economici. Qualità, quantità e grandezze monetarie e non monetarie dei fatti economici. Classi e tipi di aziende. Coordinamento dell’attività economica delle aziende di produzione e di erogazione. 
2. Il sistema aziendale: L’azienda come sistema di forze economiche. Il sistema aziendale ed i sottosistemi che lo compongono: organizzativo, operativo, informativo. L’economia aziendale e la ragioneria. Soggetto giuridico e soggetto economico. 
3. L’impresa nei caratteri e nelle quantità del suo sistema: Schemi delle operazioni dell’azienda di produzione. Natura dei valori e delle relative variazioni. Ordine dei vincoli del sistema d’impresa. Concetto e configurazione del capitale. Il capitale di funzionamento. Il calcolo del reddito totale Capitale e reddito alla fine di un primo e di un successivo periodo. Reddito di esercizio e conservazione del capitale. Costi e ricavi nel sistema d’impresa. Investimenti e fabbisogno finanziario. La scelta dei finanziamenti. L’autofinanziamento. L’equilibrio economico ed il rischio d’impresa. 
4. I procedimenti della rilevazione: I caratteri, i metodi ed i procedimenti del sistema informativo d’impresa. Il metodo contabile: la partita doppia applicata al sistema del reddito. Il piano dei conti ed i libri e registri contabili. La costituzione dell’azienda Le principali scritture di gestione: acquisti e vendite, crediti e debiti di funzionamento, crediti e debiti di finanziamento, plusvalenze e minusvalenze, insussistenze e sopravvenienze, lavoro dipendente, ecc.. Dai valori di conto ai valori di bilancio: scritture di chiusura e di riapertura. 
5. Il bilancio d’esercizio: Il bilancio quale strumento di informazione: conflitti ed equilibri di interessi. Evoluzione delle funzioni assegnate al bilancio d’esercizio. La disciplina del bilancio: la derivazione da una contabilità regolarmente tenuta; la struttura; i principi ed i criteri di valutazione (cenni); le relazioni e gli allegati accompagnatori.

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

  • Conoscenza e capacità di comprensione dei principi dell'Economia aziendale e delle determinazioni quantitative  
  • Conoscenza e capacità di comprensione applicate alla contabilità generale e al bilancio di esercizio di derivazione contabile
  • Capacità di affrontare i quesiti sottoposti in base agli schemi cognitivi dell'Economia aziendale e della Ragioneria
  • Capacità di utilizzare la terminologia propria dell'Economia aziendale e della Ragioneria
  • Capacità di apprendere gli schemi fondamentali del comportamento delle aziende secondo l'Economia aziendale

Attività di Supporto

Testionianze aziendali.

Esercitazioni.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezione frontale; svolgimento di esercitazioni; seminari di approfondimento.

Testi di studio

- M. Paoloni, Appunti di economia aziendale, Quattroventi, Urbino, Ultima edizione. 
- M. Paoloni, Introduzione alla contabilità generale ed al bilancio d’esercizio, Cedam, Padova, Ultima edizione (con l’esclusione dei seguenti paragrafi: 3 - 6.5 – 6.6. –10.6.4. – 10.1.3 – 10.3.2 – 10.4.8 – 10.5.2 - 10.7 – 10.9 – 13.3 – 13.4 – 14 – 15 – 19 – 20). 
- M. Paoloni (a cura di), Esercitazioni di Ragioneria ed economia aziendale, Quattroventi, Urbino, Ultima edizione.

Modalità di
accertamento

Esame scritto e orale. Gli studenti potranno effettuare una prova scritta subito dopo le vacanze natalizie ed una subito dopo le vacanze pasquali. Le date di queste prove intermedie saranno comunicate agli studenti in aula ed alla segrateria dell’Istituto di studi aziendali . In caso di esito positivo, l’esame finale sarà costituito solo dalla prova orale, di contro, o qualora lo studente rifiuti l’esito degli esoneri infrannuali, la prova orale sarà preceduta da una prova scritta.

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio

Come per gli studenti frequentanti.

Modalità di
accertamento

Come per gli studenti frequentanti.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 07/07/2008


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top