Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo



A.A. Ciclo Sede
2022/2023 XXXVIII Urbino
Posti Con borsa Senza borsa Coordinatore Email
10 9 1 Prof. Antonello Zanfei antonello.zanfei@uniurb.it

Tematiche

Il dottorato offre un percorso di studi sugli aspetti economici, politici, sociali e istituzionali dei processi di globalizzazione. Si concentrerà l’attenzione sulle dinamiche di integrazione e disintegrazione europea e sulle sfide poste dalle relazioni euromediterranee e dalle tensioni fra Est e Ovest e fra Nord e Sud del mondo. 

Vengono affrontate, ad anni alterni, due aree tematiche:

Global Society, Cross-border Mobility and Law (riproposta nell’edizione che si avvierà nell’A.A. 2022-2023)

International Economic Policy, Business and Governance (riproposta nell'edizione dell'A.A. 2023-2024)

I dottorandi che nell'A.A. 2022-2023 intraprenderanno il percorso in Global Society, Cross-border Mobility and Law (lanciato per la prima volta nel 2018/20) si occuperanno di fenomeni di globalizzazione, movimenti internazionali di capitale, conoscenza, lavoro e persone, da un punto di vista prevalentemente sociologico e giuridico. Ci si concentrerà soprattutto su:

(a)  Diritti, istituzioni e loro ruolo nell'evoluzione dei sistemi normativi nazionali e sovranazionali;      

(b)  Dinamiche ed effetti sociali delle migrazioni e dei processi di internazionalizzazione, politiche per il welfare e per la tutela dei territori, dell'ambiente e del lavoro;

(c)  Sfide e prospettive della pubblica amministrazione in un contesto globale.

L’altra area tematica - International Economic Policy, Business and Governance (prima edizione avviata nel 2017-2018) verrà riproposta nell’AA 2023-24 e riguarderà prevalentemente gli aspetti economici e politici della globalizzazione. Verranno considerati in particolare:

(a) Crescita, disuguaglianze e trasformazioni dei sistemi economici, risposte nazionali e sovranazionali alle grandi recessioni, al cambiamento tecnologico e alle sfide ambientali;

(b) Evoluzione di imprese multinazionali e PMI, industria e settore pubblico, finanza e lavoro in un contesto di frammentazione internazionale della produzione;

(c) Processi geo-politici e scelte politiche delle istituzioni europee, internazionali e dei principali paesi per il governo della globalizzazione e delle relazioni internazionali.

Il dottorato in Global Studies mira a fornire strumenti e metodi interpretativi per l'analisi e la comprensione approfondita dei diversi aspetti e meccanismi dei processi di globalizzazione. Verrà offerto un ambiente di apprendimento stimolante per formare esperti qualificati che possano svolgere con competenza attività di ricerca e/o assumere responsabilità in diverse istituzioni (private/pubbliche/accademiche, nazionali e internazionali) che si occupano delle sfide dell'internazionalizzazione e più in generale di questioni e processi globali quali: la frammentazione della produzione internazionale, l'intensificazione dei flussi migratori, la transizione digitale e lo sviluppo di nuove tecnologie, le trasformazioni indotte dai cambiamenti climatici e ambientali. Il corso di dottorato si propone di fornire gli strumenti per esaminare questi cambiamenti e le loro interazioni con le trasformazioni dei sistemi economici, sociali e istituzionali, a livello di individui, imprese, istituzioni e amministrazioni pubbliche.

Il programma si svilupperà su tre anni:

Il primo anno di corsi ed esami presso l’Università di Urbino, definizione del progetto di ricerca e di avvio del percorso di tesi;

Il secondo anno incentrato su attività di ricerca e formazione per lo più svolte presso sedi estere collegate al Programma di dottorato;

Il terzo anno finalizzato a completare la tesi e ad avviare attività di pubblicazione scientifica dei risultati della ricerca svolta

L’inglese sarà la lingua di lavoro utilizzata durante l’intero percorso triennale del corso di Dottorato.

Il primo anno è dedicato a corsi, esami e altre attività formative presso l’Università di Urbino, nella splendida cornice rinascimentale della città, parte del Patrimonio Universale UNESCO World Heritage.

Si prevede che le attività di formazione e ricerca del primo anno vengano svolte ad Urbino allo scopo di favorire l’incontro interpersonale tra gli studenti ed docenti provenienti da diverse istituzioni nel mondo.

Tutte le attività avverranno nel rispetto delle normative di sicurezza anti-Covid-19. L’Università di Urbino è inoltre dotata di tutti gli strumenti tecnologici al fine di consentire un agevole svolgimento di lezioni, workshop e seminari in modalità online, nel caso in cui ciò si rendesse necessario.

I corsi introduttivi si terranno online a settembre e ottobre 2022 e avranno lo scopo di colmare eventuali lacune nelle conoscenze delle seguenti materie:  English for Academic Purposes, Law, Social Sciences, Research Methods, Economics and, Business,.

I corsi con valutazione finale si terranno presso l’Università di Urbino e saranno organizzati in moduli bimestrali: 6 settimane di lezioni, una settimana interamente dedicata allo studio individuale e una settimana dedicata agli esami (esami scritti e/o tesine). Sarà prevista una sessione aggiuntiva di esami a settembre 2023. Si veda la sezione "Offerta formativa" per dettagli sugli insegnamenti impartiti nel primo anno di questo corso di dottorato.

Sono programmati laboratori di data-processing e applicazione di metodi di ricerca empirica.

Sono previsti seminari e workshop aventi la funzione di approfondire specifici temi di ricerca e rafforzare le competenze di lingua inglese, informatica, dei metodi di ricerca e di valorizzazione della stessa. Si veda la sezione "Offerta formativa" per una lista di argomenti discussi nell'almbito dei seminari, workshop e mini-corsi durante il primo anno di questo Programma di Dottorato.

Entro la fine del primo anno ciascun dottorando individuerà il proprio supervisor, preciserà struttura e contenuti del proprio progetto di ricerca e avvierà il suo percorso di tesi.

L’ammissione al secondo anno dipenderà dal superamento degli esami e dalla frequenza delle attività formative. 

Il secondo anno prevede:

- ulteriore sviluppo del progetto di ricerca e avanzamento de lavoro di tesi;

- lo svolgimento di almeno 6 mesi di ricerca presso università, enti di ricerca e istituzioni europee e internazionali da concordare con il supervisor e il Coordinatore del Dottorato;

- la partecipazione ad almeno un corso con valutazione finale offerto nell'ambito dell'altra area tematica del Dottorato che sarà approfondita nella successiva edizione del Dottorato (A.A. 2023-24): International economic policy, Business and Governance;

- presentazione a Urbino dell’avanzamento del proprio progetto di ricerca e dello stato di avanzamento del lavoro di tesi nell’ambito delle sessioni seminariali dedicate ai dottorandi;

- la partecipazione a corsi avanzati, seminari e convegni, scuole estive e invernali in Italia e all'estero, concordati con il proprio supervisor.

Il terzo anno è dedicato alle seguenti attività:

- completamento della tesi di Dottorato;

- presentazione a Urbino dell’avanzamento del proprio progetto di ricerca e dello stato di avanzamento del lavoro di tesi nell’ambito delle sessioni seminariali dedicate ai dottorandi;

- partecipazione a corsi e convegni rilevanti per la ricerca di Dottorato, in Italia e all’estero, concordati con il supervisor;

- scrittura, presentazione e pubblicazione di lavori di ricerca.

L’offerta formativa del Dottorato in Global Studies prevede che una parte consistente delle attività didattiche e di ricerca vengano svolte in presenza presso la sede dell’Università di Urbino, specie nel corso del primo anno in cui si svolgeranno corsi con esame finale e numerose attività seminariali e laboratori. Anche negli anni successivi, nei quali l'attività di ricerca potrà prevedere prolungati periodi di visita e ricerca in altre istituzioni in Italia e all'estero, saranno programmati appuntamenti periodici presso l'Università di Urbino per lo svolgimento di incontri seminariali, di approfondimento e di verifica dei percorsi formativi dei dottorandi. Le attività in presenza verranno svolte nel pieno rispetto delle misure di prevenzione e contenimento del Covid-19.

Pur dando priorità assoluta alle attività in presenza, verranno garantite possibilità di connessione online nel caso dei corsi introduttivi che si svolgeranno fra metà settembre e ottobre 2022; nel caso di alcune attività seminariali e didattiche qualora docenti, relatori o studenti fossero impossibilitati a svolgerle in sede; e nei casi in cui si deciderà di allargare il più possibile la partecipazione pubblica ad eventi formativi e di disseminazione dei risultati della ricerca.

L’edizione del dottorato che sarà avviata nell’A.A. 2022-2023 si incentrerà sull’area tematica: Global Society, Cross-border Mobility and Law, con il seguente calendario provvisorio:

PRIMO ANNO

Introductory and background courses (tenuti online): English for Academic Purposes; Foundations of Sociology; Principles of Public Law and Legal Research; Economics, Business & Administration; Introduction to Political Science.

Primo semestre

- Primo modulo: European Institiutions and Law; Institutions of Welfare and Comparative Welfare Studies;  Methods in social research; Legal Techniques of European Integration.

- Secondo modulo: Globalization: concepts, history, perspectives; Tools for social research – Part 1: statistical packages for social sciences; Data lab on Tools for social research – Part 2: CAQDAS; Globalisation and Legal Systems. .

- Workshops e data-lab

- Seminari con cadenza settimanale.

Secondo semestre

- Terzo modulo: Global social problems; Topics in Sociology of globalisation 1: Social disparities and social policies; Global value chains and labour; Topics in Legal Studies of Globalisation 1: integration and regulation of international markets; International trade law: innovation and IPRs.

- Quarto modulo: Gender issues in a global context; Global inequalities; International trade law: innovation and IPRs; Topics in Sociology of globalisation 2: migrations, internationalisation and labor markets; Topics in Legal Studies of Globalisation 2: regulating international migrations, rights and crime. 

- Workshops e data-lab

- Seminari con cadenza settimanale.

Sessioni seminariali dedicate alla presentazione dell'avanzamento dei progetti dei dottorandi.

- Identificazione del supervisor, precisazione di struttura e contenuti del  progetto di ricerca ed avvio del percorso di tesi.

SECONDO E TERZO ANNO

- Un corso con valutazione finale a scelta tra quelli offerti nel XXXIV ciclo (A.A. 2023-2024)

- Sviluppo del progetto di ricerca, preparazione e conclusione del lavoro di tesi, con la supervisione di studiosi e esperti dell’Università di Urbino e di altre università e istituzioni internazionali  

- Presentazione e pubblicazione di paper inerenti al progetto di ricerca

- Presentazione del progetto di ricerca e dello stato di avanzamento della tesi nell’ambito delle Ph.D. seminar sessions a Urbino

- Periodi di ricerca all’estero, presso università e istituzioni europee e internazionali (minimo 6 mesi, massimo previsto: 18 mesi)

- Partecipazione a seminari, convegni, corsi avanzati, scuole estive e invernali inerenti alla tematica della ricerca di Dottorato

- Presentazione di paper a conferenze internazionali, pubblicazione di lavori di ricerca e altre attività di disseminazione dei risultati.

Docente Istituzione Url
Eduardo Barberis Università di Urbino
Gian Italo Bischi Università di Urbino
Roberta Bocconcelli Università di Urbino
Fabio Bordignon Università di Urbino
Giorgio Calcagnini Università di Urbino
Licia Califano Università di Urbino
John Cantwell Rutgers University -
Luigino Ceccarini Università di Urbino
Francesca Maria Cesaroni Università di Urbino
Mara Del Baldo Università di Urbino
Ilvo Diamanti Università di Urbino
Jonathan Doh Villanova University -
John Dumay Macquaire University, Sydney -
Fatima Farina Università di Urbino
Marina Frunzio Università di Urbino
Angela Genova Università di Urbino
Luciana Alexandra Ghica University of Bucharest -
Germana Giombini Università di Urbino
Arianna Giovannini De Montfort University -
Andrea Giussani Università di Urbino
Matteo Gnes Università di Urbino
Yuri Albert Kyrill Kazepov University of Vienna -
Michael Landesmann Johannes Kepler University of Linz -
Marc Lazar Sciences Po-Paris -
Federico Losurdo Università di Urbino
Rodrigo Lozano University of Gavle -
Giovanni Marin Università di Urbino
Kiminori Matsuyama Northwester Nuniversity -
Paolo Morozzo della Rocca Università di Urbino
Fabio Musso Università di Urbino
Rajneesh Narula University of Reading -
Stijn Oosterlynck University of Antwerp -
Alessandro Pagano Università di Urbino
Paolo Pascucci Università di Urbino
Juli Ponce Sole University of Barcelona -
Isabella Quadrelli Università di Urbino
Johannes Michael Rainer University of Salzburg -
Francesco Saraceno Sciences Po-Paris -
Cesare Silla Università di Urbino
Laerte Sorini Università di Urbino
Elmer Sterken Groninghen University -
Giuseppe Travaglini Università di Urbino
Stefano Visentin Università di Urbino
Antonello Zanfei Università di Urbino
Emilia Zankina Temple University Atrome -

Il dottorato in Global Studies consentirà ai partecipanti di sviluppare un’ampia gamma di competenze complementari utili per una carriera internazionale nell’ambito della ricerca/insegnamento o per assumere responsabilità operative in settori privati o pubblici: capacità analitiche, di collaborazione, abilità di scrittura e di comunicazione, competenze interdisciplinari, conoscenze dei meccanismi e della globalizzazione e del contesto socio-istituzionale internazionale.

In particolare si prevede la possibilità di accesso a opportunità professionali nei seguenti campi:

- Posizioni in ambito accademico (“job market internazionale”) nel campo dei Global Studies e delle diverse discipline che li caratterizzano;

- Posizioni in aree gestionali/uffici studi di:

  • Organizzazioni internazionali governative e ONG attive in ambito economico-sociale 
  • Enti/Organismi locali, nazionali e transnazionali che operano a sostegno dell’internazionalizzazione delle PMI e delle imprese sociali
  • Imprese e società professionali (società di consulenza, studi legali) attive in progetti internazionali.

Iscriversi a Global Studies. Economy, Society and Law

Accesso
Corso ad accesso limitato
Posti
10 posti disponibili (9 con borsa, 1 senza borsa)
Documentazione
Consulta le modalità di svolgimento delle prove di selezione, i criteri di valutazione titoli e delle prove di selezione

Documentazione amministrativa
Indicazioni

Attenzione: Le domande di ammissione all'edizione 2022/23 di questo programma di dottorato devono essere sottoposte on-line entro e non oltre il 24 giugno 2022 alle ore 11:00Si raccomanda di leggere con cura il Bando di selezione, compreso l'Allegato A, per verificare i requisiti di ammissione e la documentazione richiesta. Il bando può essere consultato cliccando su "DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA" nella sezione "ISCRIVERSI A GLOBAL STUDIES. ECONOMY, SOCIETY AND LAW". Nella stessa cartella è disponibile anche una Guida alla compilazione della domanda di partecipazione.

Come specificato nel Bando di selezione, la procedura di selezione sarà basata su: (a) valutazione preliminare dei titoli, curriculum vitae, abstract della tesi magistrale,  progetto di ricerca, lettere di referenza; (b) colloquio online dei candidati selezionati. 

La documentazione richiesta ai fini della domanda è la seguente:

  • Curriculum vitae (CV) in lingua inglese (nell'Allegato A sono specificate le informazioni che devono essere incluse nel CV);
  • Autocertificazione/Certificazione degli esami sostenuti nel corso di laurea magistrale, di master o equivalente corso di studi universitario italiano o estero della durata complessiva di almeno 4 anni; se il percorso universitario è suddiviso in due livelli, allegare anche la documentazione inerente il titolo di primo livello;
  • Autocertificazione/certificazione della conoscenza della lingua inglese (livello minimo B2 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue o equivalente);
  • 2 lettere di referenza in lingua inglese;
  • Abstract (massimo 1500 parole) in inglese sulla tesi magistrale (o di Master internazionale)
  • Progetto di ricerca (per un massimo di 3000 parole) in lingua inglese su una delle principali tematiche oggetto del corso, che per l’A.A. 2022-2023 saranno: (i) Diritti, istituzioni, amministrazioni pubbliche e loro ruolo nell'evoluzione dei sistemi normativi nazionali e sovranazionali; (ii) Dinamiche ed effetti sociali delle migrazioni e dei processi di internazionalizzazione, politiche per il welfare e per la tutela dei territori, dell'ambiente e del lavoro; (iii) Sfide e prospettive della pubblica amministrazione in un contesto globale. Il progetto dovrà essere articolato in a) state of the art; b) research objectives c) theoretical, methodological framework and research design; d) expected results. 

Il colloquio orale verterà sul curriculum, sugli interessi scientifici e di ricerca, e sull'illustrazione dell’ipotesi di progetto di ricerca di interesse, in coerenza con le tematiche oggetto del corso di dottorato. Durante il colloquio si valuterà l’effettiva conoscenza della lingua inglese che dovrà corrispondere ad almeno il livello B2.

Procedura on-line
Domanda online

Documentazione utile

Bando di concorso e documentazione amministrativa vedi

Richiesta informazioni sulla didattica del corso

Organizzazione

Coordinatore del Dottorato: Professor Antonello Zanfei

Figura di Supporto: Dottoressa Sofia Baldarelli

A chi rivolgersi

Inviare una mail avente per oggetto "dottorato global studies " a phd-global-studies@uniurb.it

Contatti
Antonello Zanfei
  antonello.zanfei@uniurb.it
Sofia Baldarelli
  phd-global-studies@uniurb.it

Supporto per immatricolazioni e iscrizioni

Segreteria
Ufficio Dottorati - Post laurea - Esami di Stato
Via Veterani, 36 - Urbino
Orari di apertura
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 13
Contatti
 Tel. +39 0722 304631 / +39 0722 304632 / +39 0722 304634 / +39 0722 304635 / +39 0722 304646   dottorato@uniurb.it

Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2022 © Tutti i diritti sono riservati

Top