Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FISIOLOGIA II
PHYSIOLOGY II

FISIOLOGIA II
Physiology II

A.A. CFU
2015/2016 8
Docente Email Ricevimento studenti
Patrizia Ambrogini Dal lunedì al venerdì previo appuntamento (0722/304292)

Assegnato al Corso di Studio

Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si propone di fornire conoscenze relative alle modalità di funzionamento di alcuni organi del corpo umano e ai meccanismi generali di controllo del loro funzionamento integrato in condizioni normali.

Programma

Controllo centrale dell'omeostasi: 1. concetto di omeostasi, sistemi di controllo fisiologici a feedback; 2. ipotalamo: afferenze, efferenze, funzioni; 3. sistema nervoso autonomo: organizzazione anatomofunzionale del sistema nervoso simpatico, parasimpatico ed enterico, neurotrasmettitori del sistema nervoso autonomo, funzioni integrate; 4. sistemi neuroendocrini: neuroipofisi, asse ipotalamo-ipofisi-ghiandola (o tessuto) bersaglio e sua regolazione; 5. termoregolazione: temperatura corporea nell'Uomo, meccanismi di termogenesi e di termodispersione, flusso ematico cutaneo, meccanismo centrale della termoregolazione, ipotermia, termoregolazione durante l'esercizio fisico, colpo di calore, febbre.
Sistema cardiovascolare: 1. anatomia funzionale del cuore; 2. attività elettrica delle cellule cardiache: potenziale d'azione, velocità di conduzione nelle fibre cardiache; elettrocardiogramma; 3. proprietà fondamentali dell'attività cardiaca e loro regolazione: cronotropismo, batmotropismo, dromotropismo, inotropismo; 4. attività meccanica del cuore: cellule muscolari cardiache: accoppiamento eccitazione-contrazione, relazione tensione-lunghezze; ciclo cardiaco: diastole, presistole, sistole, funzione delle valvole, curva pressione e volume del sangue; toni cardiaci; polso arterioso, polso venoso; gittata cardiaca e sua regolazione; 5. cicolazione del sangue: schema generale della circolazione, caratteristiche isto-funzionali dei vasi; sistema arterioso: elasticità delle arterie, pressione arteriosa e sua regolazione; microcircolazione: organizzazione morfofunzionale, scambi microvascolari, regolazione della microcircolazione; sistema venoso: organizzazione morfofunzionale, meccanismo del ritorno venoso.
Sistema gastrointestinale: 1. motilità: cellule muscolari lisce, attività elettrica e meccanica, movimenti di propulsione - peristalsi - e rimescolamento, masticazione, deglutizione, motilità esofagea, motilità gastrica, motilità dell'intestino tenue e del crasso, defecazione; 2. funzioni secretorie: secrezione salivare, secrezione esofagea, secrezione gastrica, secrezione pancreatica, secrezione biliare, secrezione intestinale; 3. digestione e assorbimento; 4. regolazione nervosa e ormonale della funzione digestiva.    

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In accordo con i Descrittori di Dublino, alla fine del corso e per il superamento dell'esame, lo studente dovrà dimostrare di:
1. aver raggiunto una conoscenza e una capacità di comprensione della Fisiologia umana che gli permetta di impostare la discussione di problematiche teoriche in modo logico e completo;
2. saper trasmettere, in modo chiaro e compiuto, le conoscenze acquisite, esponendole con proprietà di linguaggio e terminologia scientifica;
3. saper valutare in modo autonomo e motivato eventuali opinioni diverse su aspetti problematici della Fisiologia umana;
4. aver raggiunto una buona capacità di apprendimento, organizzando un proprio pensiero intorno alle informazioni fornite sulle diverse tematiche del corso.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Testi di studio

In alternativa:

- Berne & Levy, Fisiologia, CEA, 2010

- D'Angelo e Peres, Fisiologia, edi-ermes, 2011

- Guyton e Hall, Fisiologia medica, Elsevier, 2012

- Carbone, Cicirata, Aicardi, Fisiologia, dalle molecole ai sistemi integrati, EdiSES, 2008    

Per approfondimenti: Principi di Neuroscienze, E. R. Kandel, J. H. Schwartz, T. M. Jessel, S. A. Siegelbaum, A. J. Hudspeth, IV Edizione, CEA, 2014

Modalità di
accertamento

Esame scritto/orale

Informazioni Aggiuntive per Studenti Non Frequentanti

Testi di studio

In alternativa:

- Berne & Levy, Fisiologia, CEA, 2010

- D'Angelo e Peres, Fisiologia, edi-ermes, 2011

- Guyton e Hall, Fisiologia medica, Elsevier, 2012

- Carbone, Cicirata, Aicardi, Fisiologia, dalle molecole ai sistemi integrati, EdiSES, 2008   

Modalità di
accertamento

Esame scritto/orale

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 14/02/2016


Condividi


Questo contenuto ha risposto alla tua domanda?


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522

Il 1522 è un servizio pubblico promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità. Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Performance della pagina

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2021 © Tutti i diritti sono riservati

Top