Università degli Studi di Urbino Carlo Bo / Portale Web di Ateneo


FILOSOFIA DELL'EDUCAZIONE
PHILOSOPHY OF EDUCATION

A.A. CFU
2020/2021 6
Docente Email Ricevimento studentesse e studenti
Paolo Ercolani Al termine delle lezioni
Didattica in lingue straniere
Insegnamento con materiali opzionali in lingua straniera Inglese
La didattica è svolta interamente in lingua italiana. I materiali di studio e l'esame possono essere in lingua straniera.

Assegnato al Corso di Studio

Scienze dell'Educazione (L-19)
Curriculum: PROGETTAZIONE EDUCATIVA
Giorno Orario Aula
Giorno Orario Aula

Obiettivi Formativi

Il corso si divide in tre parti: nella prima esso si pone l’obiettivo di delineare le caratteristiche principali della società in Rete. valutando le più importanti ricadute che le nuove tecnologie digitali hanno prodotto sull’esistenza individuale e sociale delle persone. Il tutto, con un occhio di riguardo alla politica e all’educazione della cosiddetta "net-generation" o "generazione app". Nella seconda parte, più "sperimentale", verrà approfondito il tema della "misoginia", invitando gli studenti a ricercare autonomamente esempi, fenomeni o quant'altro, in Rete, su tale argomento. Nella terza parte si analizza il passaggio da una società aperta a una società ottusa, individuando le principali strategie pedagogiche per affrontare questo problema. In rapporto alla filosofia dell'educazione, lo studente dovrà mostrare il possesso della padronanza delle conoscenze di base; della comprensione dei concetti fondamentali della disciplina; della capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare secondo la logica della disciplina.

Programma

1) Vecchi e nuovi media; 2) La società in Rete; 3) Religione, economia, Internet; 4) Intelligenza artificiale versus intelligenza biologica; 5) Identità, relazioni di intimità e immaginazione; 6) Cittadini democratici versus cittadini digitali; 7) L’educazione ai tempi della società in Rete; 8) Dalla società aperta alla società ottusa 9) Misoginia: una storia secolare; 10) Le questioni di genere in Rete e nella società.

Eventuali Propedeuticità

No

Risultati di Apprendimento (Descrittori di Dublino)

In rapporto alla disciplina lo studente dovrà mostrare il possesso:

- della padronanza delle conoscenze delle discipline specialistiche;

- della comprensione dei concetti avanzati della disciplina;

-       conoscenza e capacità di comprensione applicate al fine di saper valutare nella propria attività di educatore i fondamenti storici dei sistemi di valori e idee propri        e altrui;

- della capacità di usare conoscenze e concetti per ragionare in maniera autonoma sulle problematiche della disciplina;

-       autonomia di giudizio intorno ai contenuti trattati, alle loro fonti e alla loro esposizione da parte del docente;

- abilità comunicative nel restituire a un pubblico variegato il sapere appreso;

- capacità di apprendere attraverso la lettura autonoma dei testi.

Materiale Didattico

Il materiale didattico predisposto dalla/dal docente in aggiunta ai testi consigliati (come ad esempio diapositive, dispense, esercizi, bibliografia) e le comunicazioni della/del docente specifiche per l'insegnamento sono reperibili all'interno della piattaforma Moodle › blended.uniurb.it

Attività di Supporto

Non sono previste attività a supporto della didattica. Materiale didattico, invece, sarà disponibile all'interno della piattaforma Moodle in lingua italiana e inglese.


Modalità Didattiche, Obblighi, Testi di Studio e Modalità di Accertamento

Modalità didattiche

Lezioni frontali

Obblighi

Conoscenze basilari di filosofia dell'educazione reperibili in qualsiasi manuale di pedagogia generale.

Testi di studio

1) Paolo Ercolani, Figli di un Io minore. Dalla società aperta alla società ottusa, Marsilio, Venezia 2019; Paolo Ercolani, Contro le donne. Storia e critica del più antico ptregiudizio, Marsilio, Venezia 2016; Laurent Alexandre, La guerra delle intelligenze. Intelligenza artificiale contro intelligenza umana, EDT, Torino 2018

Modalità di
accertamento

Esame orale per accertare la padronanza delle conoscenze, la loro applicazione nonché la capacità critica rispetto a temi e problemi affrontati lungo il corso.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

Informazioni aggiuntive per studentesse e studenti non Frequentanti

Modalità didattiche

Indicazioni utili alla comprensione e lettura dei testi fornite attraverso la risposta a quesiti avanzati durante le ore di ricevimento o tramite comunicazione diretta col docente attraverso posta elettronica.

Obblighi

Conoscenze basilari di filosofia dell'educazione reperibili in qualsiasi manuale di pedagogia generale.

Testi di studio

1) Paolo Ercolani, Figli di un Io minore. Dalla società aperta alla società ottusa, Marsilio, Venezia 2019; Paolo Ercolani, Contro le donne. Storia e critica del più antico ptregiudizio, Marsilio, Venezia 2016; Laurent Alexandre, La guerra delle intelligenze. Intelligenza artificiale contro intelligenza umana, EDT, Torino 2018

Modalità di
accertamento

Esame orale per accertare la padronanza delle conoscenze, la loro applicazione nonché la capacità critica rispetto a temi e problemi affrontati lungo il corso.

Disabilità e DSA

Le studentesse e gli studenti che hanno registrato la certificazione di disabilità o la certificazione di DSA presso l'Ufficio Inclusione e diritto allo studio, possono chiedere di utilizzare le mappe concettuali (per parole chiave) durante la prova di esame.

A tal fine, è necessario inviare le mappe, due settimane prima dell’appello di esame, alla o al docente del corso, che ne verificherà la coerenza con le indicazioni delle linee guida di ateneo e potrà chiederne la modifica.

« torna indietro Ultimo aggiornamento: 04/10/2020


Il tuo feedback è importante

Raccontaci la tua esperienza e aiutaci a migliorare questa pagina.

Il tuo 5x1000 per sostenere le attività di ricerca

L'Università di Urbino destina tutte le risorse che deriveranno da questa iniziativa alla ricerca scientifica ed al sostegno di giovani ricercatori.

15 22

Se sei vittima di violenza o stalking chiama il 1522, scarica l'app o chatta su www.1522.eu

Il numero, gratuito è attivo 24 h su 24, accoglie con operatrici specializzate le richieste di aiuto e sostegno delle vittime di violenza e stalking.

Posta elettronica certificata

amministrazione@uniurb.legalmail.it

Social

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo
Via Aurelio Saffi, 2 – 61029 Urbino PU – IT
Partita IVA 00448830414 – Codice Fiscale 82002850418
2024 © Tutti i diritti sono riservati

Top